Società

di Mario Adinolfi

A Milano le vittime sono i bimbi

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI

La notizia ovviamente lascia tutti senza parole. Un neonato è stato trovato abbandonato in un prato a Cormano, comune a Nord di Milano. Il piccolo, che avrebbe una settimana di vita, è stato notato ieri pomeriggio da marito e moglie che stavano andando a curare gli orti in via Prealpi. Ad accorgersi per prima è stata la donna che aveva anticipato di qualche metro il marito: è stata lei a sentire il vagito del piccolo e a scorgere nell’erba il sacchetto.

Dopo aver preso il neonato ha chiamato il marito e insieme hanno avvertito il 118. Quindi l’allarme è stato dato anche alla centrale operativa dei carabinieri di Milano. Le condizioni del neonato sono buone: era stato sistemato in un sacchetto di plastica non chiuso ed aveva la testa però all’esterno. Il bimbo abbandonato sarebbe di origine straniera e sarebbe stato partorito in casa. Indossava una tutina di cotone. Una volta portato al pronto soccorso dell’ospedale di Niguarda a Milano il piccolo manifestava solo un po’ di sofferenza da freddo, ma le sue condizioni apparivano buone. Un miracolo, il calo notturno della temperatura lo avrebbe probabilmente ucciso.

Sempre nei giorni pasquali dei bambini di colore che giocano nel Milan under 10 sono stati fatti oggetto di insulti razzisti e fischi dai genitori degli avversari in una partita amichevole, secondo la denuncia di Mino Raiola. Se siamo diventati così, se siamo così con i bambini nei giorni di Pasqua, cosa manca all’inferno?

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI

07/04/2015
1811/2019
Dedicazione delle Basiliche dei Ss. Pietro e Paolo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Milano,  Recalcati normalizzato dagli lgbt

Massimo Recalcati, massimo esponente (tra quelli “in vista”) della psicanalisi lacaniana in Italia, ha scritto diversi libri dedicati alle figure genitoriali: inxneanche uno di questi si rinvengono pagine pervase dal dubbio che la formazione di una individualità equilibrata possa fare a meno delle figure di riferimento maschile e femminile. In un evento milanese organizzato da Pierfrancesco Majorino (registratore dell’unione civile di Scalfarotto) tutto è cambiato

Leggi tutto

Società

La morte di Charlie punto di non ritorno

Ci siamo mancano poche ore Quondo accadrà cio’ che sembrava impossibile. Un bimbo indifeso verrà ucciso senza pietà in un ospedale inglese. I suoi genitori si oppongono fortemente ma e’ lo stato padrone che decide. Poche le voci di protesta innanzi ad un atto vile ed ingiustificabile. Stiamo toccando il fondo ma la gente continua a guardare!

Leggi tutto

Storie

Monsignor Delpini entra a Milano e siede sulla cattedra di Ambrogio

Avvenuto l’ingresso solenne di monsignor Mario Delpini come nuovo arcivescovo di Milano. Il racconto di una giornata speciale per i milanesi.

Leggi tutto

Società

A Milano per parlare di famiglia

Miriano, Adinolfi, padre Botta e Scicchitano rispondono alle polemiche sul convegno in Regione Lombardia

Leggi tutto

Chiesa

Padre Arsenio beato a Milano

«Tu vuoi morire da santo? – si chiedeva il giovane sacerdote, entrato già prete nella Compagnia di Gesù – Ebbene, vivi da santo. Fa’ da santo secondoil tuo stato di religioso. Sii santo negli sguardi, santo nei discorsi, santo nell’udito, nel tratto, nel gusto, nel tatto. In breve, sii perfetto nell’uso dei tuoi sensi. Santo nell’obbedienza, e allora, certo, morirai da santo».

Leggi tutto

Media

Il convegno di Milano

Non ci hanno intimidito con bugie a mezzo stampa e tentativi di chiuderci la bocca

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2019 La Croce Quotidiano