Politica

di Mario Adinolfi

Grideranno i ragazzi

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI http://www.lacrocequotidiano.it/abbonarsi-ora

Ennesima paginata regalata da Repubblica a Monica Cirinnà che tratteggia il suo programma per la legislatura che verrà: “matrimonio egualitario”, adozioni gay e utero in affitto libero. Roba da far accapponare la pelle per la brutalità delle considerazioni. L’utero in affitto deve essere sempre libero se è compiuto “su base volontaria”. Certo, la ragazza indiana sedicenne non protesta, se prova a farlo viene ammazzata dal racket che gestisce le cliniche e a sporcarsi le mani di sangue sono altre ragazze delle cliniche stesse, talmente povere che per loro questo business è vita. E la donna della working class americana impoverita che ha venduto i figli a Nichi Vendola e a Sergio Lo Giudice, politici comunisti che c’hanno fatto una testa tanta sui ricchi che non devono sfruttare i poveri, compie quel gesto di disfarsi del bimbo partorito “su base volontaria” o perché è in stato di bisogno e su quelli stato di bisogno fanno leva gli acquirenti?

Maria Novella De Luca, giornalista embedded sempre prona ai diktat del movimento Lgbt, non fa queste domande alla Cirinnà che ottiene la paginata senza rilievi o critiche, è tutto un osanna. La poverina ha rotto con Renzi e ora cerca una via per essere ricandidata di forza, pronta a fare la “martire arcobaleno” se il ducetto di Rignano la depennasse dai candidati Pd alle prossime elezioni. E così sulla pelle dei bambini venduti ecco il catalogo del programma politico prossimo venturo.

Per fortuna questo delirio durerà pochi anni. Poi questi bambini rubati con la forza del denaro alle loro mamme cresceranno e si faranno ragazzi. E allora saranno loro, grideranno i ragazzi: “Come ti sei permesso vecchio ipocrita che facevi pure il comunista di privarmi con il tuo lurido denaro del diritto ad avere mia madre?”.

Grideranno i ragazzi, Vendola avrà settant’anni e si farà qualche domanda, quelle finali, quelle che servono, quelle che oggi non ha ancora il coraggio di farsi perché pensa solo a sé, come la Cirinnà, come Lo Giudice, come queste classi dirigenti indegne ed egoiste che possono essere solo sconfitte perché hanno perso ogni tratta di umanità e di ragionevolezza.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

19/06/2017
0912/2022
San Siro vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Con pazienza e costanza

Il lavoro di costruzione del soggetto politico del Popolo della Famiglia prosegue

Leggi tutto

Politica

GLI IMPEGNI POLITICI DEL PDF ALLA RIPRESA

A ottobre si comincerà con le elezioni ad Ostia, municipio romano che con i suoi 231.723 abitanti sarebbe la tredicesima città d’Italia per popolazione, subito dopo Verona, territorio della periferia capitolina dominato dal M5S e dalle infiltrazioni mafiose, dove il governo municipale è stata sciolto due anni fa con decreto dell’esecutivo nazionale proprio per tali infiltrazioni. A novembre sarà la volta delle elezioni regionali in Sicilia e con questo si spiega il lavoro agostano del nostro coordinatore nazionale Nicola Di Matteo nell’Isola. Nei prossimi mesi si voterà poi per le regionali in Lombardia, dove il ruolo da protagonista è ovviamente svolto dal nostro segretario nazionale Gianfranco Amato, e probabilmente anche nel Lazio e in Friuli Venezia Giulia dove l’esperienza di governo a Cordenons con Lanfranco Lincetto vicesindaco ci fa ben sperare anche grazie al radicamento con Alessandro Cocco a Trieste e con i risultati ottenuti a Fontanafredda alle ultime amministrative.

Leggi tutto

Politica

Il fascismo non ebbe meriti? Parliamone!

Il discorso di Mattarella si volle enfatico per l’occasione, ma la sua assolutezza non può essere presa tout court come giudizio storico.

Leggi tutto

Politica

Il disegno politico di Salvini

Salvini pensa che governerà “per un trentennio” e in effetti l’assenza di opposizioni oltre che la debolezza del suo alleato nell’esecutivo lo autorizza a queste rosee previsioni. In più è andato ad Arcore da Berlusconi per accertarsi che a Berlusconi interessa sempre e solo una cosa, cioè la sua “roba”, i tetti pubblicitari e quelle faccende lì, sul resto via libera a tutto a partire da Foa presidente della Rai che, poverino, è a bagnomaria a viale Mazzini da due mesi.

Leggi tutto

Politica

CON UN ATTO DI ARROGANTE IMPERIO

Ora sta ai cristiani, in Italia in particolare ai cattolici, decidere come reagire davanti a questa furibonda offensiva che nega il diritto stesso di agire come cristiani in ambito politico proclamando alcune banalissime idee che sono alla base della nostra fede. Per ognuno di noi la vita umana va difesa fin dal suo concepimento, Papa Francesco è arrivato ad affermare che “abortire è come affittare un sicario” ed è una frase che se fosse stata pronunciata da un candidato del principale partito di governo ne avrebbe comportato l’immediata espulsione con la relativa cancellazione del diritto all’elettorato passivo.

Leggi tutto

Società

La bioetica per tutti, parla Giorgia Brambilla

Moglie, mamma, madre di bimbi piccoli e prima ancora ostetrica. Poi la passione per la bioetica che diventa ricerca e insegnamento, e infine il manuale con Rubbettino

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano