Politica

di Mario Adinolfi

Grideranno i ragazzi

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI http://www.lacrocequotidiano.it/abbonarsi-ora

Ennesima paginata regalata da Repubblica a Monica Cirinnà che tratteggia il suo programma per la legislatura che verrà: “matrimonio egualitario”, adozioni gay e utero in affitto libero. Roba da far accapponare la pelle per la brutalità delle considerazioni. L’utero in affitto deve essere sempre libero se è compiuto “su base volontaria”. Certo, la ragazza indiana sedicenne non protesta, se prova a farlo viene ammazzata dal racket che gestisce le cliniche e a sporcarsi le mani di sangue sono altre ragazze delle cliniche stesse, talmente povere che per loro questo business è vita. E la donna della working class americana impoverita che ha venduto i figli a Nichi Vendola e a Sergio Lo Giudice, politici comunisti che c’hanno fatto una testa tanta sui ricchi che non devono sfruttare i poveri, compie quel gesto di disfarsi del bimbo partorito “su base volontaria” o perché è in stato di bisogno e su quelli stato di bisogno fanno leva gli acquirenti?

Maria Novella De Luca, giornalista embedded sempre prona ai diktat del movimento Lgbt, non fa queste domande alla Cirinnà che ottiene la paginata senza rilievi o critiche, è tutto un osanna. La poverina ha rotto con Renzi e ora cerca una via per essere ricandidata di forza, pronta a fare la “martire arcobaleno” se il ducetto di Rignano la depennasse dai candidati Pd alle prossime elezioni. E così sulla pelle dei bambini venduti ecco il catalogo del programma politico prossimo venturo.

Per fortuna questo delirio durerà pochi anni. Poi questi bambini rubati con la forza del denaro alle loro mamme cresceranno e si faranno ragazzi. E allora saranno loro, grideranno i ragazzi: “Come ti sei permesso vecchio ipocrita che facevi pure il comunista di privarmi con il tuo lurido denaro del diritto ad avere mia madre?”.

Grideranno i ragazzi, Vendola avrà settant’anni e si farà qualche domanda, quelle finali, quelle che servono, quelle che oggi non ha ancora il coraggio di farsi perché pensa solo a sé, come la Cirinnà, come Lo Giudice, come queste classi dirigenti indegne ed egoiste che possono essere solo sconfitte perché hanno perso ogni tratta di umanità e di ragionevolezza.

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI QUI

19/06/2017
0207/2020
Visitazione di Maria Santissima

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

A Sanremo il gotha dei locatori di uteri

Propagandare in Italia la pratica dell’utero in affitto, anche solo pubblicizzarla, è reato passibile di due anni di carcere e un milione di euro di multa. Caro Carlo, tienilo come promemoria.

Leggi tutto

Politica

Gli sfregi di Laura Boldrini alla Conferenza sulla famiglia

A metà tra la spaesatezza e la provocazione, il surreale intervento della “Presidenta”

Leggi tutto

Politica

La politica che lucra sulle dipendenze

Se il centrodestra ha Salvini che promuove la prostituzione, a sinistra Civati vanta i soldi che si farebbero con la droga. Sui nostri figli!

Leggi tutto

Chiesa

INFLUENZE CRISTIANE NELLA MUSICA POPOLARE

Abbiamo cercato Cristo nelle canzoni e l’abbiamo trovato in un sacco di posti, anche dove non avremmo immaginato. Ecco una piccola guida all’ascolto per scoprire autori, generi e canzoni del mondo anglosassone che hanno messo Gesù e il suo messaggio al centro della loro ispirazione.

Leggi tutto

Politica

Lo spazio politico al centro

I flussi elettorali hanno provocato un’intensa polarizzazione tra centrodestra verso destra e centrosinistra verso sinistra, ma evidenziano l’esistenza e la resistenza del bacino centrista, riversatosi nel voto alla Lega e nell’astensione. Il centro vale ancora 7 milioni e mezzo di voti, un buon 15%.

Leggi tutto

Società

Non è un paese per bambini. Né per madri.

Alle madri è chiaramente impedito portare la propria visione della vita nei luoghi pubblici: di fatto la figura della madre è resa invisibile da mode (quella ecologista che vede l’avere figli come una violenza contro il pianeta, ad esempio), opinioni sbagliate (se hai più di due figli sei una povera idiota costretta al focolare, sei una che non conosce l’azione degli anticoncezionali, sei un’egoista) e proposte economiche imbarazzanti (i figli che dopo i 14 anni non valgono nulla, per il Ministero della Famiglia del paese).

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2020 La Croce Quotidiano