Politica

di Mario Adinolfi

DA GENTILONI SU FAMIGLIA SOLO PAROLE VUOTE

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

ARTICOLO TRATTO DALLA VERSIONE PER ABBONATI, SOSTIENI LA CROCE ABBONANDOTI

QUI http://www.lacrocequotidiano.it/abbonarsi-ora

Mario Adinolfi, presidente del Popolo della Famiglia, interviene nel dibattito aperto da Avvenire sulla prossima Conferenza nazionale sulla Famiglia voluta dal governo per settembre: “Bene ha fatto il quotidiano della Conferenza episcopale italiana a ascoltare la voce dei movimenti cattolici che ripongono grande attesa nella Conferenza del 28 e 29 settembre prossimi a Roma. La verità è che da Paolo Gentiloni, che dalle dimissioni di Enrico Costa è anche formalmente il ministro della Famiglia, sono arrivate solo parole vuote e la Conferenza di settembre è una gigantesca presa in giro. Questo è il governo in cui Maria Elena Boschi declina al plurale la parola ‘famiglia’, disconoscendo il dettato costituzionale dell’articolo 29 che definisce la famiglia come ‘società naturale fondata sul matrimonio’. La maggioranza è la stessa del divorzio breve e delle unioni gay, delle leggi contro la famiglia naturale. Ora si faranno sfilare a Roma le associazioni, si assesterà quale pacca sulla spalla e magari arriverà una mancetta in legge di bilancio. Alla famiglia servono invece tre cose: il ripristino del significato pieno dell’articolo 29 della Costituzione; una riforma fiscale che riconosca il quoziente familiare come base dell’imponibile; il reddito di maternità per le donne che decidono di lavorare nella crescita dei figli e nella cura della famiglia. Il resto è pura chiacchiera e Gentiloni potrebbe pure cancellare la Conferenza di Roma se deve essere solo un momento di pre-campagna elettorale. Ai movimenti cattolici diciamo: attenti alla strumentalizzazione governativa, è sempre dietro l’angolo”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

13/08/2017
2406/2024
Natività di San Giovanni Battista

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Bagnasco e l’impegno dei cattolici

La prolusione del Cardinale Angelo Bagnasco al Consiglio permanente della Cei è stata di impressionante nettezza. Il richiamo alla «famiglia come baricentro esistenziale da preservare» è stato condito da una serie di affermazioni che tracciano la strada all’impegno dei cattolici italiani

Leggi tutto

Politica

Renzi fa campagna per il SÌ ed il centro-destra è allo sbando

Che significa identità? Di quale identità stiamo parlando? Mi sembra che Galli della Loggia colga nel segno quando scrive: “In realtà, se oggi la Destra italiana si ritrova priva di una sua specifica immagine, priva di riconoscibilità, è anche perché essa sconta un vuoto storico della propria identità: vale a dire l’assenza di una vera, effettiva, cultura conservatrice

Leggi tutto

Politica

La bimba down che tolse le parole alla Merkel

Una diciottenne come tante altre, ma che a differenza di tante altre ha un cromosoma “maggiorato”, ha inchiodato la cancelliera tedesca all’ineludibile confronto con la realtà: la legge permette l’aborto dei bambini down anche in stadio avanzato della gestazione, e balzando oltre tutte le ipocrisie e i convenevoli Natalie ha chiesto alla politica: «Perché? Io voglio vivere!»

Leggi tutto

Società

Postano foto dei figli online: multati

10mila euro di multa per la madre, che nei tira e molla concomitanti alla separazione ha utilizzato le vie social per rivendicare psicologici primati nei confronti dell’ex coniuge. Il figlio sedicenne ha
provato a esternare le sue rimostranze e, inascoltato, s’è rivolto al tribunale che ha sanzionato la genitrice. Un caso-limite che però ha il merito di evidenziare un limite quotidiano del mondo social.

Leggi tutto

Media

L’altra metà del cielo di Messori

“Una fede in due” rivela ai lettori un sodalizio intellettuale profondissimo che ha attraversato i tempi turbolenti del post Concilio e le vicissitudini della storia d’Italia. Un tempo che Rosanna e Vittorio hanno vissuto da protagonisti e da osservatori privilegiati delle vicende della Chiesa e della società italiana. Si tratta sì, va detto, di un’avventura straordinaria, ma a due facce. Da una parte la faccia pubblica, contrassegnata da libri di successo, dall’altra la faccia privata, visitata dalla sofferenza. Su questo sfondo si staglia la storia di due anime così simili, così diverse, passate entrambe, quasi in contemporanea, dall’esperienza bruciante della conversione. Ma con modalità molto differenti.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: attenti alle passioni

Nell’omelia mattutina di Santa Marta il Santo Padre ha preso le mosse dalla lettura evangelica del giorno liturgico, e quindi Francesco si è soffermato a discutere sui “consigli di Gesù”: «Abbiate sale in voi stessi, siate in pace gli uni con gli altri» ha attratto particolarmente la riflessione del Pontefice, che ha concluso invitando tutti alla pratica dell’esame di coscienza.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano