Società

di Tommaso Ciccotti

La terza dose del vaccino Covid e la dose di vaccino antinfluenzale verranno somministrate insieme

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Con l’inizio dell’invero, case farmaceutiche, scienziati e ministero della salute sono stati colti da un dubbio? Come poter fare la terza dose di vaccino covid e il vaccino antinfluenzale agli italiani? La soluzione appare alle porte: due vaccini in una sola volta!|

L’ipotesi su cui sta lavorando il ministero della Salute è quella di somministrare il vaccino contro l’influenza insieme alla terza dose di vaccino anti-Covid. Il ministero sta preparando la circolare sul “booster”, ovvero sul rinforzo di protezione dato da una nuova somministrazione, che per il momento riguarda le persone anziane e parte del personale sanitario. Ad ottobre, quando finirà il lavoro sulle persone che hanno problemi al sistema sanitario, riceveranno la terza dose le persone che hanno un’età superiore agli 80 anni o quelle che si trovano in una Rsa. Si tratta di una categoria di persone che rientra in quella a cui viene consigliato il vaccino antinfluenzale.

Non ci sono studi che forniscono un’indicazione precisa su come procedere. Negli Stati Uniti hanno deciso per la doppia dose contemporanea, dopo l’indicazione dei Cdc. Si tratta della stessa ipotesi su cui sta lavorando l’Italia. Il ministero ipotizza di effettuare le due iniezioni insieme, una per braccio. Gli esperti hanno dichiarato che l’antinfluenzale è preparato per proteggere contro tre ceppi di influenza, quindi è come se chi lo ricevesse facesse tre vaccini. Somministrando anche il vaccino anti-Covid non aumenterebbe il rischio di reazioni avverse. Il fatto che siano medicinali con diversi meccanismi impedisce, però, di metterli nella stessa fiala.

Da quest’anno, per la prima volta, sono state coinvolte anche le farmacie nella campagna per la vaccinazione antinfluenzale. L’idea è di procedere con accesso diretto. Non è detto che le farmacie si organizzino, però, anche per fare la doppia dose nella seduta per gli over 80. Questa potrebbe essere affidata alle strutture della Asl e dai medici di famiglia. La circolare chiarirà anche un altro aspetto ancora poco chiaro, ovvero quali operatori sanitari dovranno fare la terza dose. Aifa ha dichiarato che il nuovo richiamo va fatto a chi è maggiormente esposto al rischio di infezione. Almeno per iniziare…...

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

24/09/2021
1408/2022
S.Massimiliano M. Kolbe

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Lo scrittore, la politica ed i quattrini

Questo progetto si chiama “Rapsodia – scrittori nelle scuole” e per il 2016/2017 prevede l’incontro con Giacomo Mazzariol, giovanissimo autore di Castelfranco Veneto, che ha scritto un libro commovente sul fratello down. Il progetto, come accordo tra la scuola e le case editrici, prevede che gli autori vengano a titolo gratuito, ma in cambio almeno l’80% degli studenti presenti deve aver acquistato il libro.

Leggi tutto

Politica

E’ finito il tempo delle ambiguità

Le smentite le fa il tempo, che talvolta è così galantuomo da non passare neppure tardi: dopo appena un paio di giorni dalle elezioni che hanno sancito il trionfo del centrodestra in Sicilia comincia ad emergere la struttura di potere che aveva cementato i rapporti di forza della Trinacria in modo da condizionare l’esito elettorale. I cattolici ricevono un precoce ma severo monito.

Leggi tutto

Società

Miseria dell’identitarismo di destra e di sinistra

Anche in Chiesa si trovano quanti spezzano il legame vitale tra dovere e interesse. Ed implodono.

Leggi tutto

Politica

Anche solo il nostro esistere

Il Popolo della Famiglia va avanti: 355 cittadini hanno sottoscritto la mia candidatura a deputato del collegio Roma 1, abbiamo avuto la forza organizzativa per fare la raccolta in una settimana, siamo l’unica organizzazione cristianamente ispirata in grado di fare questo nel campo politico. Non ci è piaciuto il governo gialloverde, ancora meno ci è piaciuto il governo giallorosso che candida nel collegio addirittura il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, quello che ha irriso la famiglia con uno stanziamento di venti volte inferiore a quello necessario e promesso. Se i cattolici hanno un minimo di spina dorsale e coerenza, non possono votare per lui. A chi, come noi, non ha gradito neanche le inesistenti politiche di bilancio a favore della famiglia del governo precedente, noi offriamo un’alternativa.

Leggi tutto

Società

LA LOBBY PIÙ VIOLENTA DEL MONDO

Solo chi ha figli sa il trauma che l’allontanamento neonatale dalla mamma comporta. Ma che problema c’è, basta chiamarla “partoriente” e farla sparire dalla foto, poi costruire la narrazione dei “due papà” e del tabù rotto. Noi continueremo in maniera estenuante a batterci affinché questo orrore violento nei confronti dei bambini e delle madri in Italia non possa essere mai perpetrato.

Leggi tutto

Società

IL PECCATO ORIGINALE DEI NUOVI DOGMI DELL’ECOLOGISMO CORRETTO

Dietro i pur nobili intenti di alcuni ragazzini in perenne protesta per la salvezza del pianeta vi è una chiara e ben oleata macchina neo maltusiana che vuole eliminare più vita umana possibile dalla faccia della terra. I fallaci dogmi dell’ecologismo attuale.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano