Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Papa Francesco: ogni battezzato è chiamato all’evangelizzazione

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

L’intenzione di preghiera di Francesco per il mese di ottobre è per i discepoli missionari. “Gesù chiede a tutti noi, e anche a te, di essere discepoli missionari. Sei pronto?”, domanda il Papa nel Video diffuso dalla Rete Mondiale di Preghiera. Per percorrere questa strada serve disponibilità alla chiamata del Signore e una vita unita a Lui nelle cose quotidiane: il lavoro, gli incontri, le vicende di ogni giorno, “lasciandoci guidare sempre dallo Spirito Santo”, raccomanda. “Se ti muove Cristo, se fai le cose perché Cristo ti guida, gli altri se ne rendono conto facilmente”, rimarca, sottolineando che è la testimonianza di vita che suscita ammirazione e “fa sì - afferma - che altri si chiedano: ‘Com’è possibile che sia così?’, o ‘Da dove vengono a questa persona l’amore con cui tratta tutti, l’amabilità, il buonumore?’. Fratelli e sorelle, preghiamo perché ogni battezzato sia coinvolto nell’evangelizzazione e sia disponibile alla missione, attraverso la sua testimonianza di vita. E perché questa testimonianza di vita abbia il sapore del Vangelo.

“La missione non è proselitismo”, segnala poi il Papa: si basa su un incontro tra persone, “sulla testimonianza di uomini e donne che dicono: ‘Io conosco Gesù, mi piacerebbe che lo conoscessi anche tu’.
Questa intenzione di preghiera è in relazione con il Cammino Sinodale, che inizia a ottobre, mese in cui tra l’altro si celebra la Giornata Missionaria Mondiale. Il Papa approfondisce, dunque, la natura evangelizzatrice della Chiesa ed esorta tutti a essere discepoli missionari. L’apertura di questo percorso sul tema “Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione”, avrà luogo tanto in Vaticano quanto in ciascuna diocesi. Il cammino sarà inaugurato dal Papa in Vaticano il 9 e 10 ottobre. Seguiranno tre fasi - diocesana, continentale, universale – che vogliono rendere possibile un ascolto reale del popolo di Dio e al tempo stesso coinvolgere tutti i vescovi. Le Chiese particolari inizieranno il loro cammino, domenica 17 ottobre. Il percorso culminerà nell’ottobre 2023 con la celebrazione del Sinodo a Roma, secondo le procedure stabilite nella Costituzione Apostolica Episcopalis communio.

Nel comunicato della Rete Mondiale di Preghiera che accompagna il Video si rimarca che se nell’edizione di agosto Papa Francesco aveva sottolineato la vocazione propria della Chiesa, che è evangelizzare, questo mese approfondisce questa chiamata, invitando uomini e donne a lasciarsi “muovere” da Cristo e a dare così testimonianza di una vita che susciti attrazione. Un concetto espresso anche nel libro-intervista ‘Senza di lui non possiamo far nulla. Essere missionari oggi nel mondo’, in cui si raccoglie uno scambio tra Papa Francesco e il giornalista Gianni Valente: il Papa dice chiaramente che “la Chiesa cresce per attrazione e per testimonianza”.

“Una Chiesa sinodale non può che essere una Chiesa missionaria, perché la missione non può che iniziare da quel dinamismo di ascolto reciproco che è premessa e condizione per accogliere ciò che lo Spirito suggerisce alla Chiesa”, afferma il segretario generale del Sinodo dei Vescovi, il cardinale Mario Grech. “Solo pregando e aprendo gli occhi a tutto ciò che ci circonda – come ricorda Papa Francesco – sarà possibile percepire l’azione già operante dello Spirito ed essere una Chiesa in movimento, missionaria, che evita l’autoreferenzialità ed è capace di essere per tutti quel ‘sacramento di cura’ di cui il mondo ha tanto bisogno”.
Queste intenzioni di preghiera, nel contesto del Cammino Sinodale che inizia la Chiesa, come Popolo di Dio, sono un invito a discernere e a riconoscere come lo Spirito del Signore ci chiama a vivere le sfide dell’umanità e della missione della Chiesa, ricorda, poi, padre Frédéric Fornos, direttore internazionale della stessa Rete Mondiale di Preghiera del Papa. Il Cammino Sinodale è, infatti, in vista di una Chiesa missionaria ‘con le porte aperte’.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

01/10/2021
0702/2023
San Riccardo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Messaggio del Papa ai partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine di Malta

Papa Francesco invia un messaggio al capitolo generale dell’Ordine ospedaliero, chiamato a vivere in fedeltà alla nuova carta costituzionale: la vostra unità renderà credibili le grandi opere di misericordia che da secoli riservate ai più poveri

Leggi tutto

Chiesa

Il Papa ringrazia per don Milani

Il vero motivo del viaggio a Barbiana, dalle parole stesse del Pontefice, è quello di dare finalmente una risposta alla richiesta di don Milani al suo vescovo, cui chiedeva «un qualsiasi atto solenne», perché altrimenti il suo apostolato sarebbe «apparso come un fatto privato». Sì, concede il Papa, dal Cardinale Silvano Piovanelli in poi, gli arcivescovi di Firenze hanno dato riconoscimento a don Lorenzo ma, ieri, lui lo ha fatto come vescovo di Roma e, questo, «non cancella le amarezze che hanno accompagnato la vita di don Milani – non si tratta di cancellare la storia o di negarla, bensì di comprenderne circostanze e umanità in gioco –, ma dice che la Chiesa riconosce in quella vita un modo esemplare di servire il Vangelo, i poveri e la Chiesa stessa».

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: rafforzare la logica della solidarietà”

Nel messaggio inviato al direttore generale della Fao, Qu Dongyu, in occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione di domani, Papa Francesco afferma che “sconfiggere la fame una volta per tutte” è “una delle sfide più grandi dell’umanità” ed è “una meta ambiziosa”

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco ed il Natale in pandemia

Ricevendo in Vaticano i partecipanti e gli organizzatori del “Christmas Contest”, concorso canoro rivolto ai giovani,  Papa Francesco ricorda che la nascita di Cristo è “la festa della compassione” e della “tenerezza” e che sono i piccoli gesti a generare “dinamiche culturali, sociali ed educative”.

Leggi tutto

Chiesa

Il 35.mo viaggio apostolico a Cipro e in Grecia è cominciato.

Leggi tutto

Chiesa

ETIOPIA - La Chiesa “soffre e condivide ansie e dolori dell’umanità”

La lettera, pervenuta all’Agenzia Fides, è indirizzata a “tutto il clero cattolico, religiosi e religiose, credenti laici e persone di buona volontà” e giunge a al termine di un anno segnato dall’escalation militare che ha visto fronteggiarsi l’esercito regolare e i ribelli del TPLF (Fronte popolare di liberazione del Tigray) senza esclusione di colpi.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano