Chiesa

di Tommaso Ciccotti

Papa Francesco ai giudici argentini: non c’è democrazia con la fame

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“Non perdete mai di vista che non c’è democrazia con la fame, non c’è sviluppo con la povertà, e ancor meno giustizia nella disuguaglianza”. È quanto sottolinea il Papa rivolgendosi, con un videomessaggio, al Capitolo argentino del Comitato panamericano di giudici per i Diritti Sociali e la Dottrina Francescana. Costituitosi in Vaticano nel 2019, traendo ispirazione dal magistero di Papa Francesco, questo organismo opera in stretta relazione con la Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. Durante l’incontro virtuale, tenutosi il trenta settembre e il primo ottobre e promosso dal Comitato, sono stati presi in esame in particolare i diritti sociali in Argentina. Il Papa esorta i giudici a cercare sempre “il bene del Paese”, sottolineando che elevati livelli di povertà sono l’indicatore più chiaro “dell’ingiustizia distributiva che prevale nel mondo”. Sono anche il segno dei fallimenti riscontrati “nell’attuazione dei diritti più elementari”. La pandemia, ricorda il Pontefice, ha reso “terribili scenari sociali ancora più acuti”. Per questo sono necessarie e urgenti “risposte creative ed efficaci” per milioni di persone.

Nel videomessaggio, il Papa si sofferma poi sulle crescenti disuguaglianze che alimentano povertà e ingiustizia. “La periferia cresce e il centro del potere, della ricchezza, si restringe sempre di più”. “In altre parole - aggiunge il pontefice - la maggior parte del denaro e delle opportunità sono a vantaggio di pochi e la maggioranza soffre la povertà”. “Ricordate - afferma poi il Pontefice - che il primo impegno per lo Stato è la felicità delle persone”. Il Papa sottolinea che è primario porre “attenzione ai bisogni essenziali della gente”, a quelle che chiama le “tre T: techo, tierra y trabajo (casa, terra, lavoro)”. Il Santo Padre esorta i magistrati del Comitato panamericano a cercare il bene dei popoli dei loro Paesi. Riferendosi in particolare alla situazione in Argentina, Francesco rivolge infine ai giudici argentini una speciale esortazione: “Cercate il bene della nostra patria e soprattutto il bene del popolo. Che Dio vi benedica e che la Vergine Maria vegli su di voi”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

02/10/2021
2202/2024
Cattedra di S. Pietro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Cattolici ed evangelici uniti nella difesa della vita

Mi dispiace che in Italia nessuno ha capito il vero danno che avrebbe procurato Hillary Clinton all’umanità, espandendo la cultura della morte, l’ideologia di Obama, e la promessa di estirpare i dogma della chiesa Cattolica. Era difficile se non, raro di trovare un Italiano che non faceva il tifo per Hillary, sacerdoti inclusi. Mi rallegro nel pensare che il manto della Madonna di Medjugorje ha protetto i neonati. Lei e stata fedele al popolo Cattolico degli Stati Uniti che l’ha interpellata con tantissimi rosari, messe, e “all night vigils” davanti alle cliniche di Planned Parenthood, i centri più grandi dell’aborto, che poche settimane fa’ Obama, per tutelare la sua “legacy” ha voluto finanziare permanentemente con i fondi federali.

Leggi tutto

Società

UN “RISCHIO” CHIAMATO FAMIGLIA CHE SI RIBELLA ALLA CULTURA DEL PROVVISORIO.

Il trionfo del precariato è riuscito ad invadere ogni campo, arrivando persino, con arguzia encomiabile, a minare la colonna portante della società e cioè la famiglia. Tutto in un silenzio tombale, senza che nemmeno ce ne accorgessimo. Il vertiginoso calo dei matrimoni, sia civili che religiosi, è l’esempio lampante di una mentalità che ha paura delle scelte definitive e vive alla giornata, sballottata qua e là dalle armi di distrazioni di massa dei social media.  Il timore di eventuali fallimenti sta facendo gonfiare a dismisura il numero delle convivenze, anche dove in apparenza le unioni sembrerebbero molto solide e a prova di qualunque crisi.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco apre l’incontro dei rappresentanti delle fedi mondiali

Il Papa apre in Vaticano l’incontro dei rappresentanti delle fedi mondiali e rilancia l’appello per un Patto Educativo Globale: “Non possiamo tacere alle nuove generazioni le verità che danno senso alla vita”.

Leggi tutto

Chiesa

L’arcivescovo di Parigi, Michel Aupetit, ha offerto le sue dimissioni al Papa

L’arcivescovo di Parigi, Michel Aupetit, ha offerto le sue dimissioni a papa Francesco, in seguito alle rivelazioni del settimanale Le Point su una sua presunta love story con una donna nel 2012.

Leggi tutto

Politica

Putin al Papa: “Proteggeremo insieme i cristiani”

Il servizio stampa del Cremlino ha sottolineato che «queste relazioni sono caratterizzate da un alto livello di comprensione reciproca e somiglianza di posizioni su molti problemi del nostro tempo».

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e la vera ricchezza dei magi

Papa Francesco: i Re Magi non indietreggiano, scandalizzati, davanti alla grandezza di Dio che si manifesta in un neonato. Ma, prostrandosi, lo adorano.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano