Chiesa

di Tommaso Ciccotti

Il chirografo di Francesco

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Papa Francesco, con un chirografo, ha istituito la “Fondazione per la Sanità Cattolica”, organismo che dovrà “offrire sostegno economico alle strutture sanitarie della Chiesa, perché sia conservato il carisma dei fondatori, l’inserimento all’interno della rete di analoghe e benemerite strutture della Chiesa e con ciò il loro scopo esclusivamente benefico secondo i dettami della Dottrina sociale”.

Il contesto in cui si inserisce la decisione papale è quello della crisi che colpisce diverse strutture sanitarie gestite da ordini religiosi, che spesso si trovano nell’impossibilità di continuare a mantenerle e le mettono in vendita.

La nuova Fondazione vaticana, scrive Francesco, è un “Ente collegato alla Santa Sede” cosicché “possa operare sotto la sua sovrana autorità e come ente strumentale dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, che provvederà al suo governo e a quanto a questa necessiti per il suo funzionamento”. Con il chirografo odierno il Papa ha approvato anche lo Statuto della Fondazione, che sarà guidata da monsignor Nunzio Galantino, Presidente dell’APSA.

L’obiettivo statutario è dunque quello di sostenere e rilanciare le strutture sanitarie di proprietà o comunque gestite da enti canonici, reperendo, anche da benefattori privati e da istituzioni pubbliche e private, le risorse finanziarie necessarie. La Fondazione potrà compiere ogni tipologia di operazione consentita dalla legislazione del Paese in cui operano le strutture sanitarie oggetto della propria attività, cercando di assicurare il rispetto della Dottrina sociale e la sostenibilità economica. Le realtà sanitarie cattoliche, che per vari motivi hanno difficoltà ad andare avanti, potranno così evitare scelte troppo condizionate dall’urgenza. “Cercheremo di evitare il rischio – spiega monsignor Galantino - che pur non volendo, queste strutture contribuiscano a far passare un’idea elitaria dell’assistenza sanitaria, riducendo gli spazi delle cure offerte a tutti e per tutti”.

Lo scorso 11 luglio nella sua prima apparizione pubblica dopo l’intervento chirurgico all’intestino, Papa Francesco, affacciandosi dal balcone del Policlinico Gemelli aveva detto: “In questi giorni di ricovero in ospedale, ho sperimentato quanto sia importante un buon servizio sanitario, accessibile a tutti, come c’è in Italia e in altri Paesi. Un servizio sanitario gratuito che assicuri un buon servizio accessibile a tutti. Non bisogna perdere questo bene prezioso. Bisogna mantenerlo! E per questo occorre impegnarsi tutti, perché serve a tutti e chiede il contributo di tutti”. E dopo aver rivolto un incoraggiamento ai medici, a tutti gli operatori sanitari e al personale, aveva aggiunto: “Anche nella Chiesa succede a volte che qualche istituzione sanitaria per una non buona gestione non va bene economicamente. Il primo pensiero che ti viene è venderla. Ma la tua vocazione di Chiesa non è avere dei quattrini, è fare il servizio e il servizio sempre gratuito. Non dimenticatevi: salvare le istituzioni gratuite”.

Oltre a mons. Galantino come presidente della Fondazione, Papa Francesco ha nominato segretario generale Fabio Gasperini, segretario dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, e come consiglieri di amministrazione: Mariella Enoc, presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù; Sergio Alfieri, professore ordinario di Chirurgia Generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore; Chiara Gibertoni, direttore generale del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi. Sindaco unico è stato nominato Maximino Caballero Ledo, segretario generale della Segreteria per l’Economia.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

07/10/2021
0702/2023
San Riccardo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

Mark Lewis nuovo rettore della Gregoriana

Nominato da Francesco, classe ’59, il nuovo responsabile dell’ateneo pontificio vi ha insegnato a lungo prima di ritornare nel 2017 per poi diventarne vicerettore.

Leggi tutto

Chiesa

CAMERUN - La Chiesa infonde speranza

“La sfida maggiore che la Chiesa affronta nelle nostre terre è quella di condurre la vita pastorale tra un popolo che vive nella paura. La vita della nostra gente non ha una parvenza di normalità, molte famiglie sono costrette a scappare per il terrore di perdere la vita. Ma in tutta l’area i nostri sacerdoti sono rimasti accanto al popolo

Leggi tutto

Storie

Vietnam, anniversario della morte dei martiri Phụng e Quí

La Chiesa del delta meridionale del Mekong invita i cattolici a vivere lo spirito della sinodalità

Leggi tutto

Storie

Gli 80 anni di padre Lombardi

Il padre gesuita, già direttore della Radio Vaticana e della Sala Stampa della Santa Sede, compie 80 anni e 50 di sacerdozio. Una vita spesa al servizio della Chiesa in particolare nel mondo della comunicazione. Collaboratore di tre Pontefici,

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: la guerra sta diventando totale

L’accorato appello di Francesco nel discorso alla Pontificia Accademia delle Scienze

Leggi tutto

PoliticaStorie

Scuola delle Arti a San Pietro

Nasce ufficialmente in Vaticano un percorso di formazione pensato per trasmettere alle nuove generazioni di artigiani il sapere tecnico degli antichi e le competenze necessarie per svolgere il proprio servizio nella Basilica Vaticana

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano