Società

di Fabio Annovazzi

ROGHI E ASSALTI: DISPERAZIONE O STRATEGIA ANARCHICO INSURREZIONALE?

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

La verità? La gente è spaventata, arrabbiata, disperata perché non sappiamo toccare, accarezzare i loro ‘cuori’. Abbiamo imparato a rivolgerci a masse virtuali a cercare di far tornare i conti parlando di economie reali e proiezioni e abbiamo dimenticato come guardare negli occhi il dolore delle persone. Abbiamo cercato di cancellare le religioni – e i principi laici derivanti da esse - perché ci ricordano che nel cuore della gente abita quella insopprimibile scintilla divina che è il nord della bussola della verità.

Questo vale per il referendum farsa sul tema dell’eutanasia, sia nelle ultime letture dei fatti distruttivi di Roma e di Ostia sua ‘degna’ periferia. Non crediamo sia un caso che il bar chiosco ‘dei servizi sociali e dell’ospedale’ sia andato a fuoco casualmente nello stesso modo di secchioni, autobus, boschi.

E oggi che dire?

Oggi, dopo la deriva delle manifestazioni romane anti green pass, constatiamo che “fascistizzare” questi assalti e roghi di questi tempi, da ambo gli schieramenti politici - da un lato chi eversivamente tenta di cavalcare il malcontento e dall’altro chi massifica consensi politici elettorali nel nome dell’antifascismo - forse sia un grave errore perché non si vuole capire che bisogna riprendere un rapporto con la gente a fronte di un distacco che si fa via via sempre più allarmante e non rifugiarsi nei fantasmi del passato. Saremmo nella schizofrenia politica istituzionale più completa.

Per di più utilizzare il termine ‘fascismo’ per orientare, polarizzando il consenso, questi episodi insurrezionali e distruttivi quando in Val di Susa ormai da un decennio gruppi di certo non fascisti adottano mezzi e strumenti pressoché identici (da un decennio!) è chiaramente una cartina tornasole del modus operandi di certi politici e ahinoi anche certe istituzioni.

L’idea che da oggi alcuni politici e sindacati abbiano dichiarato di andare per le scuole, tra i nostri figli, a promuovere queste teorie ‘fasciste/anti fasciste’ dell’ultim’ora spingendo nella confusione di questa errata lettura della realtà - che presumibilmente produrrà nei giovani nuove ondate di disordini scolastici, interruzioni didattiche e in un periodo nel quale il tempo d’insegnamento è quanto più prezioso per via delle interruzioni pandemiche – fa tremare le vene e i polsi.

Cosa va detto allora, soprattutto ai giovanissimi?

Va detto con forza che: la disperazione non ha ideologia, non ha colore politico, non ha nemmeno ceto sociale se si considera, per fare un esempio, quell’aberrazione delle droghe costosissime droghe dello stupro capriccio nichilista e distruttivo dei quartieri alti.

C’è chi brucia, autobus, cassonetti, boschi, chi assalta istituzioni, luoghi di pubblico presidio e c’è chi “brucia-consuma” persone e si brucia.

Politici, istituzioni, sindacati, che evidentemente si trovano in difficoltà (legittimo) non si nascondino dietro agli spauracchi, agli spettri del passato, non abusino del dolore della gente.

Invece si prenda l’opportunità della storia per riallacciare un rapporto con i genitori e la loro prole, un proletariato non materialista ma spirituale, un popolo reale aldilà di virtuale e proiezioni. Famiglie.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

12/10/2021
2605/2022
San Filippo Neri

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Lo scrittore, la politica ed i quattrini

Questo progetto si chiama “Rapsodia – scrittori nelle scuole” e per il 2016/2017 prevede l’incontro con Giacomo Mazzariol, giovanissimo autore di Castelfranco Veneto, che ha scritto un libro commovente sul fratello down. Il progetto, come accordo tra la scuola e le case editrici, prevede che gli autori vengano a titolo gratuito, ma in cambio almeno l’80% degli studenti presenti deve aver acquistato il libro.

Leggi tutto

Politica

Caso Riso, Cirinnà in modalità Goebbels

Un regista omosessuale picchiato, dicono “da omofobi”. La manganellata gli è arrivata però dall’autrice delle unioni civili.

Leggi tutto

Politica

Il Popolo della Famiglia è la sola alternativa

Il Popolo della famiglia, oggi sta continuando a seminare. Oggi mette sempre al centro la buona politica: il fare per l’altro. Oggi continua sempre di più il suo operato. Ci siamo e stiamo continuando a radicarci in tutto il territorio italiano e nelle politiche del 4 Marzo, nonostante tutto e tutti ci siamo presentati in autonomia, 220mila persone hanno sbarrato il nostro simbolo. 220 mila per molti una sconfitta ma per noi, per me rappresentano un INIZIO. Alle amministrative abbiamo superato in molti comuni l’1% e non è scontato.

Leggi tutto

Politica

Berlusconi “eutanasizza” Forza Italia

Leggi tutto

Politica

IL PDF TRA NUOVI ELETTI E NUOVE GRANDI SFIDE

La nostra sfida per un progetto politico autonomo di ispirazione cristiana che cresce e va al governo delle comunità si sposta da qui a otto mesi alle elezioni nelle grandi città  del maggio 2021. Siamo un popolo, non ci faremo trovare impreparati. Dovremo affrontare due settimane dei ballottaggi importanti in cui saremo protagonisti grazie ai risultati ottenuti a Chieti (0,6%) ma soprattutto a Matera (3,5%) e Castrovillari (11,1%). Non solo, tra due settimane il Popolo della Famiglia torna in campo anche per il primo turno delle amministrative siciliane ad Agrigento, a Tremestieri ed a Mislimeri

Leggi tutto

Società

UE: il “no” di Strasburgo alla sorveglianza di massa

Per combattere la discriminazione e garantire la privacy, servono “forti salvaguardie” quando gli strumenti di intelligenza artificiale sono utilizzati dalle forze dell’ordine. È quanto sostiene il Parlamento europeo che oggi – con 377 a favore, 248 contro e 62 astenuti – ha adottato una risoluzione in cui si sottolinea il rischio di “pregiudizi algoritmici” nelle applicazioni che usano l’Intelligenza Artificiale (IA).

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano