Società

di Giuseppe Udinov

India: Mumbai aborto ‘terapeutico’ per condizione sociale

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Una gravidanza in un contesto sociale difficile può essere considerata “un rischio per la salute mentale di una donna”. E dunque è ammissibile un aborto terapeutico anche oltre il limite della 20.ma settimana, previsto dalla legge. Lo ha stabilito l’Alta Corte di Mumbai con una sentenza controversa.

I giudici si sono pronunciati sul caso di una diciottenne non sposata che vuole abortire alla 26.ma settimana di gravidanza, nonostante il feto risulti sano e non vi siano rischi per la salute fisica della donna. I medici le avevano riscontrato una forma non grave di depressione, che se adeguatamente curata non avrebbe creato gravi problemi. Ma i giudici hanno obiettato che per una diciottenne di una famiglia povera che sopravvive vendendo verdura e conducendo un rickshaw e in cui sono presenti anche altri figli, la gravidanza potrebbe avere un serio impatto sulla sua futura salute mentale. Per questo la Corte ha autorizzato l’aborto presso il JJ Hospital, un ospedale pubblico della città.

Va aggiunto che appena qualche settimana fa l’Alta Corte del Kerala si era espressa in maniera opposta su una petizione per molti versi simile presentata da una donna alla 31.ma settimana di gravidanza.

La decisione è stata accolta con sconcerto da chi si batte per il diritto alla vita. “La legge sull’aborto – ha commentato ad AsiaNews Pascoal Carvalho, membro della Pontificia Accademia per la Vita - fa sembrare ormai che un feto non sia un bambino fino al momento della nascita. Nessuna si preoccupa dei suoi diritti. La colpa è di una società che pretende di risolvere in questo modo la propria incapacità di assistere le madri non sposate. Le Missionarie della Carità, a Mumbai e in tutto il mondo, invece accolgono i bambini e combattono il male dell’aborto con le adozioni. Come diceva Madre Teresa: ‘Non uccidete il bambino, datelo a noi’. Ci sono migliaia di storie di bambini salvati così e che oggi hanno una vita piena di amore e di gioia”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

14/10/2021
0612/2022
San Nicola vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

DILIGOR, ERGO SUM”: AL #CUORE DELLA LETTERA APOSTOLICA

Può forse esistere il peccato senza la misericordia, ma dal momento che si dà una misericordia si è certi dell’esistenza del peccato. È la vera rivoluzione
di Papa Francesco contro il falso mito di progresso che vede l’uomo del tutto autosufficiente, indisponibile alla relazione con gli altri e col Mistero

Leggi tutto

Società

Le femministe militanti vere complici dello sfruttamento delle donne

Dall’encomio dei rapporti anali all’apologia dell’aborto che “non praticano solo le donne”, una rassegna di cortocirtuiti del femminismo odierno.

Leggi tutto

Politica

Malta e l’aborto

Nei giorni scorsi anche l’Arcivescovo di Malta Monsignor Scicluna si è rivolto ai politici di una delle nazioni più cattoliche d’Europa, esortandoli “a garantire che le loro scelte favoriscano la vita dall’inizio alla fine”.

Leggi tutto

Storie

Tamil Nadu, suora arrestata con false accuse

In cella la 62enne suor Sahaya Mary, responsabile di un ostello per studenti legato alla Sacred Heart Higher Secondary School di Michaelpatti. Dietro il fermo la morte per avvelenamento di una studentessa 17enne. Social e media hanno amplificato e distorto la vicenda.

Leggi tutto

Società

India - Bande criminali vendono neonati di famiglie povere

Alcuni casi venuti alla luce da indagini dei funzionari per la protezione dell’infanzia, coinvolto anche un medico.

Leggi tutto

Storie

Delhi, arrestato un giornalista per un tweet di 4 anni fa

I giornalisti in Asia non se la passano bene: dopo l’ordinanza delle autorità filippine che chiede la chiusura del sito di informazione Rappler, fondato dalla premio Nobel per la pace Maria Ressa, e il divieto ad alcune agenzie di stampa internazionali di assistere all’anniversario del ritorno di Hong Kong sotto sovranità della Cina.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano