Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Papa - Messa dei defunti nel Cimitero militare francese

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Papa Francesco, riferisce la Prefettura della Casa Pontificia, si recherà martedì 2 novembre, commemorazione di tutti i fedeli defunti, nel Cimitero Militare Francese a Roma. Lì, nel Parco di Monte Mario su via della Camilluccia, celebrerà la Messa alle ore 11. Nel 2017, il Papa si era recato al Cimitero Americano di Nettuno, luogo simbolo della Seconda guerra mondiale, per presiedere la Messa sempre il 2 novembre.

Lo scorso anno, il Pontefice aveva celebrato nella chiesa del Pontificio collegio teutonico di Santa Maria in Camposanto, in Vaticano. Poi si era recato a pregare nelle Grotte vaticane, davanti alle tombe dei Pontefici defunti.

Quella del 2 novembre è una delle diverse celebrazioni previste nel mese. Nei giorni scorsi, l’Ufficio Celebrazioni Liturgiche Pontificie aveva reso noto gli appuntamenti del Papa. Giovedì 4, alle ore 11, Francesco presiederà la Messa in suffragio dei cardinali e dei vescovi scomparsi nel corso dell’anno, all’Altare della Cattedra nella Basilica di San Pietro.

Il giorno dopo, venerdì 5 novembre, il Papa si recherà nella sede dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma per celebrare alle 10.30 la Messa nel sessantesimo anniversario dell’inaugurazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Il 14, la Messa nella Basilica vaticana alle ore 10.00 in occasione della V Giornata mondiale dei Poveri sul tema: “I poveri li avete sempre con voi” (Mc 14,7).

Via dei Casali di Santo Spirito, traversa di via della Camilluccia, è una piccola strada senza uscita che termina su un terrapieno da cui si domina l’area del Foro Italico. Il luogo, estremamente silenzioso, ospita il Cimitero Militare Francese (inaugurato l’11 novembre 1947). I soldati sepolti sulla collina di Monte Mario (quasi duemila), periti durante la campagna militare del 1943-1944, sono soprattutto di origine marocchina, tunisina e algerina. L’11 novembre di ogni anno si svolge nel cimitero una cerimonia commemorativa. Nell’ottobre 1943, Hitler cercò di rallentare l’avanzata degli Alleati attraverso la Linea Gustav, uno sbarramento difensivo che andava dal Tirreno (foce del Garigliano) all’Adriatico (città di Ortona). All’interno della Linea Gustav c’era la celebre Abbazia di Montecassino, scelta per la sua posizione dominante sulla via Casilina (SS6). La V Armata americana (generale Clark), alla quale erano state aggregate truppe britanniche, francesi, polacche e italiane, impiegò sette mesi per piegare la resistenza nazista. Come tutti sappiamo, gli Alleati entrarono a Roma il 4 giugno 1944. Purtroppo, episodi di pura malvagità si verificarono in entrambi gli schieramenti. Nel campo alleato si ricordano le cosiddette “marocchinate”, perpetrate proprio dalle truppe francesi nell’area interessata dai combattimenti. La vicenda fu raccontata anche nel libro la Ciociara (Alberto Moravia, 1957) e nel film omonimo (Vittorio De Sica, 1960).

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/10/2021
0510/2022
Ss. Placido e Mauro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Assemblea straordinaria CEI a Roma dal 22 al 25 novembre

Dal 22 al 25 novembre a Roma, si terrà la 75.ma Assemblea Generale Straordinaria della Conferenza episcopale italiana. Spetterà a Papa Francesco aprire l’incontro. L’assise sarà dedicata al Cammino sinodale delle Chiese in Italia

Leggi tutto

Chiesa

Corea del Sud: il commiato del Cardinale Yeom

Alla vigilia del passaggio di consegne con il nuovo Arcivescovo di Seoul, Mons. Peter Chung (la sua cerimonia di insediamento è prevista l’8 dicembre), il Cardinale Yeom, che ha guidato l’Arcidiocesi dal maggio 2012, ha espresso sincera gratitudine a Dio e ai fedeli per il sostegno ricevuto. Ha ricordato “le meraviglie compiute dal Signore” nei suoi anni di servizio come Arcivescovo di Seoul e Amministratore Apostolico di Pyongyang.

Leggi tutto

Chiesa

Al legislatore non chiedete “favori” ma proclamate diritti “

Al legislatore, spiega Francesco ai membri dell’Unione giuristi cattolici italiani che partecipano al loro 70.mo congresso nazionale, non chiedete “favori” ma proclamate diritti “che derivano dalla dignità umana

Leggi tutto

Chiesa

Il Cardinale Bassetti di nuovo positivo al COVID

Il Cardinale Presidente aveva già contratto il virus poco più di un anno fa, guarendo dopo alcune settimane di ricovero ospedaliero.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco “fermato” dai dolori al ginocchio

La Sala Stampa vaticana ha comunicato il cambio di programma del Papa rispetto all’appuntamento con i vescovi e i sindaci del Mediterraneo e al rito di apertura della Quaresima

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco - Giovedì Santo – Messa del Crisma

Papa Francesco ha presieduto nella Basilica vaticana la Messa crismale con cardinali, vescovi e sacerdoti della diocesi di Roma.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano