Società

di Giuseppe Bruno

Letterina aperta al Giudice che ha assolto Toscani

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Signor Giudice,

immagini che Toscano avesse offeso Maometto e la religione Musulmana, ipotesi del tutto teorica perché ci sarebbe voluto un grande coraggio dote assolutamente non richiesta a chi voglia offendere la religione cristiana, lo avrebbe assolto lo stesso? Certamente si, mi risponderà. Né io mi posso permettere di dubitare

della sua sincerità, però non può impedirmi di immaginarla, dopo un atto così coraggioso, camminare per strada attento e vigile, magari con una scorta, fornita certo dallo Stato. Preoccupato per i suoi familiari altrettanto preoccupati, vigili e scortati. E chissà per quanto tempo. Certo tanto lungo quanto può essere forte l’attaccamento, che qualcuno definirebbe fanatico, dei Musulmani alla loro fede.

Nell’augurarle un proficuo prosieguo del suo lavoro, La saluto con la dovuta deferenza.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

08/11/2021
1108/2022
Santa Chiara

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Charlie, messinscena in tribunale

«Se un famoso Ospedale dichiarasse il Giudice morto, lui si fiderebbe e si dichiarerebbe morto, non basterebbe la coscienza e l’evidenza di essere vivo, ma dovrebbe portare a se stesso evidenti prove di esserlo»
Raccapricciante pensare che il fatto che sia sopravvissuto per altri tre mesi sia percepito dai medici del GOSH come una violenza insopportabile, e come essi restino del tutto convinti che nessun altro ospedale possa fornire nessun’altra soluzione. Il fatto che sia fisicamente cresciuto non significa nulla per loro: non sarebbe segno di salute, anzi, ci sarebbero segni di deterioramento.

Leggi tutto

Società

La Florida vara una legge sull’aborto restrittiva

È vietato l’aborto dopo 15 settimane di gravidanza. La legge attualmente in vigore lo consentiva fino alle 24 settimane. Non sono peviste eccezioni per le vittime di stupro, incesto o tratta di esseri umani.

Leggi tutto

Politica

Legittima difesa: una legge inutile e dannosa

In dirittura d’arrivo il voto finale della Camera dei deputati sulla legge che cambia la legittima difesa secondo le istanze portate avanti da Matteo Salvini. Ieri sono stati votati i primi 6 articoli, con l’assenza di 35
deputati pentastellati considerati in dissenso. Dopo il voto scontato di oggi il testo tornerà al Senato per l’approvazione definitiva, prevista per il prossimo 28 marzo, se non ci saranno sorprese.

Leggi tutto

Storie

Strappò il velo a una musulmana sul bus: condannata una 23enne

Aggredì, su un autobus di linea a Torino, due passeggere musulmane strappando il velo dal volto di una di loro e, adesso, una 23enne torinese è stata condannata a 5 mesi e 10 giorni.

Leggi tutto

Chiesa

PARAGUAY - I Vescovi: “Necessario e urgente il protagonismo dei laici”

Vescovi del Paraguay: “Fratelli e sorelle laici, con Papa Francesco vi invitiamo a non rimanere indifferenti alle cose pubbliche, né a ritirarvi all’interno delle chiese, né ad aspettare direttive e consegne ecclesiastiche per lottare per la giustizia, per forme di vita più umane per tutti

Leggi tutto

Società

Stupri di donne ed uomini lasciati soli

Come Mario Adinolfi ha recentemente sintetizzato spulciando i dati istat, in una classe di 25 ragazzi delle superiori statisticamente si trovano un consumatore abituale di cocaina, 2 consumatori di oppiacei o droghe sintetiche, 5 dediti alla cannabis e 7 soliti alle sbronze nei week end. Questi dati sono allarmanti e gravissimi e fotografano una realtà giovanile allo sfascio: un ragazzo annebbiato da droghe o alcool è facilmente coinvolgibile in risse, che poi finiscono sempre molto male, o può essere soggetto di violenze, se trascinato in gruppo, nonché mette a rischio la propria e altrui incolumità se si mette alla guida. Per non parlare dei danni diretti che fa alla propria salute.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano