Chiesa

di Giampaolo Centofanti

Il cammino della testimonianza secondo Gesù

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Gesù è vissuto duemila anni orsono ma è anche avanti a noi. Non finiremo di scoprirlo.

Meditare il vangelo comunitariamente come un fondamentale aspetto del cammino di fede significa andare “dalla Galilea” (Mt 28, 10) e ripercorrere sempre nuovamente la vita e la pastorale di Gesù stesso con i suoi discepoli e in mezzo alla gente. Significa stare con lui fin dal principio (Gv 15, 27) ossia, per esempio, non partendo da sant’Agostino o san Tommaso d’Aquino ma anche col loro aiuto e quello di ciascuno cercando di lasciarci portare da Gesù stesso nelle mille sfumature del suo discernere. Sarà Gesù stesso a condurci verso una sempre più profonda traduzione al vivo, nelle situazioni specifiche, dei vangeli. Si sperimenta la presenza concreta di Gesù, il suo concreto parlare, agire, come incontra a misura ogni persona, quali reazioni può suscitare…

Un continuo rinnovamento spirituale, umano e culturale. Non solo cose antiche, non solo cose nuove ma cose antiche e cose nuove. Un cammino che tende a prendere il buono da tutti per cercare con l’aiuto di tutti sempre più Gesù. Il dono di intuire che nei vangeli possiamo venire condotti alla vissuta scoperta senza fine di Gesù Dio e uomo ci apre dunque a lasciarci portare sempre oltre. Ci pone in un profondo ascolto di Dio, di noi stessi, degli altri, di ogni cosa. Gesù stesso è la Parola di Dio perché è l’ascolto di Dio e degli uomini, Figlio di Dio e Figlio dell’uomo.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

15/11/2021
2702/2024
San Gabriele dell'Addolorata

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa Francesco e gli esercizi spirituali ad Ariccia

“Come possiamo aiutare i cristiani del nostro tempo a non perdere la fede, a riprendere coscienza della propria fede, quella di cui si parla nel Nuovo testamento, la fede gioiosa, totalizzante, l’adesione alla persona di Gesù, come possiamo fare perché non avvengano più questi suicidi?”.

Leggi tutto

Chiesa

Vi lascio la pace

Un gran dono di Gesù è quello della pace. Un seme che può maturare gradualmente, delicatamente, in noi. La fiducia che Dio ha fatto bene ogni cosa, e dunque stranezze, forzature, complicazioni, timori eccessivi, scoraggiamenti senza speranza, ogni cosa che pare toglierci la pace e la fiducia di fondo è un pensiero ingannevole

Leggi tutto

Chiesa

La cultura del numero

Incredibile vedere le deformazioni della società della mera pseudo tecnica divenire criterio di discernimento anche per varie guide cristiane, anche laiche.

Leggi tutto

Chiesa

Papa: clausura ed annuncio del Vangelo

All’udienza generale Francesco ha parlato del legame profondo tra la clausura e l’annuncio del Vangelo. “Il cuore delle monache e dei monaci è come un’antenna che prende quello che succede nel mondo e così prega intercedendo”. Il ricordo del popolo armeno che “che, stretto alla croce di Cristo, ha tanto sofferto lungo la storia”.

Leggi tutto

Chiesa

Don Centofanti: Vangelo di venerdì 20 ottobre e commento

Lc 12,1-7 Venerdì 20 ottobre 2023, XXVIII settimana del Tempo ordinario, anno dispari

Leggi tutto

Chiesa

Beatificazione per don Richard Henkes, sacerdote della Società dell’Apostolato Cattolico

Don Richard è morto di malattia, ma è stato possibile dimostrare che quella morte era avvenuta perché si trovava nel campo di concentramento a causa della sua predicazione, che proponeva il Vangelo come alternativo al neopaganesimo che circolava nella Germania nazista

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano