Chiesa

di Nathan Algren

Allarme della Chiesa per gli effetti delle sanzioni in Siria

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

E’ di nuovo allarme dalla martoriata Siria e questa volta è la chiesa siriana a scendere in campo. Il vescovo Georges Abou Khazen. Vicario apostolico di Aleppo per i cattolici di rito latino avverte: “Perpetuare le sanzioni contro la Siria significa condannare a morte molta gente”. Il presule descrive la situazione siriana all’agenzia missionaria vaticana Fides. Riportando gli effetti delle sanzioni disposte dai Paesi occidentali contro il regime Bashar al Assad. E i danni prodotti sulla vita quotidiana di milioni di siriani.

Gli USA non hanno alleggerito le sanzioni contro il regime siriano. E non attenuerà la sua opposizione a piani di ricostruzione del Paese gestiti da apparati di potere che fanno capo al presidente Assad. Le sanzioni europee sono state introdotte nel 2011. Dopo la repressione delle prime manifestazioni organizzate da gruppi contrari a Assad e colpiscono attualmente più di 280 individui e circa 70 organismi legati al governo siriano.

Il vescovo di Aleppo conclude il suo appello sottolineando che: “La situazione quotidiana è per molti versi peggiore di quella precedente. Quando Aleppo era terreno di guerra tra l’esercito siriano e le milizie dei cosiddetti ribelli. Non ci sono medicine. Negli ospedali non arrivano i macchinari indispensabili per salvare tante vite. Mancano i beni di prima necessità. Anche dal punto di vista alimentare. Tanti riescono a malapena a trovare il pane. Per sopravvivere di giorno in giorno”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

22/11/2021
0712/2022
Sant'Ambrogio vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Aborto, Chiesa e misericordia

Si è scatenato un polverone mediatico che riduce la Lettera apostolica di Papa Francesco alla
(presunta) abolizione del peccato di aborto. Nella scia di questa declinazione disonesta si sono
inseriti gli opportunismi politici e culturali di Monica Cirinnà e Roberto Saviano. La Lettera rischia
di essere vanificata dalle consuete dinamiche propagandistiche. Attacco all’obiezione di coscienza

Leggi tutto

Società

Nell’universo del sadismo non c’è amore

La degradazione dell’altro a oggetto di piacere spiega la predilezione degli antieroi sadiani per la sodomia. Scrive Lombardi Vallauri: «Il privilegiamento assoluto e sistematico della sodomia, nel rapporto sia omo- che eterosessuale, esprime nel modo più plastico la generale riduzione dell’altro a puro succube, a sub-giacente, privato del volto e dello sguardo, ossia degli organi della reciprocità, egli è passività pura, materiale per alimentare il fuoco della passione. La posizione fisica nel rapporto esprime il rifiuto dell’incontro, la sterilità del rapporto il rifiuto dell’impegno».

Leggi tutto

Chiesa

Cosa accade veramente nella curia di Modena

Sembra che certe testate cattoliche vogliano a tutti i costi fomentare avversioni ai Vescovi. Anche a costo di forzature.

Leggi tutto

Politica

La Costituzione USA non tutela l’aborto

In West Virginia ed Alabama le votazioni collaterali alle Midterm Elections approvano emendamenti alle costituzioni statali per disconoscere il diritto all’aborto e impedire il finanziamento dalla fiscalità pubblica. Nel Senato cresce la presenza pro-life.

Leggi tutto

Società

Al Campus bio-medico di Roma non si insegna l’#aborto, e l’AMICA insorge

Chiedono la sospensione dell’istituto come “ente formativo” i membri dell’Associazione degli abortisti: la colpa sarebbe la fedeltà al giuramento di Ippocrate. Il sistema bio-politico che appiattisce le differenze (ovvero l’uniformità che diviene controllo), sono un modo per dettare legge sul pensiero delle masse: per il gender riguarda le differenze fisiche che non devono essere valorizzate, nel caso dell’economia si tratta dell’eliminazione del merito… non è però l’uguaglianza, quella della quale la cultura ha bisogno, perché il rispetto non nasce dall’equiparare le differenze. Si tratta solo di una forma di controllo: eliminare la libertà educativa, che in questo caso riguarda il presupposto col quale effettuare interventi chirurgici ginecologici ma in altri può significare molto di più (si pensi ai corsi scolastici su bullismo o erotismo) è una forma di controllo.

Leggi tutto

Chiesa

Il mercoledì delle Ceneri

Concluso il carnevale con festeggiamenti in modo minore causa covid, da oggi inizia il tempo di Quaresima con il mercoledì delle Ceneri. Andiamo a rivisitare la storia di questo giorno che avvia un periodo di conversione di 40 giorni sino alla grande festa della Pasqua.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano