Storie

di Gianluca Valpondi

Le nuvole, ma il cielo

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Le nuvole, ma il cielo

Non c’è paragone

tra le nuvole e il cielo:

le nuvole

comunque

presto o tardi

passano;

il cielo

invece

rimane

sempre.

E nel

Regno dei Cieli

splende

sempre

da sempre

per sempre

il Sole di Giustizia.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

03/12/2021
2105/2022
Santa Caterina da Genova

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Tag associati

Articoli correlati

Media

La gelida propaganda del poliamore fotografato

Nick e Celeste, 35 e 34 anni, si sono incontrati col servizio okCupid. Il partner sessuale primario di Nick è Celeste, ma egli ha altre due partner che vede un paio di volte al mese e ne sta attivamente cercando altre. Nick ha detto a Celeste di amarla occasionalmente con un po’ di imbarazzo, ma anche Celeste ha molti rapporti sessuali con altre persone, con un paio ha una relazione profonda. Nick e Celeste andranno a vivere insieme, quindi stanno cercando di dare un nome alla loro relazione: sono compagni statisticamente significativi.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: “No all’ideologia nella Chiesa”

Durante la Messa celebrata a Santa Marta, il Papa ha esortato a non concepire la fede con condizione. Le due figure della Chiesa, oggi: la Chiesa di quegli ideologi che si accovacciano nelle proprie ideologie, lì, e la Chiesa che fa vedere il Signore che si avvicina a tutte le realtà, che non ha schifo

Leggi tutto

Società

PAKISTAN - Il governo riconosce i servizi delle scuole cattoliche

Rafiah Mallah, vicedirettore del ministero per l’ufficio che sovrintende delle scuole private nel Sindh, ha dichiarato: “Rendiamo omaggio alle scuole missionarie per aver impartito un’istruzione di eccellenza, contribuendo al futuro della nostra nazione con la massima sincerità e dedizione e per aver fornito pari opportunità opportunità di apprendimento per bambini di diversa estrazione etnica e religiosa con grande amore e cura”.

Leggi tutto

Chiesa

Francesco all’Angelus: “Che cosa dobbiamo fare?”

Ciascuno può fare la sua parte secondo la “situazione reale” della propria vita e questo è ancora il Vangelo a insegnarlo. Sono infatti diverse le risposte che il Battista dà alle folle, ai pubblicani e ai soldati che chiedono “Che cosa dobbiamo fare?”, e questo ci insegna – fa notare Francesco - che “la fede si incarna nella vita concreta”. “Non è una teoria astratta e generalizzata, tocca la carne e trasforma la vita di ciascuno”.  Come fare allora ciascuno la propria parte

Leggi tutto

Società

L’arte di odiare degli inluencer.

In questi tempi virtuali siamo circondati da un sacco di influenzatori che cercano, con la prosopopea tipica dell’arruffa popolo, di erigersi a paladini di diritti inesistenti, facendo per giunta passare il popolo italiano come retrogrado, razzista, bigotto e medioevale. Sono in realtà dei lupi travestiti da agnelli che conducono gli sciagurati seguaci verso il burrone senza fine di un ideologia perversa che ignora i problemi reali della gente comune. Il guaio è che, facendo incetta di proseliti, aizzano feroci dobermann al loro seguito pronti a sbranare chi non si inginocchia ad adorare questi nuovi dei.

Leggi tutto

Siria ed Iraq:  prime comunioni dei bambini, speranza delle Chiese

Con l’arrivo della primavera e del tempo di Pasqua, le feste per le prime comunioni dei bambini, con loro attingere al mistero sacramentale della Chiesa, vengono dovunque celebrate come un segno potente di come la grazia ha custodito la fede nelle comunità cristiane locali, negli anni di conflitti e convulsioni che hanno stravolto la vita quotidiana di moltitudini di persone sia in Iraq che in Siria, e dopo i limiti imposti alle celebrazioni liturgiche anche dall’arrivo della pandemia.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano