Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Papa Francesco prepara un viaggio a Mosca

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Papa Francesco ha annunciato un possibile incontro imminente con il patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Russia. Il pontefice si è detto pronto ad andare a Mosca per questo: «Per parlare con mio fratello non servono protocolli». Il Patriarcato di Mosca ha chiarito che non c’era bisogno di affrettare gli eventi, dichiarando con moderazione che né il luogo né la data di questo incontro sono stati ancora determinati. Se, tuttavia, l’incontro dei primati delle più grandi chiese cristiane - cattolica romana e ortodossa russa - si svolge a Mosca, questo, secondo i cattolici russi, diventerà un dono di Dio. Che il secondo incontro del Papa con il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill possa avvenire in un prossimo futuro è stato annunciato dallo stesso pontefice nel corso di una conferenza stampa a bordo dell’aereo, di ritorno dal suo viaggio apostolico in Grecia e Cipro. Un incontro con il patriarca Kirill è all’orizzonte, cita il capo della Chiesa cattolica romana l’agenzia giornalistica russa TASS. Penso che la prossima settimana Hilarion (capo del Dipartimento per le relazioni esterne della Chiesa del Patriarcato di Mosca, metropolita di Volokolamsk) verrà da me per concordare un possibile incontro. Il patriarca deve viaggiare, non so esattamente dove, sembra, in Finlandia, ma non ne sono sicuro. Sono sempre pronto per andare a Mosca. Non c’è bisogno di protocolli per parlare con tuo fratello. Il metropolita Hilarion di Volokolamsk ha confermato che è in programma una visita da Papa Francesco: “Propongo di congratularmi con lui a nome di Sua Santità il Patriarca Kirill per il suo 85esimo compleanno, e anche di discutere un’ampia gamma di questioni riguardanti le relazioni bilaterali tra le nostre chiese. Tra queste domande c’è un possibile incontro tra papa Francesco e il patriarca Kirill in futuro». Allo stesso tempo, ha sottolineato il capo del Dipartimento per le relazioni esterne della Chiesa del Patriarcato di Mosca, né il luogo, né la data di questo incontro sono stati ancora determinati. Ha aggiunto che questo problema non è stato discusso a livello bilaterale.

Il sacerdote Kirill Gorbunov, direttore del servizio di informazione dell’arcidiocesi cattolica della Madre di Dio in Russia, ha detto: “Le trattative sull’incontro del Papa con il patriarca Kirill sono in corso da molto tempo, ma è improbabile che si svolga a Mosca, ha detto a Kommersant. “Sarebbe un dono di Dio per i cattolici russi”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

09/12/2021
0410/2022
S. Francesco d'Assisi

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Papa: “Promuovere child safeguarding al tempo del Covid-19 e oltre”

Messaggio di Francesco al Convegno “Promuovere child safeguarding al tempo del Covid-19 e oltre”, in corso oggi a Roma, che vede la partecipazione di rappresentanti del Parlamento Europeo e Italiano e della Polizia Postale

Leggi tutto

Chiesa

Il videomessaggio del Papa al pontificio consiglio culturale

In un videomessaggio alla plenaria del Pontificio Consiglio della Cultura, il Papa indica la necessità di ritrovare “il senso e il valore dell’umano in relazione alle sfide che si devono affrontare”

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: “Dio abita i nostri deserti esistenziali”

Dopo la visita ai rifugiati sull’isola di Lesbo, il secondo giorno di Francesco in Grecia prosegue ad Atene. Nella Santa Messa nella “Megaron Concert Hall,

Leggi tutto

Chiesa

Cantalamessa: la Chiesa non sia un castello chiuso

Il predicatore della Casa pontificia ha tenuto in Aula Paolo VI, alla presenza del Papa, la terza predica d’Avvento riflettendo sul ruolo di Maria nella Chiesa:

Leggi tutto

PoliticaChiesa

Il Papa agli imprenditori: non cedete alle imposizioni finanziarie

Papa Francesco incontra un gruppo di imprenditori e dirigenti provenienti dalla Francia, riuniti a Roma per un pellegrinaggio sul bene comune

Leggi tutto

Storie

TERRA SANTA - Vescovi cattolici e cammino sinodale

E’ una specie di “SOS ecumenico” quello lanciato dai Vescovi ordinari cattolici di Terra Santa con l’intento esplicito di informare e possibilmente coinvolgere i fratelli delle altre Chiese e comunità ecclesiali locali in merito all’articolato percorso sinodale avviato anche in quella regione in vista della XVI Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi, messa in agenda per l’ottobre 2023 e dedicata al tema “Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione”.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano