Politica

di Giuseppe Udinov

Sentenza Corte suprema USA sull’aborto

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Nella sentenza pronunciata venerdì, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso di consentire alle cliniche che praticano l’aborto in Texas di agire legalmente contro la legge varata in quello Stato, in vigore dallo scorso 1 settembre, che dà facoltà a qualsiasi persona di citare in giudizio chi abbia praticato l’aborto o aiutato una donna ad abortire un feto oltre sei settimane dal suo concepimento.

Con la nuova sentenza, le cliniche abortiste potranno adesso rivolgersi ad un tribunale distrettuale, per chiedere la sospensione della legge varata dal Texas e contestarne la costituzionalità. Legge che nel frattempo resterà in vigore, consentendo l’aborto per i casi in cui la gravidanza potrebbe mettere a rischio la vita di una donna, ma non nei casi di stupro o incesto!

Dopo il varo della legge, il numero di aborti in Texas è diminuito di circa il 50%, facendo però aumentare il numero degli aborti negli Stati limitrofi.

Durante una conferenza stampa, la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha affermato che il presidente Biden è “molto preoccupato” per la decisione della Corte Suprema di mantenere in vigore la legge voluta dal Texas, di cui aveva chiesto l’incostituzionalità, perché mette a rischio un diritto sancito in precedenza dalla Corte stessa.

In una precedente delibera, il Presidente della Corte Suprema, John Roberts, ha sottolineato che la legge del Texas è stata di proposito concepita per annullare i precedenti della Corte Suprema sull’aborto, vietandolo dopo sei settimane dal concepimento invece che a sei mesi.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

13/12/2021
1208/2022
Ss Macario e Giuliano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

La commissione Giustizia USA dà udienza sullo scandalo Planned Parenthood

È arrivato ai più alti vertici dello Stato federale il caso della clinica abortista accusata di vendere pezzi di neonati. In aula si discutono i video del Center for Medical Progress. Testimoni bipartisan (presente anche Gianna Jessen) per una disputa politica e sociale che si fa incandescente ora dopo ora

Leggi tutto

Società

Il CAV e l’ombra dell’aborto: il curioso caso di Bergamo

Escluso dal tavolo dei relatori di sabato il presidente FederVita Paolo Picco. La difesa del PdF locale. A Bergamo si è consumato un vergognoso assalto totalitario, in cui un gruppo di pressione ha disposto a proprio piacimento di un organo del Consiglio Comunale, con la connivenza dell’amministrazione Gori, che non si è fatta problemi ad accettare la proposta di sostituzione di Paolo Picco con l’assessore alla Coesione Sociale Maria Carolina Marchesi.

Leggi tutto

Politica

DOPO L’OMOFOBIA TOCCA ALLA DROGA LIBERA E ALL’EUTANASIA

Possiamo vincere le battaglie sulle questioni essenziali che sono alla base del nostro impegno civile: quanto accaduto durante il voto sul ddl Zan al Senato della Repubblica dimostra che le minoranze ben organizzate e convinte sul piano valoriale possono sconfiggere maggioranze ideologiche e supponenti.

Leggi tutto

Chiesa

Canizares: “Le parole di Macron su aborto sono strada verso l’inferno”

«Chi dimentica Dio», ha concluso Canizares, «distrugge l’umanità dell’uomo. Questo è il grande problema del nostro tempo».

Leggi tutto

Media

Amazon pagherà le donne che abortiscono

Bezos quindi, per darsi le arie di buon progressista - e dopo che l’ormai ex moglie MacKanzie Scott ha finanziato a suon di milioni le famigerate associazioni pro aborto come Planned Parenthood - pagherà tutte le spese alle dipendenti dell’azienda (fino a 4000 dollari) le quali, per abortire - magari sino al nono mese di gravidanza - dovessero recarsi in uno Stato più permissivo di quello in cui abitualmente risiedono.

Leggi tutto

Società

«L’epoca dell’aborto sta passando». Intervista esclusiva con Thérèse Hargot

Esce dopodomani nelle librerie il pamphlet della sessuologa belga che sta infiammando la Francia. L’autrice si è intrattenuta in un’intervista col traduttore italiano

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano