Società

di Giuseppe Udinov

A Natale spesa a tavola da record, 113 euro a famiglia

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Gli italiani tornano a spendere per il Natale a tavola con una media di 113 euro a famiglia, il 38% in più rispetto alle feste del 2020 segnate dal lockdown, con zone rosse, limitazioni alle riunioni di famiglia e la chiusura di ristoranti e agriturismi.

E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti/Ixe’ sulle tavole di Natale, presentata in occasione dell’Assemblea nazionale dell’organizzazione agricola. Sotto l’albero anche il record dell’export alimentare Made in Italy che, solo per il periodo di Natale, raggiunge i 4,4 miliardi di euro, in aumento dell’11%.

Secondo la ricerca, la crisi ha differenziato le possibilità di spesa delle famiglie italiane, tanto che il 9% destinerà al pranzo natalizio non più di 30 euro, mentre il 18% si fermerà tra 30 e 50 euro. Secondo la ricerca, il 20% spenderà tra 50 e 100 euro, il 32% tra 100 e 200 euro, il 6% tra 200 e 300 euro. A livello territoriale i più “spendaccioni” sono gli italiani del Sud, con una media di 129 euro a famiglia, davanti a residenti nel Nord Ovest (116 euro) e del Centro (115 euro). Nelle Isole ci si ferma a 109 euro, ma i più “parchi” sono i residenti del Nord Est, con appena 92 euro a famiglia.

A vincere per il 95% dei cittadini saranno i prodotti italiani, tra un 59% che lo farà perché sono più buoni e il 36% che vede come priorità sostenere l’economia. Appena un 3% di “esterofili” sceglierà prodotti stranieri perché occasionalmente gli piace mangiare qualcosa di diverso, mentre un 2% vi sarà costretto perché deve rinunciare alla qualità per risparmiare.

Prodotti del territorio che mai come quest’anno campeggeranno sotto l’albero. Secondo la ricerca, sono 10,7 milioni i cesti natalizi, il 24% in più rispetto allo scorso anno, con una varietà per gusti e le tasche, da un minimo di 20 euro ad oltre 200 euro. La tendenza quest’anno è la personalizzazione con cesti fai da te a tema, si va dal patriottico al green, dal beauty al solidale.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

17/12/2021
0912/2022
San Siro vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Il primo diritto è quello a NON emigrare

La Commissione Episcopale per le Migrazioni (organo della Cei) ha emanato un documento che prende posizione sui migranti.

Leggi tutto

Politica

MANCANO LE PAROLE D’ORDINE E IL CENTRO-DESTRA SI SCHIANTA

Dopo questi ballottaggi si palesano tutti i limiti dell’offerta politica del centrodestra italiano: non facciamoci ingannare dalla bassa affluenza elettorale, il popolo moderato se ci fossero state proposte politiche all’altezza delle aspettative si sarebbe certamente mobilitato. Il reale problema è strettamente connesso con l’incapacità di Meloni e Salvini (e, a seguire, dei loro rispettivi candidati a sindaco) di presentare al paese una serie di “cose da fare” saldamente ancorate a pochi ma ben definiti valori di fondo condivisi.

Leggi tutto

Storie

A Ravanusa il tempo si è fermato

A Ravanusa la zona dell’esplosione sembra uno scenario di guerra. Sul posto le forze dell’ordine, le squadre di soccorso, la protezione civile, il 118 che hanno lavorato e lavorano senza perdere la speranza, senza sosta. Oggi con il ritrovamento degli ultimi due dispersi il dolore trova il suo compimento.

Leggi tutto

Politica

Piazza del Duomo a Milano è ancora “del Duomo”?

Per chi vive nell’idea che il diverso è impuro e inferiore scoprire la grandezza in ciò che da loro è diverso potrebbe essere veramente fonte di profonda crisi.

Leggi tutto

Storie

Roma - Al Gemelli nasce l’Hospice Perinatale

Nato il Percorso clinico assistenziale (PCA) per maternità con patologie fetali ad alto rischio e terminali del Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma.

Leggi tutto

Politica

Le regole del Mite per risparmiare sul gas

Zakarova: “gli italiani soffriranno”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano