Storie

di Giuseppe Udinov

Afghanistan: cedere un figlio per sfamare gli altri

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

C’è quella di Bibi, costretta a cedere uno dei suoi gemelli a un’altra famiglia in cambio dei soldi necessari a sfamare gli altri 7 figli. O quella di Fatima, che ha ricevuto pressioni dalla famiglia per abbandonare uno dei suoi figli gravemente malnutrito pur di salvare l’altro. Sono solo alcune delle ultime tragiche storie raccolte giungono dal martoriato Afghanistan.

Il Paese sta affrontando la peggiore crisi alimentare mai registrata e sempre più famiglie sono costrette a gesti estremi pur di sopravvivere. Tanto che si prevede che in Afghanistan oltre il 97% della popolazione scenderà al di sotto della soglia di povertà entro la metà del prossimo anno e quasi 14 milioni di bambini soffriranno di insicurezza alimentare quest’inverno, mentre saranno 3,2 milioni i bambini sotto i cinque anni soffriranno di malnutrizione acuta entro la fine dell’anno.

La famiglia di Bibi è stata costretta ad abbandonare la propria fattoria circa sette mesi fa, a causa della siccità prolungata che ha spinto milioni di persone sull’orlo della carestia. Mohammad, suo marito lavora a malapena un paio di giorni alla settimana, con un salario che non copre nemmeno due giorni di spese per la famiglia, tanto che Hamdast, 12 anni, è costretto a lavorare nel mercato locale spingendo i carrelli che trasportano gli effetti personali delle persone per contribuire alle spese della famiglia. Se si chiede conto a Bibi della sua decisione la risposta è agghiacciante nella sua ineluttabilità: “Non abbiamo niente, come potrei prendermi cura di loro? È terribile dividerli, è stata una decisione molto difficile, più di quanto possiate immaginare. Non potevo permettermi latte, cibo o medicine. Con quei soldi almeno posso comprare cibo per sei mesi per i miei altri figli” .

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

17/12/2021
0808/2022
San Domenico

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Siria la terra martoriata e dimenticata

Entrare in Siria, terra di cristianesimo primordiale significa cadere in ginocchio e ringraziare Dio, che non ha abbandonato il popolo siriano

Leggi tutto

Politica

IL PDF TRA NUOVI ELETTI E NUOVE GRANDI SFIDE

La nostra sfida per un progetto politico autonomo di ispirazione cristiana che cresce e va al governo delle comunità si sposta da qui a otto mesi alle elezioni nelle grandi città  del maggio 2021. Siamo un popolo, non ci faremo trovare impreparati. Dovremo affrontare due settimane dei ballottaggi importanti in cui saremo protagonisti grazie ai risultati ottenuti a Chieti (0,6%) ma soprattutto a Matera (3,5%) e Castrovillari (11,1%). Non solo, tra due settimane il Popolo della Famiglia torna in campo anche per il primo turno delle amministrative siciliane ad Agrigento, a Tremestieri ed a Mislimeri

Leggi tutto

Chiesa

La Chiesa tedesca per l’Africa

Campagna 2022 dei Cantori della Stella: “La salute dei bambini è costantemente minacciata”

Leggi tutto

Società

CRISI UCRAINA: NON FATE SOFFRIRE I POPOLI, SI TORNI AL “CUORE”

Don Franco Nardin, responsabile “unità dei cristiani” commissione cultura per le chiese di Ostia: “Si preghi nelle Chiese del Territorio con le proprie comunità, per la Pace, per una chiesa a ‘due polmoni’, occidente e oriente, che aiuti l’umanità tutta a ritrovare la fraternità”-don Leonardo Bartolomucci: “Tutti coinvolti, cerchiamo di non essere complici”

Leggi tutto

Storie

Ucraina, colpito un monastero ortodosso

I raid russi hanno danneggiato il sito della ‘Lavra delle Sacre Montagne della Santa Dormizione’, nella provincia di Donetsk

Leggi tutto

Chiesa

Vaticano: costruire un sistema di sicurezza collettiva

La Pontificia Accademia delle Scienze pubblica una lunga dichiarazione sulla prevenzione della guerra nucleare, elencando i rischi che essa porterebbe all’intera umanità

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano