Società

di Roberto Signori

I turisti cristiani in Israele: “Ci sentiamo discriminati”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un portavoce delle chiese cristiane in Terra Santa ha accusato Israele di discriminare i turisti cristiani durante il periodo delle festività natalizie, citando il divieto d’ingresso a stranieri a causa della variante Omicron ripristinato alla fine di novembre e prorogato almeno fino al 29 dicembre, e alcune esenzioni che sarebbero state concesse al “turismo ebraico”.

Secca la smentita del Ministero degli esteri israeliano: “Queste infondate accuse di condotta discriminatoria sono oltraggiose, false e pericolose. Ci aspettiamo che i leader religiosi non promuovano infondati discorsi di odio e istigazione che servono solo a gettare benzina sul fuoco dell’antisemitismo e possono sfociare in violenze e far del male a innocenti. Il preposto Comitato – continua la nota del Ministero – esamina ogni richiesta (di esenzione) senza pregiudizi né discriminazioni verso alcuna razza o religione. Nei giorni scorsi il Comitato ha rilasciato numerosi permessi, sia a ebrei che a cristiani, e alcune delle richieste approvate provenivano dalle autorità ecclesiastiche in Israele, compresi permessi d’ingresso nel paese di sacerdoti per le imminenti festività cristiane”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

20/12/2021
0912/2022
San Siro vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

La povera famiglia italiana

I dati Istat certificano che le famiglie sono sempre più lasciate sole, in Italia e in Europa: una su quattro vive un forte disagio economico

Leggi tutto

Storie

L’uomo vitruviano non andrà in Francia?

Il prestito, già annunciato la primavera scorsa, aveva suscitato alcune rimostranze tra gli “addetti ai lavori” (in particolare l’associazione Italia Nostra) per i possibili problemi di conservazione; l’opera è infatti un disegno a china su carta, particolarmente fragile e sensibile all’esposizione alla luce e per tale motivo esposto al pubblico solo raramente.

Leggi tutto

Politica

Vittorie e proposte

Temiamo fortemente che in una famiglia modesta con mamma e papà impiegati questo comporterà un peggioramento delle condizioni, vista la cancellazione di ogni bonus e detrazione. Servire altro. Con i tre miliardi stanziati dalla manovra 2021 per l’assegno per il figlio si può subito varare la storica proposta del Popolo della Famiglia: il reddito di maternità, mille euro al mese per le mamme che si dedicheranno in via esclusiva alla cura dei figli, riconoscendone dunque pienamente il ruolo effettivamente lavorativo ad alta valenza sociale.

Leggi tutto

Chiesa

La lotta con Dio

Sembra stia gradualmente maturando nella storia un salto di qualità.

Leggi tutto

Chiesa

Cristo Re dell’Universo

Leggi tutto

Storie

NIGERIA - Sacerdote ucciso la vigilia di Natale

Don Luke Adeleke, 38 anni, sacerdote della diocesi di Abeokuta è stato ucciso mentre tornava a casa dopo aver celebrato la Messa della vigilia di Nata

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano