Società

di Roberto Signori

I turisti cristiani in Israele: “Ci sentiamo discriminati”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un portavoce delle chiese cristiane in Terra Santa ha accusato Israele di discriminare i turisti cristiani durante il periodo delle festività natalizie, citando il divieto d’ingresso a stranieri a causa della variante Omicron ripristinato alla fine di novembre e prorogato almeno fino al 29 dicembre, e alcune esenzioni che sarebbero state concesse al “turismo ebraico”.

Secca la smentita del Ministero degli esteri israeliano: “Queste infondate accuse di condotta discriminatoria sono oltraggiose, false e pericolose. Ci aspettiamo che i leader religiosi non promuovano infondati discorsi di odio e istigazione che servono solo a gettare benzina sul fuoco dell’antisemitismo e possono sfociare in violenze e far del male a innocenti. Il preposto Comitato – continua la nota del Ministero – esamina ogni richiesta (di esenzione) senza pregiudizi né discriminazioni verso alcuna razza o religione. Nei giorni scorsi il Comitato ha rilasciato numerosi permessi, sia a ebrei che a cristiani, e alcune delle richieste approvate provenivano dalle autorità ecclesiastiche in Israele, compresi permessi d’ingresso nel paese di sacerdoti per le imminenti festività cristiane”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

20/12/2021
0808/2022
San Domenico

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

A voi piace un mondo così?

l’editoriale di presentazione de La Croce Quotidiano da parte del direttore Mario Adinolfi

Leggi tutto

Politica

Al Paese serve la nostra lucida e visionaria follia

I prossimi quattro anni saranno per il Popolo della Famiglia i più impegnativi dalla sua nascita, perché saranno quelli in cui bisognerà porre le premesse operative per andare al governo del Paese.

Leggi tutto

Società

Il green pass tra scienza e buonsenso

Pongo delle domande. Io non ho risposte certissime. Ciò che non mi piace in questo momento è che i sostenitori della “sicurezza prima di tutto” sembrano essersi attribuito il ruolo degli illuminati, dei razionali, presentando con sprezzo le voci alternative come irrazionali, antiscientifiche, incivili. Questo per reazione ottiene un risultato: ghettizzare le altre opinioni respingendole verso posizioni che davvero sono irrazionali e incivili.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco all’udienza generale parla di San Giuseppe

All’udienza generale, il Papa ha iniziato un nuovo ciclo di catechesi dedicato allo sposo di Maria e padre terreno di Gesù

Leggi tutto

Storie

A Ravanusa il tempo si è fermato

A Ravanusa la zona dell’esplosione sembra uno scenario di guerra. Sul posto le forze dell’ordine, le squadre di soccorso, la protezione civile, il 118 che hanno lavorato e lavorano senza perdere la speranza, senza sosta. Oggi con il ritrovamento degli ultimi due dispersi il dolore trova il suo compimento.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: “In famiglia bisogna combattere la dittatura dell’io”

“Dio ha scelto una famiglia umile e semplice per venire in mezzo a noi”. Lo ha detto stamane il Papa, introducendo l’Angelus in occasione della Festa della Santa Famiglia.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano