Storie

di Giuseppe Udinov

Haiti: fuggiti i missionari rapiti

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Una fuga rocambolesca, di notte, dopo 2 mesi di prigionia nelle mani di una violenta banda che li aveva sequestrati durante un attacco armato all’orfanotrofio nel quale lavoravano. L’epilogo a lieto fine degli ultimi 12 missionari nordamericani di un gruppo di 17, rapiti a metà ottobre, si conosceva già da giovedì scorso ma non invece la dinamica degli eventi raccontata durante la conferenza stampa on line dal portavoce di Christian Aid Ministries, l’organizzazione protestante statunitense a cui appartengono.

Approfittando dell’oscurità, i missionari - con loro anche tre bambini: uno di 10 mesi, e due di tre e sei anni - sono riusciti a fuggire attraversando per almeno 16 chilometri una fitta foresta di rovi. Commoventi i ringraziamenti del direttore generale dell’organizzazione protestante, David Troyer, a tutti coloro che hanno pregato e in particolare alla popolazione haitiana per la quale, ha dichiarato, continueranno a lavorare.

Il Paese vive una situazione di grave insicurezza a causa della crisi sociale, economica e politica che sta attraversando ormai da tempo. In un comunicato firmato dall’arcivescovo della capitale, monsignor Max Leroy Mésidor, la Chiesa sottolinea che “da tempo assistiamo ad una discesa agli Inferi della società haitiana”, dato che “la violenza delle bande armate” ha assunto “una proporzione senza precedenti”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

22/12/2021
0210/2022
Ss. Angeli Custodi

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa Francesco: operiamo fianco a fianco nella carità

Nel discorso al Sinodo ortodosso nella cattedrale di Nicosia, accanto al “fratello” arcivescovo Chrysostomos, il papa ha chiesto ai cristiani delle due confessioni di non assecondare quella “inconciliabilità delle differenze” che nel Vangelo non c’è e di andare pur nelle diversità “lì dove la Chiesa è madre”

Leggi tutto

Chiesa

La Madonna che viene dal mare

L’Osservatore Romano racconta la vicenda dell’antica immagine della Vergine esposta nella Basilica vaticana

Leggi tutto

Chiesa

Olanda. Cattolici olandesi, “ci manca la presenza fisica alle celebrazioni”.

Al sondaggio hanno risposto circa 2.000 membri della Chiesa cattolica, protestante, vetero cattolica e della Chiesa della Moravia.

Leggi tutto

Storie

India - Demolita per ordine delle autorità civili una statua di Cristo

Uno dei fedeli locali, Rayappa racconta: “La scorsa notte, per la demolizione, vi erano oltre 400 poliziotti. Preghiamo davanti alla statua dal 2004. Non ci hanno nemmeno ascoltato e l’hanno semplicemente distrutta con i bulldozer. L’avevamo costruita grazie a una piccola raccolta fondi tra la gente del villaggio”. Secondo gli abitanti del villaggio, alcuni membri di un’organizzazione radicale induista volevano creare tensione nella regione e hanno presentato un ricorso all’Alta Corte, chiedendo la demolizione della statua.

Leggi tutto

Media

Alla Gregoriana nuovo volume dell’Opera Omnia di papa Ratzinger

L’iniziativa a Roma per favorire la riflessione in sede accademica sugli scritti del Papa Emerito prima dell’elezione al soglio di Pietro raccolti nel libro “La Chiesa: segno tra i popoli” edito dalla Libreria Editrice Vaticana

Leggi tutto

Media

Candiard: dal dialogo alla tolleranza

A fronte del rischio della strumentalizzazione della religione, l’apprezzato islamologo, residente al Cairo dove è membro dell’Institut dominicain d’études orientales, propone di superare la tolleranza per abbracciare la categoria del dialogo autentico quando si parla della relazione tra le differenti fedi.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano