Storie

di Roberto Signori

Export record per l’industria casearia italiana

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Il segreto del grande successo per il settore lattiero-caseario made in Italy nel 2021 sono le esportazioni. Queste, per la prima volta nella storia, segneranno per il comparto, che rappresenta il segmento più pesante dell’agroalimentare italiano, le 500 mila tonnellate, raggiungendo i 3,5 miliardi di euro e un +11% in volume, rispetto al 2020. A fare il bilancio è Assolatte (Associazione Italiana Lattiero Casearia), che ha anticipato i numeri al Sole 24 Ore.

Dall’analisi dell’associazione, l’export caseario italiano cresce a due cifre in Francia (+13%), Belgio (+18%), Polonia (+22%), Romania, Paesi Bassi, Svezia e Spagna. Sempre più forte il mercato Usa, dove è stato registrato un +25%. Come ricorda il presidente dell’Associazione Paolo Zanetti, rimane sofferente il mercato giapponese, in una situazione di stallo da ormai due anni. “Quando la pandemia finirà dovremo puntare nuovamente su questo Paese“, spiega Zanetti.
Tra le specialità più esportate all’estero c’è il mascarpone, che segna un +38%, seguito dal provolone, dal pecorino (entrambi +20%) e dalla mozzarella (+12%). Il gorgonzola registra incrementi del 30% negli Usa e in Canada. Grana Padano e Parmigiano Reggiano chiuderanno l’anno con un +6%, circa 5mila tonnellate esportate, alle quali per avere una stima completa bisogna aggiungere un +10% del prodotto esportato giù grattugiato. Come tutti i settori, anche il lattiero-caseario è messo a dura prova dall’aumento dei costi di produzione. A questo si somma una certa preoccupazione per il calo dei consumi interni: l’acquisto di latte Uht è tornato ai livelli del 2019 (-7%). Anche quello fresco ha subito delle perdite (-3.5%), così come gli acquisti domestici di formaggi (-0,9%).
In compenso è aumentata la produzione italiana di latte nel 2021 a 13 milioni di tonnellate (+3% rispetto al 2020). Grazie all’autosufficienza raggiunta dal settore, sono diminuite le importazioni dall’estero (le importazioni di latte sfuso hanno registrato un ribasso del 30%)

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

03/01/2022
2609/2022
Ss. Cosma e Damiano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

SENZA CHIEDERE NEANCHE SCUSA

Ma quante volte ancora pensate di potervi fare prendere in giro? Dopo quattro legislature in cui fate lo stesso errore, davvero non vi è chiaro come funziona? Votate Alternativa per l’Italia che i principi non negoziabili non li negozia, che non ha leader con il cartellino del prezzo, che ha candidato persone la cui credibilità è cristallina, che ha presentato il programma di governo più sensato e attento ai bisogni immediatamente concreti delle famiglie italiane. Esempio concreto: al collegio senatoriale di Roma 1 Emma Bonino è sventrata da Carlo Calenda (non da voi che siete fiacchi e la faceste vincere nel 2018), la sconosciuta obbediente che è passata da Forza Italia a Ncd (i traditori di Lupi e compagnia, vedi sopra) a Fratelli d’Italia ha il seggio regalato. Votare Alternativa per l’Italia che in quel collegio candida chi vi scrive vi offrirà la sensazione che regala l’aria pura.

Leggi tutto

Società

I figli non si pagano, gli uteri non si affittano

Raccogliamo firme “fisiche” per una moratoria Onu sull’utero in affitto che blocchi a livello mondiale questa pratica barbara

Leggi tutto

Politica

Edouard Philippe premier: Macron designa il delfino

Scelto il sindaco conservatore per placare il centrodestra francese. Non una sorpresa ma una scelta precisa con l’intento di accontentare i più. La Francia riparte e già si lega a doppio filo con la Germania. Chi sarà la vittima di tutto questo? Gli italiani… come sempre!

Leggi tutto

Politica

MANCANO LE PAROLE D’ORDINE E IL CENTRO-DESTRA SI SCHIANTA

Dopo questi ballottaggi si palesano tutti i limiti dell’offerta politica del centrodestra italiano: non facciamoci ingannare dalla bassa affluenza elettorale, il popolo moderato se ci fossero state proposte politiche all’altezza delle aspettative si sarebbe certamente mobilitato. Il reale problema è strettamente connesso con l’incapacità di Meloni e Salvini (e, a seguire, dei loro rispettivi candidati a sindaco) di presentare al paese una serie di “cose da fare” saldamente ancorate a pochi ma ben definiti valori di fondo condivisi.

Leggi tutto

Storie

RoBee: in Trentino il primo robot umanoide cognitivo “made in Italy”

“RoBee”, il primo robot umanoide cognitivo “made in Italy” pensato per supportare gli operatori nei lavori più usuranti e ripetitivi in ambito industriale e sanitario, trova casa in Polo Meccatronica.

Leggi tutto

Società

Accademia nazionale di medicina francese: attenti ai bambini

L’Accademia Nazionale di Medicina francese è uno dei più antichi e prestigiosi enti di ricerca medica in Europa. Fu fondata a Parigi nel 1820 e da allora esprime pareri autorevoli sui tanti aspetti della riflessione scientifica e medica, specie in ambito bioetico.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano