Storie

di Nathan Algren

Giappone: tre detenuti “giustiziati”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

il Giappone ha giustiziato tre prigionieri. Si tratta delle prime esecuzioni dal dicembre 2019 e dall’ascesa del primo ministro Fumio Kishida, in carica da ottobre. Le autorità non hanno rivelato la loro identità. Al momento vi sono oltre cento detenuti nel braccio della morte, mentre il sostegno pubblico alla pena capitale resta alto nonostante le critiche internazionali.

L’opposizione ha accusato il governo di aver scelto questo periodo dell’anno per le esecuzioni allo scopo di ridurre le critiche, visto che le attività del Parlamento sono sospese. Il ministro della Giustizia Yoshihisa Furukawa ha dichiarato che i tre detenuti avevano commesso reati “estremamente orribili” e di ritenere la pena appropriata.

Dal 2007 il Paese ha iniziato a rendere pubblici i nomi delle persone messe a morte e i dettagli dei loro reati. Sono 107 le persone detenute oggi nel braccio della morte in Giappone. Il Paese ha mantenuto la pena capitale nonostante la crescente pressione internazionale, sostenendo che sia necessaria per rispondere alle vittime e soprattutto come deterrente. Insieme agli Stati Uniti, il Giappone è l’unico Paese del G7 a prevedere la pena di morte nel suo ordinamento.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

03/01/2022
2105/2022
Santa Caterina da Genova

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Guatemala: annullata la nuova legge che proibiva l’aborto

Fra le proteste dell’opposizione il nuovo provvedimento è stato sottoposto al voto ed approvato con 119 voti favorevoli.

Leggi tutto

Politica

Giappone - “Fictosessuale” si sposa con un ologramma

Quando la realtà va oltre la fantasia

Leggi tutto

Chiesa

Santità, venga a trovarci a Hiroshima

Il Giappone invita Papa Francesco a un viaggio apostolico. Più correttamente, è il governatore della città celebre per il bombardamento americano che l’ha squarciata con una bomba nucleare ad aver invitato il Pontefice. La speranza è che il viaggio possa «convogliare l’attenzione del mondo e aprire un dibattito a livello globale per l’eliminazione delle armi nuclari»

Leggi tutto

Storie

I grandi successi dell’Italia paralimpica a Tokyo

Gli atleti paralimpici italiani ci hanno regalato emozioni e tante medaglie alle olimpiadi giapponesi appena concluse. Si è spento dunque il braciere a Tokyo 2020 (2021). Un’edizione storica, segnata profondamente dal Covid ma la cui fiamma olimpica ha emanato un fortissimo colore azzurro. L’Italia c’è e non si arrende mai ed i ragazzi dello sport ne sono la dimostrazione!. Bilancio? 14 ori, 29 argenti e 26 bronzi.

Leggi tutto

Politica

Il mero fare di governo e sedicente opposizione: una stessa banalità

La cultura della ragione astratta, del conseguente mero fare, spogliato di vissuta ricerca umana integrale, è ormai giunta al capolinea. Si manifesta concretamente che su tali vie restano solo il potere, il denaro, l’apparenza: il mero fare appunto.

Leggi tutto

Politica

Guerra Russia-Ucraina: il 77% dei giapponesi teme l’invasione cinese di Taiwan

L’invasione russa dell’Ucraina preoccupa i giapponesi: per il 77% vi è il rischio di uso analogo della forza di Pechino verso Taiwan. Il sondaggio di Nikkei Inc. e TV Tokyo mostra che il dato sale all’83% fra i 40 e i 50enni.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano