Chiesa

di Nathan Algren

La Chiesa tedesca per l’Africa

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un diritto dei bambini in tutto il mondo” è il motto della 64° campagna dei “Cantori della Stella” (“Die Sternisnger”). Con la quale l’Infanzia missionaria tedesca vuole sensibilizzare la società. Sulla necessità della prevenzione e delle cure mediche in Africa. Molti paesi del cosiddetto “Sud del mondo” soffrono a causa di sistemi sanitari generalmente deboli. E la salute dei più piccoli è costantemente minacciata.

La campagna dei Cantori della Stella 2022 “si concentra su un tema significativo e attuale” spiega il direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie (POM) in Germania. Aggiunge don Dirk Bingener: “La pandemia ribadisce che la salute è un bene prezioso. La campagna insegna ai nostri Cantori della Stella come i loro coetanei in Africa crescano in condizioni sanitarie difficili. Sono stati fatti molti progressi nelle cure mediche. Ma la metà della popolazione mondiale non ha ancora oggi accesso a un’assistenza sanitaria adeguata”. Don Bingener è anche responsabile dell’Infanzia Missionaria in Germania.

Dal suo inizio nel 1959, la campagna dei Cantori della Stella (Aktion Dreikönigssingen) è diventata una vasta campagna di solidarietà. La più grande al mondo fatta da bambini per i bambini. Da allora sono stati raccolti circa 1,23 miliardi di euro. E sono stati sostenuti più di 76.500 progetti per bambini in Africa. America Latina. Asia. Oceania. Ed Europa dell’Est. A sostegno dei bambini in tutto il mondo. Nei settori dell’istruzione. Della salute. Della cura pastorale. Della nutrizione. E dell’integrazione sociale.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

04/01/2022
2609/2022
Ss. Cosma e Damiano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

I corto circuiti dell’intelligenza oggi. E domani?

Dove ci porteranno i cortocircuiti dell’intelligenza. Che essi esistano e siano sempre più evidenti e invadenti appare indubitabile.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco scrive al patriarca Bartolomeo

Lettera di Papa Francesco al “caro fratello” in occasione del 30° anniversario dell’elezione a Patriarca ecumenico di Costantinopoli:

Leggi tutto

Chiesa

Musa

La Croce “Musa” ispiratrice…..

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco a Bartolomeo: preghiamo per la piena unità che è dono di Dio

Come da tradizione Papa Francesco ha inviato stamane un messaggio al Patriarca Ecumenico Bartolomeo I in occasione della festa di Sant’Andrea, patrono della Chiesa di Costantinopoli

Leggi tutto

Società

Germania: cristianesimo in numeri

Attualmente, secondo gli esiti della ricerca, il 28% della popolazione dichiara di aderire alla Chiesa evangelica e il 27% a quella cattolica. Nel 1995 i dati davano il 37% per la prima e il 36% per la seconda. L’allontanamento personale del cristianesimo si è velocizzato negli ultimi anni, con la probabilità che nel giro di breve tempo l’appartenenza alle due grandi Chiese cristiane del paese non coprirà più la maggioranza della popolazione.

Leggi tutto

Storie

I test prenatali falsi che convincono ad abortire

Il test per la delezione 1p36, comune in una nascita su 5.000, è sbagliato all’84 per cento, mentre il test molto più raro della sindrome Cri-du-chat è sbagliato all’80 per cento delle volte. I test della sindrome di Wolf-Hirschhorn, invece, sono sbagliati l’86% delle volte per un disturbo che colpisce 1 nascita su 20.000 e i test della sindrome di Prader-Willi e Angelman sono sbagliati il 93% delle volte.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano