Chiesa

di Giuseppe Udinov

Sudafrica: i vescovi riuniti in presenza per la prima volta dal 2020

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“Che bello essere qui fisicamente, dopo tanto tempo”, ha detto Sua Ecc. Monsignor João Rodrigues, Vescovo di Tzaneen, all’inizio della sua omelia durante la Messa di apertura della sessione plenaria della Southern African Catholic Bishops’ Conference (SACBC che riunisce i Vescovi di Botswana, Sudafrica ed eSwatini) al St. John Vianney Seminary di Pretoria. Il meeting della SACBC si tiene per la prima volta in presenza dall’ultima riunione plenaria, nel gennaio 2020.

Facendo riferimento alle conseguenze sociali provocate dalla crisi pandemica, Mons. Rodrigues ha ricordato i saccheggi di massa in Sudafrica nel luglio 2021 ): “Non potevo credere che una cosa del genere stesse accadendo nel nostro Paese così rapidamente”. Il Vescovo ha sottolineato che la divisione e il disordine non derivano dalle diversità tra le persone ma da come queste differenze vengono utilizzate per provocare divisioni. “La comunione di Dio che ci lega è più potente delle differenze che ci tentano alla divisione e al disordine” ha sottolineato.
Il Presidente della SACBC, Sua Ecc. Monsignor Sithembele Sipuka, Vescovo di Umtata ha riferito che i consueti programmi pastorali delle parrocchie stanno gradualmente riprendendo, e i fedeli stanno tornando a partecipare alla messa domenicale.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

21/01/2022
2305/2022
San Giovanni Battista de' Rossi

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Gender: surrealismo esistenzialista su Time

Dopo la marchetta sul National Geographic, adesso è la volta di Time, che racconta con un dossier a cura di Katy Steinmetz «come una generazione stia ridefinendo il significato di genere»… “Oltre lui o lei”. È stato opportunamente osservato che trasportare la questione dal piano etico a quello ontologico significa chiedersi seriamente se un tizio che dica di sentirsi Napoleone Bonaparte vada preso sul serio o semplicemente curato.

Leggi tutto

Storie

Yangon, guerra civile: 100 edifici religiosi distrutti

A essere colpiti chiese e monasteri buddisti. L’esercito non riesce a prevalere negli Stati Chin e Kayah a causa della resistenza della popolazione. Nei giorni scorsi bombardati anche obiettivi civili nel Kayin

Leggi tutto

Politica

Mirko De Carli su green pass e lavoro

Domani in molti ritengono possa essere una giornata molto problematica per il paese: in un’intervista rilasciata al giornalista Gianluca Valpondi cerco di indicare una strada per evitare lo strappo definitivo tra istituzioni e paese reale. Serve il buon senso e come Popolo della Famiglia cerchiamo di usarlo per proporre vie d’uscita a uno scontro ideologico che potrebbe lasciare troppi cadaveri sul campo di battaglia. Buona lettura

Leggi tutto

Società

PAKISTAN - La gente chiede al governo di proteggere le minoranze religiose

Leggi tutto

Società

Piemonte: è allarme nascite

Solo 27 mila neonati nel 2020, mai così pochi. Negli anni Sessanta superarono la soglia dei 60 mila

Leggi tutto

Politica

Pakistan: situazione politica nel caos

La crisi politica che mette in stato di attenzione i cristiani è partita da una “mozione di sfiducia” contro Imran Khan, presentata dai partiti politici dell’opposizione il 7 marzo 2022. Un voto sull amozione era prevista per domenica 3 aprile 2022

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano