Società

di Nathan Algren

PARAGUAY - I cristiani custodi dell’ambiente

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Chiediamo ai fratelli cristiani di essere custodi dell’ambiente, chiediamo solidarietà ed empatia con le autorità e i volontari che lottano contro la voracità del fuoco e la siccità, soprattutto, chiediamo loro responsabilità affinché questo male non continui a danneggiare la nostra salute e il nostro ambiente”. E’ l’appello lanciato dalla Conferenza Episcopale Paraguayana di fronte all’aumento giornaliero dei focolai di incendi boschivi, che sono ancora fuori controllo. “Questa situazione ci preoccupa e ci allarma, perché l’ambiente è un bene collettivo e la sua protezione è responsabilità di tutti” spiegano i Vescovi in un comunicato.

Con l’obiettivo di ridurre la portata del problema, chiedono alla popolazione in generale di evitare la combustione dei rifiuti ed la provocazione di incendi boschivi. “È nostra responsabilità – proseguono . promuovere la cura dell’ambiente, le buone pratiche a favore della nostra ‘casa comune’, l’uso razionale del suolo e delle risorse idriche”. I Vescovi sono addolorati per la siccità nelle campagne, a causa della mancanza di pioggia, che danneggia le famiglie dei contadini, e per la perdita di grandi piantagioni. Esortano quindi le autorità nazionali a promuovere una legge che protegga i più colpiti dalla mancanza di pioggia e dalla siccità nel paese.
Secondo i dati della Protezione civile del Paraguay, il 24 gennaio risultavano ancora attivi in tutto il paese 409 focolai, e nelle 24 ore precedenti se ne contavano 3.559. I vigili del fuoco volontari stimano che gli incendi dall’inizio dell’anno siano stati circa 16.000. Il Presidente Benitez ha annunciato una serie di misure per sostenere i settori maggiormente colpiti.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

28/01/2022
3001/2023
Santa Martina

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Caritas: dossier su emergenza climatica

“Il momento è adesso. Avviare una giusta transizione per far fronte all’emergenza climatica”. È il titolo del dossier, pubblicato dalla Caritas Italiana che fornisce dati e testimonianze sull’emergenza climatica ed ecologica, in vista della Cop26

Leggi tutto

Storie

A supporto della popolazione di Beirut

Il 4 agosto del 2020 l’esplosione del porto di Beirut ha devastato il 40% della città, causando oltre 200 morti e più di 6000 feriti. Ha lasciato senza casa 300.000 persone e ha distrutto 163 scuole impattando il percorso educativo di oltre 85.000 studenti

Leggi tutto

Chiesa

Malawi - I Vescovi contro il cancro della corruzione che dilaga nel Paese

Leggi tutto

Storie

Ischia, monsignor Pascarella e la solidarietà

Monsignor Pascarella: “Serve una lettura critica da parte di tutti sulla nuova tragedia che ha colpito l’isola. Buona parte di questi disastri si possono evitare con interventi preventivi dell’uomo”

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e la difesa del creato

Certo è facile effettuare una superficiale sovrapposizione tra il tema della tutela della natura come dono di Dio con l’ambientalismo, eppure ci sono alcune differenze sostanziali che è opportuno cogliere, non tanto per screditare ambientalisti e animalisti (cosa di per sé assai poco interessante nonché inutile), quanto piuttosto per poter cogliere l’autenticità del messaggio petrino e farne tesoro.

Leggi tutto

Società

Sri Lanka nel caos

Dopo settimane di proteste, anche violente, antigovernative, ieri il primo ministro Rajapaksa si è dimesso a conclusione di una sanguinosa giornata di dimostrazioni che ha causato 5 morti e quasi 200 feriti

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano