Storie

di Giuseppe Udinov

Pakistan, ucciso sacerdote in un agguato

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Un sacerdote è stato ucciso stamattina sulla Ring road di Hayatabad, sobborgo di Peshawar, nel nordovest del Pakistan. Un altro religioso è rimasto ferito. L’attacco è stato effettuato da uomini armati che hanno aperto il fuoco per strada. La vittima è William Siraj, colpito da due proiettili all’addome e morto sul colpo. L’altro prete ferito è stato trasferito in ospedale. Non è in pericolo di vita, ha dichiarato la polizia. Finora nessun gruppo ha rivendicato l’agguato.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

31/01/2022
2502/2024
San Tarasio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa Francesco prepara l’incontro con il sultano

Svariati commentatori – anche alcuni amici – hanno voluto vedere nel logo che annuncia i preparativi per il prossimo viaggio di Papa Francesco in Marocco un cedimento sostanziale della pretesa cristiana di fronte a quella musulmana.

Leggi tutto

Politica

ORA OCCORRE SOPRATTUTTO STARE UNITI

Il ddl Zan è esattamente questo, una legge che calpesta la libertà d’espressione. Non è una legge che tutela gli omosessuali dalle violenze, perché gli omosessuali sono persone e tutte le persone sono tutelati dalla legge se subiscono violenze. Se poi si intende aggredire un gay o una lesbica proprio per l’orientamento sessuale compresi le aggravati dall’articolo 61 del codice penale, che aumenta la pena per i “motivi abietti e futili” del gesto violento. Dunque, l’impostazione intenzionale dei proponenti è impedire il dissenso e la proposta alternativa a quella dello stravolgimento dell’istituto matrimoniale, della modifica del concetto stesso di famiglia come costituzionalmente definito all’articolo 29 della Carta repubblicana, dell ’ imposizione della cultura genere e omogeneità della pratica anche attraverso la pratica criminale dell’utero in affitto. Vorrei che chi si oppone a questo programma politico sia impossibilitato a esprimere le sue idee e tacciato come omofobo, se alzato la voce finirà immediatamente catalogato come istigatore all’odio e la pena arrivare arrivare fino ai sei anni di carcere.

Leggi tutto

Chiesa

In Italia una fede “dubbiosa”

Presentata l’indagine sociologica “L’incerta fede” commissionata dalla Conferenza episcopale italiana a 25 anni da “La religiosità in Italia”. A Messa solo il 22 per cento (nel 1995 era il 31), ma tiene la preghiera personale. Scende il numero di chi crede ad una vita oltre la morte, dal 41 al 28 per cento

Leggi tutto

Chiesa

Colombia: appello della Chiesa contro le violenze

Nel Paese latino americano si registra, dall’accordo di pace del 2016, una recrudescenza della violenza, con vittime in particolare tra gli attivisti per i diritti umani.

Leggi tutto

Storie

In Vaticano migliaia di documenti sul Giappone feudale

Restaurati e digitalizzati con la collaborazione di istituzioni culturali nipponiche migliaia di antichi rotoli che raccontano la persecuzione contro i cristiani tra XVII e il XIX secolo. Li fece arrivare alla Biblioteca Apostolica Vaticana nel 1953 il missionario salesiano Mario Marega

Leggi tutto

Media

Ecco la festa di Sant Jordi

L’iniziativa quest’anno coinvolgerà 10 città italiane, oltre Roma

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano