Politica

di Raffaele Dicembrino

Papa Francesco prega la Vergine di Lourdes

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“Madre, aiutaci a essere comunità che va incontro a tutti!”. A Nostra Signora di Lourdes, nel giorno solenne della sua Festa, l’11 febbraio - quando il Santuario a Lei intitolato a El Challao, nella provincia argentina di Mendoza, sin dall’inizio del"900, si riempie di fedeli - Francesco rivolge la sua preghiera. “Buona festa!” esclama Papa Francesco che invoca Maria perchè apra i cuori, faccia di una comunità un popolo che cammina senza egoismi e isolamenti.

Le parole del Papa raccolgono le intenzioni dei pellegrini che alla Vergine chiedono una grazia molto grande: essere comunità in uscita, in uno scambio continuo e reciproco, perchè l’incontro, dice il Pontefice, non è una concessione ma qualcosa di condiviso:

“Siete riuniti per preparare e per celebrare la festa di Nostra Signora di Lourdes e lo fate pellegrinando con l’anima e chiedendo alla Vergine una grazia molto grande: Madre, aiutaci a essere comunità che va incontro a tutti. Essere comunità che va incontro a tutti, uscire per incontrare gli altri, ma anche uscire per lasciarsi incontrare, perché l’incontro è reciproco, l’incontro non è un’elemosina, è mettersi in gioco per un’idea, è camminare insieme, rifuggire dallo stare soli e dall’isolamento per stare insieme agli altri, con gli amici, con la famiglia, con il Popolo di Dio, tutti insieme in preghiera davanti alla Vergine. Per questo chiediamo alla Vergine di aiutarci a essere comunità. Madre, aiutaci a essere comunità! Affinché andiamo incontro come comunità. L’incontro è sempre aprirsi agli altri, l’opposto dell’incontro è chiudere il proprio cuore. Madre, fa’ che non abbiamo il cuore chiuso, perché l’egoismo è una tarma che ti rode il cuore dal di dentro.

Cari fratelli e sorelle, mi unisco a questa celebrazione del Santuario, prego per voi e, per favore, vi chiedo di farlo per me. E vi mando la mia Benedizione, che Gesù vi benedica molto, e che la Vergine vi accompagni tenendovi per mano. Buona festa!”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

11/02/2022
2811/2022
San Giacomo della Marca

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Appello ai vescovi italiani

Il nostro quotidiano rivolge un appello al cardinale Bagnasco e alla Cei per una mobilitazione evidente dei cattolici per impedire l’approvazione di norme che devasterebbero la famiglia

Leggi tutto

Politica

Le vacanze romane di Donald

Incontri con Papa Francesco, Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni; e tra questi il Bambino Gesù, il Pantheon e moltissima attività social

Leggi tutto

Chiesa

Obbedienza e virtù

La nostra civiltà complessa è fatta di corpi intermedi che si reggono sul principio di autorità. E ciò esige che le decisioni siano centralizzate, e che la struttura organizzativa abbia una funzione esecutiva. Ma per eseguire non occorre pensare. Per fabbricare bombe al fosforo non occorre pensare. Basta eseguire i compiti assegnati. Sicché, se Eichmann fu colpevole, furono colpevoli allo stesso modo tutti coloro che resero possibili, con la loro obbedienza acritica, quelli e/o altri crimini.

Leggi tutto

Politica

MUSICA DEI “BOSS” E VAGINE FELICI, ADINOLFI (PDF): “A OSTIA LA CULTURA AVALORIALE DEL M5S E DEI LORO

Popolo della Famiglia a difesa delle chiese cristiane ortodosse, cattoliche e riformate spaventate dal silenzio generale dei partiti sui temi fondamentali: “di fronte alle famiglie e ai giovani non si tace, si grida dai tetti”.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco apre l’incontro dei rappresentanti delle fedi mondiali

Il Papa apre in Vaticano l’incontro dei rappresentanti delle fedi mondiali e rilancia l’appello per un Patto Educativo Globale: “Non possiamo tacere alle nuove generazioni le verità che danno senso alla vita”.

Leggi tutto

Politica

Inviato speciale per garantire la tutela della libertà religiosa

“Un passo particolarmente importante per confermare che il diritto di professare liberamente la fede religiosa - riconosciuto dall’articolo 19 della Costituzione italiana - non è valido solo a livello nazionale ma deve essere promosso in ogni sede internazionale, quale diritto fondamentale e inviolabile di ciascuno

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano