Storie

di Roberto Signori

In Uganda riaprono le scuole

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

L’UNICEF sta distribuendo 457 tende ad alte prestazioni per sostenere la riapertura delle scuole nei distretti colpiti dalle inondazioni in Uganda. È la prima volta che queste nuove tende innovative vengono utilizzate in un’emergenza.

La tenda di 72 metri quadri, che può essere facilmente trasportata e riutilizzata, include un sistema di ventilazione e reti sopraelevate per l’ombra per tenere la temperatura interna più fresca con climi caldi e secchi; kit elettrici e ad energia solare per luce ed energia e finestre a tre strati per aiutare a bloccare le zanzare portatrici di malattie. Le pareti dritte permettono di avere più spazio per il distanziamento sociale.
“Per quasi due anni, i bambini nel paese hanno sofferto le chiusure prolungate delle scuole a causa della pandemia, combinate a eventi climatici estremi che hanno distrutto le scuole nel paese. La loro istruzione e il benessere hanno ne hanno fortemente sofferto. L’UNICEF sta lavorando con il governo per aiutare ogni bambino a recuperare l’istruzione che ha perso,” ha dichiarato Munir Safieldin, rappresentante UNICEF in Uganda. “Le nuove tende forniranno ambienti sicuri per i bambini nelle aree colpite dai disastri, che consentiranno loro di continuare a studiare, giocare e socializzare”.
I bambini in Uganda hanno subito la chiusura delle scuole più duratura a livello globale, perdendo 83 settimane di scuola. Il governo prevedeva che un terzo degli studenti avrebbe abbandonato completamente la scuola. L’impatto devastante delle restrizioni del COVID-19 è stato aggravato da pesanti inondazioni in alcune parti del paese.
Alla fine di gennaio, l’UNICEF ha installato 7 tende ad alte prestazioni a Kasese, in Uganda occidentale, dove i danni dell’acqua causati da violente inondazioni hanno distrutto le scuole. Ulteriori tende normali sono state installate in altri distretti, fra cui: Ntoroko, Sheema e Buliisa. L’UNICEF sta fornendo anche 540 banchi e 30 lavagne alle scuole colpite dai danni delle inondazioni.
L’Uganda è stato uno dei 3 paesi a testare i prototipi, che sono stati utilizzati come centri sanitari per i rifugiati sud sudanesi nel nord-ovest del paese nell’insediamento per rifugiati di Bidi Bidi, a Yumbe. L’UNICEF ha lavorato fianco a fianco con i produttori per perfezionare e migliorare le caratteristiche del prodotto, in particolare quelle che mantengono le tende fresche nei climi caldi e secchi. Le tende sono state testate anche nelle Filippine per il clima umido e piovoso e in Afghanistan per il freddo estremo.
“È fantastico vedere queste tende nuove e innovative essere utilizzate per supportare i bambini. I muri dritti garantiscono più spazio nelle tende per banchi e distanziamento sociale, mentre la ventilazione migliorata terrà le classi più fresche così che i bambini si possano concentrare sulle lezioni”, ha affermato Kristoffer Gandrup-Marino, responsabile dei Prodotti Innovativi alla Supply Division dell’UNICEF.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

12/02/2022
0602/2023
Ss. Paolo Miki e compagni

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Le cosiddette “famiglie omogenitoriali” viste dalla scuola dell’infanzia

Un’educatrice impegnata sul delicatissimo fronte dell’infanzia condivide e argomenta le proprie ragionate perplessità sulle complicazioni a cui andrebbero incontro, in un contesto come è quello in cui lavora, i bambini che vivessero all’interno di gruppi neppure remotamente simili a famiglie.

Leggi tutto

Media

“La tragedia della Talidomide: aspetti medici, scientifici e giuridici”

Il 25 settembre prossimo verrà presentato un libro inerente gli Atti del Convegno che si è svolto a Montecatini Terme il 22 Febbraio del 2020; il libro sarà intitolato: “La tragedia della Talidomide: aspetti medici, scientifici e giuridici”» e sarà edito dalla Casa editrice Art Florence. Il tragico farmaco, somministrato negli anni “50\60” alle donne in gravidanza (per alleviare nausee e vomito), ha provocato migliaia e migliaia di aborti insieme ad un gran numero di bambini focomelici.

Leggi tutto

Storie

Athletica Vaticana e lo sport solidale

In vista della Maratona di Roma, che si svolge domenica nella capitale varie le iniziative solidali organizzate, tra gli altri, da Athletica Vaticana. Ci saranno quattro staffette solidali per raccogliere fondi destinate alle famiglie povere con bambini, assistite dal Dispensario Santa Marta

Leggi tutto

Storie

Sagaing: la giunta militare attacca un villaggio cristiano

Sono almeno 20 le case bruciate in questi giorni a Chan Thar, oltre 500 le scorte di riso andate perse e parecchi gli sfollati. I soldati hanno fatto irruzione e dato fuoco alle abitazioni “senza alcuna ragione”.

Leggi tutto

Storie

Con il caldo puntuali gli incendi: allarme ad Ostia

Il polmone verde romano è di nuovo sotto attacco: la pineta del litorale, riserva statale naturale è aggredita da eco terroristi.

Leggi tutto

Media

Matrimonio gay e fecondazione artificiale in Buzz Lightyear

La Disney sta usando i suoi cartoni per fare propaganda gender e LGBTQIA+ davanti a milioni di bambini in tutto il mondo

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano