Politica

di Raffaele Dicembrino

Italia e crimini contro l’umanità: la nota del CIEB

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

CIEB – Duro parere del Comitato Internazionale per l’Etica della Biomedicina sulle implicazioni sociali del Greenpass e sulla campagna vaccinale italiana come lesiva di diritti umani: la strategia italiana rientri “tra i crimini contro l’umanità”. Nella nota il CIEB: esorta i cittadini a prendere coscienza dei rischi innescati dalla graduale compressione di diritti e libertà fondamentali e dalla loro progressiva degradazione al rango di privilegi o di “premi” concessi sub condicione dagli apparati di governo che si succederanno nel tempo; raccomanda alle istituzioni politiche e in particolare al Presidente della Repubblica, in qualità di rappresentante dell’unità nazionale, di intervenire senza indugio per invertire le dinamiche descritte e favorire il ripristino di legami sociali unitari, solidali e inclusivi; invita il Governo: 1) a fornire ai cittadini dati scientifici obiettivi e verificabili in merito all’efficacia ed alla sicurezza dei cosiddetti vaccini anti-Covid, esplicitando in particolare i possibili danni per la salute nel medio e nel lungo periodo;
2) a informare i cittadini circa l’esito delle domande di rinnovo delle autorizzazioni condizionate all’immissione in commercio dei vaccini medesimi, domande che avrebbero dovuto essere presentate dal mese di giugno 2021 e di cui, al momento, non si ha notizia; chiede agli Stati di riconoscere sul piano politico che la strategia del Governo italiano per la campagna vaccinale anti-Covid rientra tra i crimini contro l’umanità, come codificati da art.7 Statuto di Roma della Corte Penale Internazionale su scorta del Patto di Londra; saluta con favore ogni iniziativa promossa anche da privati allo scopo di deferire a tribunali internazionali quanti hanno pianificato e attuato, sia individualmente che da membri di un’organizzazione, i crimini suddetti, ai sensi dello Statuto di Roma.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

18/02/2022
0407/2022
Santa Elisabetta di Portogallo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

News sulla Violenza Ostetrica: parla la Relatrice Speciale delle Nazioni Unite (parte prima)

Il motivo principale presupposto dei maltrattamenti è la diseducazione dilagante generale. Se ognuno di noi si recasse in diversi reparti di diversi nosocomi pubblici - e anche privati - di modo tale da poter osservare, come potrebbe fare una mosca, il trattamento che viene riservato a ogni singolo paziente durante le ore del giorno e della notte e in diverse circostanze, non rimarrebbe stupito nel constatare che in ogni turno, composto da diversi operatori sanitari (medici, infermieri, ostetriche, ausiliari) vi è chi possiede tatto - e quindi comunica in una certa maniera sia coi colleghi e i sottoposti, sia coi pazienti - e chi pare proprio mostri una condotta sbagliata - con colleghi, sottoposti e/o pazienti

Leggi tutto

Società

Pei il covid gli italiani sono troppa “amichevoli”

In Italia, durante la prima ondata dell’epidemia di COVID-19, la velocità di diffusione del coronavirus SARS-CoV-2, così come il livello di letalità della malattia, sono stati più elevati rispetto ad altri paesi europei. Molti studiosi hanno cercato di spiegare questo fenomeno facendo notare che nella società italiana ci sono legami familiari molto stretti, con nonni, genitori, figli e nipoti che spesso vivono insieme o comunque si vedono molto di frequente: una caratteristica che avrebbe contribuito alla rapida diffusione del virus tra gli anziani.

Leggi tutto

Storie

Vaccino Johnson & Johnson seconda dose in arrivo

“Il vaccino J&J è uno dei vaccini vettore adenovirale, come quello di Astrazeneca, monodose. È di queste ore la notizia che è in corso un processo di revisione da parte di Fda e successivamente ci sarà certamente anche di Ema, qualora arrivassero indicazioni, come è largamente possibile, di somministrare una seconda dose: un vaccino Rna messaggero avrebbe anche il vantaggio di generare una risposta immunologica anche migliore”.

Leggi tutto

Società

E lo chiamano vaccino

Pfizer, dopo 6 mesi gli anticorpi crollano ed il “vaccino” va rifatto. Questa la raccomandazione che emerge dallo studio appena pubblicato sulla rivista Clinical Chemistry and Laboratory Medicine

Leggi tutto

Politica

Putin: il gender è come il coronavirus

Il presidente russo non teme nessuno e non frena il suo pensiero sull’ideologia gender definita “come il coronavirus”

Leggi tutto

Storie

Eutanasia: si uccidono anche i malati di Covid

Una nuova interpretazione da parte del Ministero della Salute della Nuova Zelanda della legge sul suicidio assistito recentemente promulgata, infatti, dimostra che la cultura della morte ha preso a pretesto il Covid per allargare il suo potere sui malati, ora uccisi con l’eutanasia proprio e anche perché affetti da Covid.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano