Politica

di la redazione

A Forlì una luce per la vita

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

È stato acceso il display del progetto “Una luce, una vita” promosso dall’Assessorato alle politiche sociali e alla famiglia del Comune di Forlì d’intesa con la Consulta delle Associazioni delle Famiglie. Si tratta di un pannello informativo sulla natalità che è posizionato presso l’accesso al Municipio di via delle Torri 3. Alla cerimonia inaugurale erano presenti il sindaco Gian Luca Zattini, l’assessore alla Famiglia Rosaria Tassinari e la Presidente della Consulta delle Associazioni delle Famiglie Maria Cristina Terenzi.

“Questo progetto affonda le sue radici nella preziosa sinergia d’intenti creatasi tra la Consulta delle Famiglie e questa Amministrazione comunale - afferma Tassinari -. L’idea di posizionare il monitor informativo in una posizione centrale e ben visibile del nostro centro storico, si coniuga perfettamente con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini forlivesi ai valori della natalità”.

“La nascita di un bambino rappresenta un momento di gioia e stupore - commenta Terenzi -. La denatalità è un’emergenza molto complessa e di lungo corso, che merita un approccio multidisciplinare e la volontà, da parte di tutte le istituzioni, di invertire la rotta e adottare strumenti concreti a beneficio delle nostre famiglie. L’installazione di questo monitor è un gesto simbolico di condivisione e speranza, nato dalla piena sintonia riscontrata con tutta la giunta Zattini”.

“Facciamo squadra attorno al tema della famiglia e della natalità - conclude Zattini -. L’emergenza che vivremo nei prossimi anni rischia di essere la progressiva e pericolosa decrescita dei nuovi nati. Parlare delle famiglie e dei loro bisogni, dunque, non è mai un tema scontato”. Il display resterà acceso tutti i giorni, tranne la domenica, dalle ore 8.30 alle 20.00.

Il Popolo della Famiglia plaude all’iniziativa: “Ringraziamo l’Amministrazione Comunale e la Consulta delle famiglie per avere ideato questo monitor informativo sul numero dei nuovi nati nella nostra città. Se da un lato sarà fonte di gioia per la comunità la notizia della nascita di nuovi cittadini, dall’altro non potrà passare inosservato il numero sempre decrescente dei nuovi nati, poiché anche Forlì non si sottrae all’andamento generale del calo delle nascite. L’attenzione alla natalità da parte dell’Amministrazione comunale dimostra grande consapevolezza e visione prospettica. Il sindaco Zattini ha giustamente sottolineato che l’inverno demografico è il primo vero cancro della nostra società e che le cause del fenomeno della denatalità sono tante, soprattutto culturali. D’altra parte il desiderio di avere figli è ancora molto forte nelle persone, come ha ricordato la Presidente della Consulta Cristina Terenzi citando il risultato di una recente indagine sul tema”.

“La frustrazione che nasce dal divario tra il desiderio di avere figli e la possibilità di realizzarlo è il nodo su cui si deve intervenire e che richiederà nel corso degli anni molteplici interventi, a partire dalla necessaria valorizzazione del ruolo della famiglia, luogo di realizzazione della coppia e di accoglienza della vita. Il futuro della nostra città sono i figli, i giovani vanno sostenuti e incoraggiati nel loro desiderio di fare famiglia e di diventare genitori; compito della politica è anche e soprattutto questo - concludono -. Per il bene della nostra città, ci auguriamo che il gesto simbolico compiuto oggi con l’installazione del monitor dei nuovi nati contribuisca ad innescare quel cambiamento culturale del quale abbiamo tanto bisogno”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

21/02/2022
2906/2022
Ss. Pietro e Paolo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

TikTok accusato di far subire ai bambini un “lavaggio del cervello”

Secondo i dati forniti dalla piattaforma più di un quarto degli utenti britannici di TikTok ha un’età compresa tra i 15 ei 25 anni e i bambini di età compresa tra i quattro e i 15 anni che si registrano trascorrono in media 69 minuti sull’app ogni giorno. L’analisi di The Mail mostra che i video con l’hashtag #Trans sono stati visti più di 26 miliardi di volte.

Leggi tutto

Politica

PdF Padova: “No al Colle chi ha spaccato in due il Paese con norme da apartheid”

Adinolfi ed il PDF Padova contro Draghi. Il circolo di Padova del PdF ribadisce con forza la propria bocciatura alla candidatura di Mario Draghi al Quirinale, giudicando negativamente le ultime disposizioni varate ieri e in vigore dal primo di febbraio che, aggiungendo restrizioni su restrizioni ai non vaccinati, rendono ingiustizia a milioni di cittadini e lavoratori.

Leggi tutto

Politica

De Carli candidato a Riolo Terme

Il prossimo 12 giugno i cittadini saranno chiamati a eleggere il nuovo sindaco di Riolo Terme. Tra i candidati c’è anche Mirko De Carli, capogruppo del Popolo della Famiglia in consiglio comunale, che ha annunciato la sua ricandidatura a sindaco. ecco le sue dichiarazioni a Ravenna Today

Leggi tutto

Politica

Adinolfi: «Omotransfobia? io ricordo Calabresi»

l leader nazionale del Popolo della Famiglia, alleati con il centrodestra alle prossime elezioni comunali di Padova, attacca il sindaco Giordani in vista della giornata dedicata alle vittime di omofobia: «Oggi lisciano il pelo alla lobby e ieri stavano con chi firmava gli appelli affinché il commissario fosse isolato e poi ucciso»

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco la famiglia è fondata sul matrimonio

Papa Francesco: la famiglia fondata sul matrimonio uomo donna è luogo naturale di relazioni

Leggi tutto

Politica

La fame di Ivan, paravento di una sconfitta politica

A proposito di due recenti apparizioni televisive del sottosegretario alle Riforme

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano