Politica

di la redazione

Fabio Sebastianelli (PDF Marche): governo in stato confusionale

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

In queste ore in cui la situazione in Ucraina appare indecifrabile e l’Unione Europea e l’Italia stessa sembrano gettare acqua sul fuoco eccovi l’interessante dichiarazione di Fabio Sebastianelli sulla linea del governo italiano.

“La Farnesina raccomanda agli italiani in Russia di organizzarsi per lasciarla.

Insomma poche idee e pure confuse:

Prima si chiude lo spazio aereo italiano ai voli russi poi (solo dopo) si invitano i cittadini italiani a lasciare la Russia.

Ovviamente a spese loro anche per il sovrapprezzo dovuto al dover far scalo in altri Paesi per prendere un volo per l’Italia.

Per fortuna abbiamo il Governo dei migliori… Ho paura di pensare a cosa sarebbe successo coi peggiori ...”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

28/02/2022
0107/2022
Sant'Aronne

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

Le solite mistificazioni sul Sinodo

Leggi tutto

Politica

Da Parigi un’Europa vera grida all’impostura della falsa

E sulla “Dichiarazione di Parigi”, firmata da immortali e altri accademici di fama, cala il silenzio

Leggi tutto

Politica

Gli ultimi giorni del governo

Saranno le elezioni europee del 26 maggio a determinare gli equilibri politici che proietteranno il governo verso la sua fase calante: di certo ci sarà una Lega in forte ascesa, che farà di tutto per non dipendere più dai soldi di Berlusconi e per marginalizzare anche la Meloni; ci sarà una sensibile limatura del voto pentastellato, e si potranno aprire spazi decisivi per il Popolo della Famiglia.

Leggi tutto

Politica

Ministro Bonetti: 30 milioni per i campi estivi

Non si coglie come sia possibile immaginare l’apertura di centri estivi – e chi dovrebbe educare i bambini ai giusti comportamenti all’interno dei medesimi? – se non si riconoscono le condizioni adeguate per riaprire le scuole. Si tratterebbe comunque di luoghi di “assembramento sociale”, in che spazi? Gestiti da chi? Insomma, le risposte del ministro contengono sempre una parte di giudizio interessante, a tratti anche condivisibile («i nostri figli hanno diritto di giocare», «la priorità è sostenere le famiglie e investire nel valore sociale che continuano a mettere in campo»), purtroppo innestate – quasi innaturalmente – in una concezione talmente ideologica e statalista per cui gli “aiuti” vanno promessi – si spera prima o poi anche erogati – al fine di un «cambio di paradigma» della società, che deve diventare come il ministro desidera.

Leggi tutto

Politica

Via libera alla proroga del Superbonus ma non basta…..

Oltre alla proroga al 2023 del Superbonus, nel testo della Nota trova spazio anche il rinnovo della cassa integrazione d’emergenza e la proroga dei termini delle domande per l’assegno unico fino al 31 ottobre («Si sarà inoltre in grado di attuare la riforma degli ammortizzatori sociali e un primo stadio della riforma fiscale - si legge nell’introduzione -. L’assegno unico universale per i figli verrà messo a regime».. Ma è sempre poco per le famiglie!

Leggi tutto

Politica

Perchè Letta ha perso

Salvaguardare a tutti i costi solo i diritti degli LGBT a scapito di quelli di tutti gli altri non ha niente a che vedere con i passi in avanti del nostro Paese verso la civiltà, anzi è l’esatto contrario. Grazie a Dio, suonando e risuonando la tromba la coscienza civica degli italiani s’è svegliata ed è riuscita a svegliare la maggior parte dei Senatori. Altri ancora dormono cullati, come i compagni di Ulisse, dalle Sirene d’oltralpe del momento.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano