Politica

di la redazione

Adinolfi: “Per l’Ucraina servirebbe un Aldo Moro”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Mario Adinolfi, dopo essersi recato con una delegazione del Popolo della Famiglia a rendere omaggio ai caduti della scorta di Aldo Moro in via Fani a Roma, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Aldo Moro pagò con la sua stessa vita l’essere politicamente, perché lo era culturalmente e cristianamente, un operatore di pace ai tempi dei blocchi contrapposti, della guerra fredda che rischiava di diventare caldissima, dei terrorismi internazionali feroci che non toccarono mai l’Italia proprio per l’azione sempre pazientemente mediatrice di Moro. E questo non piaceva agli americani, non piaceva ai sovietici, non piaceva agli israeliani e questo quadro comportò tutto il non detto che c’è attorno alla strage di via Fani, al sequestro e all’assassinio del grande statista democristiano. Mai come in questi giorni capiamo quanto serva tornare ad avere una classe dirigente all’altezza. Mai come in questi giorni noi del Popolo della Famiglia non dimentichiamo. Beati gli operatori di pace, oggi serve un Aldo Moro e le gravi carenze dell’attuale classe dirigente italiana che non è cresciuta nel suo solco si ripercuotono sulla triste fase che il Paese e l’Europa stanno vivendo. Si torni presto alla lezione di Moro, che mai avrebbe armato una parte belligerante nel corso di una guerra ma si sarebbe frapposto per farla cessare, garantendo così un ruolo decisivo all’Italia nello scacchiere internazionale”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

17/03/2022
0510/2022
Ss. Placido e Mauro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

DOPO L’OMOFOBIA TOCCA ALLA DROGA LIBERA E ALL’EUTANASIA

Possiamo vincere le battaglie sulle questioni essenziali che sono alla base del nostro impegno civile: quanto accaduto durante il voto sul ddl Zan al Senato della Repubblica dimostra che le minoranze ben organizzate e convinte sul piano valoriale possono sconfiggere maggioranze ideologiche e supponenti.

Leggi tutto

Politica

Il PDF e la proposta di legge sulla sepoltura dei feti

A seguito della recente notizia dall’Abruzzo riguardante la proposta di legge sulla sepoltura dei feti il Popolo della Famiglia Marche, chiesta la consulenza del C.A.V. Di Loreto, OdV convenzionata con l’Asur Marche presso il centro di diagnosi prenatale di secondo livello, allega alla presente (come da comunicazioni intercorse con voi) una bozza di proposta di legge sull’argomento in questione con richiesta di proporla in Consiglio Regionale per l’approvazione, una volta esaminata e, se necessario, migliorata.

Leggi tutto

Politica

I problemi relazionali e le limitazioni dei diritti causati dal Green Pass

“Nella società sono in gioco la dignità e i diritti della persona e la pace nelle relazioni tra persone e comunità di persone” (Compendio DSC, 81). Pace nelle relazioni….dividere possessori di green pass da non possessori, questi ultimi da punire severamente anche attraverso la non gratuità dei tamponi non va, a mio parere, nella direzione indicata nella citazione della DSC: Sono una parte delle bellissime parole tratte dal discorso di Elisa Rossini all’Assemblea nazionale del PDF.

Leggi tutto

Chiesa

I principali orientamenti ecclesiali

Talora si può dialogare sui problemi senza cercarne le radici profonde

Leggi tutto

Chiesa

Pechino: Papa, auguri ad atleti,

Lo sport con il suo linguaggio universale può costruire ponti di amicizia e solidarietà tra persone e popoli di diverse culture e religion

Leggi tutto

Politica

Vicente Schiano confermato coordinatore dell’isola di Ischia per il PDF

Vicente Schiano è stato confermato quale coordinatore per l’isola di Ischia del movimento politico “Popolo della Famiglia”.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano