Società

di Roberto Signori

Covid: report Gimbe, campagna vaccinale in stallo

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

In Italia sono 6,98 milioni i non vaccinati contro Covid, di cui 2,39 milioni sono persone che si sono infettate e sono guarite. “La campagna vaccinale è in stallo nonostante quasi 4,6 milioni di vaccinabili con prima dose”, dato che non tiene conto delle esenzioni di cui non è noto il dato esatto, “e 2,9 con booster”. A segnalarlo è il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, che mostra come non stiano crescendo le percentuali di popolazione vaccinata con almeno una dose (85,6%) e con ciclo completo (83,8%). Il tasso di copertura delle terze dosi è all’83,5%, “con nette differenze regionali”, mentre sono 35.390 le quarte dosi somministrate agli immunocompromessi (4,5% su una platea ufficiale di 791.376).

Al 16 marzo oltre 50,6 mln di italiani hanno ricevuto almeno una dose di vaccino (+27.399 rispetto alla settimana precedente) e oltre 49,6 mln ha completato il ciclo vaccinale (+93.489 rispetto alla settimana precedente). Ancora in calo nell’ultima settimana il numero di somministrazioni (441.837), con una media mobile a 7 giorni di 63.120 somministrazioni al giorno: si riducono del 6,6% le terze dosi (320.925) e del 22,3% i nuovi vaccinati (23.783).

Le coperture con almeno una dose di vaccino sono molto variabili nelle diverse fasce d’età: dal 99,4% degli over 80 al 37,2% della fascia 5-11, così come sul fronte dei richiami, che negli over 80 hanno raggiunto l’88,6%, nella fascia 70-79 l’87,4% e in quella 60-69 anni l’84,1%. Guardando ai nuovi vaccinati il 19,6% è rappresentato dalla fascia 5-11: 4.663 con un calo del 12,9% rispetto alla settimana precedente. Nonostante l’obbligo vaccinale e l’obbligo di green pass rafforzato sui luoghi di lavoro, tra gli over 50 il numero di nuovi vaccinati scende ancora, attestandosi a quota 6.449 (-37,4% rispetto alla settimana precedente). “Dal 28 febbraio sono state somministrate solo 16.720 dosi vaccino Novavax”, si fa notare nel report, “di cui il 58,5% in persone over 50, la maggior parte delle quali in età lavorativa”. “Tutti i dati dimostrano – conclude il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta – che la campagna vaccinale è ormai in una fase di stallo”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

18/03/2022
0207/2022
Visitazione di Maria Santissima

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Mario Adinolfi, il cavaliere nero

Su Reteluna è uscita una lunga intervista, per chi è proprio molto curioso di alcuni dettagli sulla vita vita presente e passata di Mario Adinolfi: “Ho imparato che conta solo ciò che dura. Quanto alla visibilità, non l’ho mai cercata: mica ci guadagni nulla se finisci cento volte su Dagospia”.

Leggi tutto

Politica

NON SCHERZIAMO CON LA LEGGE SCELBA, LASCIAMO LA PAROLA AI MAGISTRATI

Dopo le dichiarazioni in aula parlamentare del Ministro Lamorgese sui fatti di sabato a Roma il clima si è ulteriormente scaldato: Giorgia Meloni, durante il question time odierno, ha subito cavalcato l’evidente debolezza manifestata dal capo del Viminale nel risponderLe per accusare il governo di essere in odore di regime. È evidente che la leader di Fratelli d’Italia stia cercando di buttare la palla in tribuna per evitare di dover rispondere nel merito di una linea politica ambigua su tanti temi e questioni: dai vaccini al rapporto con le frange più radicali della destra italiana passando per i cosiddetti temi eticamente sensibili, sbandieriate come vessillo elettorale ma in Parlamento mai difeso con la veemenza dei numeri.

Leggi tutto

Società

No Vax avete rotto

Come ben sapete a noi piace dare parola a tutti e nel Popolo della Famiglia vi sono diverse visioni anche su covid, vaccino e green pass: eccovi il pensiero di Paolo Nardon

Leggi tutto

Storie

Brescia, farmaci letali ai pazienti Covid

In Corte d’Assise il processo nei confronti di Carlo Mosca, ex primario di Montichiari, accusato di triplice omicidio

Leggi tutto

Società

Più della metà degli italiani vuole cambiare lavoro

Più della metà dei lavoratori del Belpaese (55%) desidera una nuova occupazione perché insoddisfatta di quella attuale e il 15% si è attivato per cercare un altro impiego. A descrivere il sentiment degli italiani e le evoluzioni in atto è l’indagine della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro dal titolo “Italiani e lavoro nell’anno della transizione”, condotta, in collaborazione con SWG; tema affrontato nel corso del Festival del Lavoro

Leggi tutto

Società

Assicurare per vaccinare in libertà

Lottare contro i luoghi comuni. Continuare a ragionare, farsi domande, cercare risposte. Bisogna fregarsene di essere additati come antivax o che so io e se il governo prende decisioni che secondo noi sono fortemente restrittive della libertà individuale, garantita dalla Costituzione, bisogna avere il coraggio o semplicemente l’onestà di dirlo. Licenziare i docenti che non si sottopongono entro cinque giorni dalla nomina al vaccino, appare una decisione eccessiva e anticostituzionale.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano