Storie

di Nathan Algren

Solidarietà a Paolo Palumbo

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Tutta la nostra solidarietà e vicinanza all’influencer affetto da SLA Paolo Palumbo, che poche ore fa ha postato due storie sul suo profilo Instagram in cui si vede il messaggio di un utente che gli consigliava di farsi fare una puntura per “volare in paradiso”.

Si tratta di un grave episodio che mostra in maniera evidente come una certa “cultura della morte” si stia già ampiamente diffondendo nella società attuale. Una deriva mortifera che il Parlamento ha accelerato ulteriormente, approvando alla Camera il ddl Bazoli sul suicidio assistito.

L’artista è affetto dalla sclerosi laterale amiotrofica (Sla). La malattia si è manifestata quando il giovane aveva 17 anni. Da quel momento, il ragazzo è paralizzato e non può muoversi. Per comunicare, usa gli occhi e uno speciale macchinario. Anche la sua respirazione è collegata esternamente a una macchina.

Paolo non può parlare. La voce che utilizza è quella della macchina. La usa battendo gli occhi e scrivendo. Poi, la macchina trasforma in suono quello che lui scrive. Questo permette a Paolo di cantare e di esprimere la sua arte in musica.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

18/03/2022
2901/2023
San Valerio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa Francesco ed il populismo

Non mi sento un uomo eccezionale sono un peccatore, un uomo che fa quello che può, “comune”. Sento che “non mi fanno giustizia con le aspettative”, “esagerano. “Non si dimentichi - precisa - che l’idealizzazione di una persona è una forma sottile di aggressione” e “quando mi idealizzano mi sento aggredito”.
Dal momento che sono stato eletto Papa non ho perso la pace. Capisco che a qualcuno non piaccia il mio modo di agire, ma lo giustifico, ci sono tanti modi di pensare, è legittimo ed è anche umano, è una ricchezza.

Leggi tutto

Storie

La confessione triste e postuma di George Michael

Una confessione totalmente inattesa giunge dalla memorie di George Michael che prima di morire, parlando della sua vita l’ha definita “ un’intera perdita di tempo”.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco ed il sesso

Papa Francesco ha detto la sua su un tema molto delicato: il sesso. Le nostre cadute spirituali, le nostre debolezze, ci portano a usare la sessualità al di fuori di questa strada tanto bella, dell’amore tra l’uomo e la donna. Ma sono cadute come tutti i peccati. La bugia, l’ira, la gola… sono peccati: peccati capitali

Leggi tutto

Società

Suicidio assistito ed eutanasia: ecco l’unico comandamento che conta

Leggi tutto

Politica

Eutanasia legale in Nuova Zelanda

Il 7 novembre entra in vigore la “End of Life Choice Act 2019”, la legge sul “fine-vita” approvata ad ottobre 2020 con un referendum. La Conferenza episcopale ribadisce la sua contrarietà alla normativa.

Leggi tutto

Chiesa

Ungheria: Chiese cristiane e comunità ebraiche a difesa dei valori

Impegno comune a difendere il matrimonio “tra un uomo e una donna” e “i valori giudeo-cristiani del matrimonio, della famiglia e della dignità umana”. È quanto ribadiscono all’unisono in una Dichiarazione comune i rappresentanti delle Chiese cattolica, protestanti e ortodosse e delle comunità ebraiche di Ungheria,

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano