Società

di Roberto Signori

Torino interrompe le trascrizioni dei figli delle coppie omogenitoriali

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

orino interrompe le trascrizioni dei figli delle coppie omogenitoriali. Una decisione “presa con grande difficoltà in via cautelativa, in attesa del pronunciamento della Cassazione”, annuncia “amareggiato” il sindaco Stefano Lo Russo, destinatario di una comunicazione prefettizia che lo richiama ad attenersi alle norme, ricordando che l’eventuale registrazione costituisce una violazione di legge. “Dietro le leggi - dice - ci sono sentimenti, persone, bimbi, storie personali. E’ iniquo che un cittadino, a seconda del Paese in cui nasce, abbia diritti o no, è una violenza ed è su queste cose che si fonda l’unità di un continente”.

“Sono molto amareggiato di dover interrompere quella che ritengo una prassi di civiltà” spiega Stefano Lo Russo. “C’è un deficit culturale e di iniziativa politica nelle aule parlamentari - sottolinea -. E’ un tema di cui questo Parlamento non si è occupato e non si vuole occupare ed è molto grave e profondamente ingiusto, crea una sperequazione di diritti”. “La nostra iniziativa - annuncia il primo cittadino - si sposterà su un piano politico e auspichiamo che tutti coloro che, anche a livello Anci, condividono questa istanza possano aggregarsi perché non è una battaglia solo di Torino”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

24/03/2022
0207/2022
Visitazione di Maria Santissima

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Aborto, Chiesa e misericordia

Si è scatenato un polverone mediatico che riduce la Lettera apostolica di Papa Francesco alla
(presunta) abolizione del peccato di aborto. Nella scia di questa declinazione disonesta si sono
inseriti gli opportunismi politici e culturali di Monica Cirinnà e Roberto Saviano. La Lettera rischia
di essere vanificata dalle consuete dinamiche propagandistiche. Attacco all’obiezione di coscienza

Leggi tutto

Società

La famiglia, sola barriera contro la mercificazione dell’uomo

Non solo la natalità biologica, ma pure la genitorialità adottiva è in caduta libera. Vediamo perché...........................

Leggi tutto

Società

L’onda del “femminismo prolife”

Se la questione dell’identità sessuata sarà una delle direttrici culturali del XXI secolo, è urgente un ripensamento dell’impegno femminista nel tempo che ci aspetta: le proteste e le battaglie del secolo scorso sono state sulla liberazione della femminilità dal dominio patriarcale, mentre adesso è necessario rinsaldare l’alleanza tra uomo e donna a vantaggio dei grandi esclusi – i figli.

Leggi tutto

Società

Il confine da non valicare

Ci troviamo oggi come si trovarono i popolari di Sturzo e De Gasperi negli anni venti del Novecento: o con le squadracce che portarono buona parte del ceto medio a devastare l’Italia liberale da loro ritenuta inadeguata a governare la crisi economica e sociale o con le forze democratiche (diverse per sensibilità ma unite per affezione ai luoghi della partecipazione popolare). Io, noi scegliamo ancora oggi l’opzione popolare con la speranza che questa mamma abbandoni la strada del terrorismo e torni a fare la mamma con uno Stato che finalmente le riconosca il valore pubblico del suo impegno con il reddito di maternità. Il Popolo della Famiglia è nato ed è in campo per questo, ora più che mai.

Leggi tutto

Politica

Gb: deputata non può sedere ai Comuni con bebè

La Laburista Stella Creasy critica il regolamento di Westminster che lede i diritti di una madre e della famiglia.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco battezza 16 bimbi

“Questo è il vostro lavoro durante la vostra vita: custodire l’identità cristiana dei vostri figli”, così Papa Francesco nell’omelia alla Messa con il rito del Battesimo celebrata stamattina

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano