Storie

di Nathan Algren

Covid, stop alla sospensione per i poliziotti non vaccinati

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

​Gli agenti di polizia non vaccinati contro il Covid-19 non saranno più sospesi dal lavoro. È quanto scrive il capo della Polizia Lamberto Giannini nella circolare relativa al decreto sulle disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto al Covid-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza. “Coloro che sono stati già sospesi “dovranno essere riammessi in servizio a decorrere dal 25 marzo 2022”.

Occorre sottolineare che non viene meno l’obbligo vaccinale per il personale della Polizia di Stato fino alla data del 15 giugno 2022 ma cambiano le conseguenze in caso di inadempimento. Quindi, come già accennato, non ci sarà più la sospensione dal diritto di svolgimento dell’attività lavorativa ma resta la sanzione amministrativa pecuniaria irrogata dal ministero della Salute attraverso l’Agenzia delle Entrate.

Fino al 30 aprile, basterà esibire la versione base del Green Pass, ottenibile mediante vaccinazione, guarigione o test

“Per quanto concerne i provvedimenti di sospensione dal diritto di svolgimento dell’attività lavorativa già adottati“, la circolare precisa che “i dipendenti tuttora sospesi possono essere riammessi e che avranno “l’obbligo di presentarsi in servizio il giorno successivo a quello della pubblicazione della circolare, salva l’applicazione degli ordinari istituti di assenza legittima”. Infine il capo della Polizia precisa che “gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario appartenenti alla Polizia di Stato resteranno sospesi dal servizio“.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

28/03/2022
0207/2022
Visitazione di Maria Santissima

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

La “resilienza” del fenomeno droga in tempo di pandemia Covid-19 e le nuove tendenze italiane.

La nuova strategia dell’UE in materia di droga per il periodo 2021-25 indica chiaramente che la risposta europea deve essere basata su dati concreti e realizzata attraverso un approccio equilibrato e integrato in base al suo impatto sulla salute, la sicurezza e il benessere dei nostri cittadini. L’EMCDDA ha il compito di contribuire a fornire i dati necessari per garantire che le politiche e le azioni europee in materia di droga siano coordinate, efficaci, ben mirate e reattive a nuove minacce e sfide

Leggi tutto

Società

Il green pass tra scienza e buonsenso

Pongo delle domande. Io non ho risposte certissime. Ciò che non mi piace in questo momento è che i sostenitori della “sicurezza prima di tutto” sembrano essersi attribuito il ruolo degli illuminati, dei razionali, presentando con sprezzo le voci alternative come irrazionali, antiscientifiche, incivili. Questo per reazione ottiene un risultato: ghettizzare le altre opinioni respingendole verso posizioni che davvero sono irrazionali e incivili.

Leggi tutto

Politica

Castelfidardo ci ripensa: buono pasto a tutti

Il Popolo della Famiglia ferma l’atto discriminatorio del sindaco!

Leggi tutto

Chiesa

Cei, no al Green pass per le celebrazioni liturgiche

CEI: no all’obbligo della carta verde per andare a Messa!

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco annuncia il Giubileo 2025

Per Papa Francesco il giubileo del 2025 sarà segno di rinascita dopo le sofferenze della pandemia

Leggi tutto

Chiesa

Vescovi italiani: le morti sul lavoro sono inaccettabili

In un messaggio per la prossima festa dei lavoratori, la Cei parla del dramma delle morti bianche e dell’importanza di promuovere una cultura della cura

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano