Chiesa

di Giampaolo Centofanti

La Curia Romana e la scuola

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

È stata recentemente promulgata la Costituzione apostolica “Praedicate evangelium”.

La strutturazione essenziale della Curia Romana può suscitare molte domande e riflessioni. Quanto si dia davvero spazio alla comunione, alla partecipazione, in vario modo anche del popolo. Rimuovendo per esempio formalismi di apparato come le cosiddette competenze che tali sono in modo molto distorto quando non inserite in una più libera e profonda crescita di tutti e di ciascuno.

Anche la prevalenza di questa o quella congregazione fornisce indicazioni. Qui evidenzio come l’intellettualismo diffuso anche nella Chiesa tende a scindere l’evangelizzazione dalla formazione scolastica. La cultura viene considerata come consistente di fatto in un mero ragionare e meno in un maturare complessivo alla luce di una visione della vita e nel solo allora, in momenti distinti, più autentico scambio. In tale contesto l’efficacia missionaria della scuola tende a scemare.

La cultura si tecnicizza, si formalizza in materie frammentate, incanalate, prive di vita e la fede diviene disincarnata. Si finisce per venire di fatto plasmati da un vuoto intellettualismo che sradica la fede da generazioni di persone.

È da poco uscita un’istruzione della Congregazione per l’Educazione Cattolica sulla scuola che, almeno ad una prima lettura, sembra recepire in positivo le notazioni qui riportate. Ma il recente documento sulla Curia già nella sua organizzazione di fondo può apparire affidi alla scuola un compito meno fontale, proprio nella direzione razionalista sopra indicata. Anche l’attenzione all’incontro tra le fedi e le culture su queste scie rischia di appannarsi e di omologare in un distorcente tecnicismo.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

04/04/2022
1608/2022
San Rocco confessore

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa e libri gender: l’imbroglio del Corsera

E’ vergognoso che i media più autorevoli del paese si prestino a questo gioco infame di burattinai avidi che propagandano il falso spacciandolo per vero

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco prepara l’incontro con il sultano

Svariati commentatori – anche alcuni amici – hanno voluto vedere nel logo che annuncia i preparativi per il prossimo viaggio di Papa Francesco in Marocco un cedimento sostanziale della pretesa cristiana di fronte a quella musulmana.

Leggi tutto

Società

ALTRO CHE DDL ZAN: LA LEZIONE DELLA ROWLING

La scrittrice ha sottolineato: “Mi sono allontanato da Twitter per alcuni mesi prima e dopo aver condiviso il mio sostegno per Maya, perché sapevo che non fosse fatto bene alla mia salute mentale. Sono ritornata da solo perché volevo condividere gratis un libro per bambini durante il l ‘’ ogni donna è coinvolta in questo dibattito in - TERF “.La sigla TERF è un termine coniato dagli attivisti Lgbt che significa femminista radicale trans-esclusivo e comprende molte diverse tipologie di persone come una madre che ha paura suo figlio voglia cambiare sesso per sfuggire al bullismo omofobico e una signora anziana che ha ammesso di non usare più fare acquisti da Marks & Spencer perché hanno permesso a un uomo che si identifica come donna di accedere ai camerini destinati alle donne, e molti altri esempi.

Leggi tutto

Chiesa

Vescovo invita Papa,lui scherza:nel 2025 verrà Giovanni XXIV

“Ho invitato il Papa a visitare la città di Ragusa in occasione del settantacinquesimo anniversario della fondazione della Diocesi nel 2025. Il Santo Padre ha fatto un sorriso e un cenno di assenso e con una battuta mi ha risposto dicendo che nel 2025 sarà Giovanni XXIV a fare quella visita”.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: è lo Spirito che cambia il cuore

All’udienza generale il Papa parla della tentazione “dei nuovi fondamentalisti” di chiudere la vita cristiana in una lista di precetti cercando in essi sicurezze, piuttosto che aprirsi alla libertà e a alle novità dell’amore di Dio

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco all’Angelus: “Giù la maschera”

E’ un invito a cercare ogni giorno la verità di Gesù, la riflessione di Papa Francesco prima della recita dell’Angelus, dalla finestra dello studio nel Palazzo apostolico, nell’ultima domenica dell’Anno liturgico.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano