Società

di Roberto Signori

India - Bande criminali vendono neonati di famiglie povere

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Lo Stato indiano dell’Andhra Pradesh fa i conti con la tragedia delle donne costrette a vendere i propri bambini a causa della povertà. A lanciare l’allarme è stato il quotidiano The Hindu, che riprendendo la denuncia dei funzionari locali della protezione dell’infanzia, ha alzato il velo sui traffici di alcune bande criminali che gestiscono questo racket.

Due casi sono stati segnalati a Eluru e Mangalagiri negli ultimi giorni. Un bambino di tre giorni sarebbe stato “scambiato” in un ospedale privato di Aswaraopet, un villaggio al confine tra Andhra Pradesh e Telangana. A gestire il racket sarebbe stato un medico a cui Il padre e la nonna del bambino lo avrebbero venduto per 200mila rupie (circa 2.400 euro). Questi lo avrebbe ceduto a una coppia di Visakhapatnam per 300mila rupie (3.600 euro), che a sua volta lo avrebbe infine venduto a una coppia di Anakapalli per 500mila rupie (6mila euro).

In un’altra vicenda resa nota dal soprintendente delegato della polizia J. Rambabu un operaio di Mangalagiri, nel distretto di Guntur, avrebbe venduto la sua terza figlia di due mesi a un’altra persona del distretto di Nalgonda in Telangana per 70mila rupie (850 euro). Mentre due mesi fa ad Eluru vi sarebbe stato un tentativo di vendere un’altra bambina di due mesi per appena 60mila rupie (720 euro): grazie a una soffiata i funzionari dell’ufficio per la protezione delle donne e dei bambini sono intervenuti e l’hanno affidata a una casa di accoglienza di Eluru. Non si tratta, purtroppo, di incidenti isolati: durante il lockdown era emersa la storia di una coppia di lavoratori edili migranti che avevano perso il lavoro e avevano cercato di vendere il loro figlio appena nato, ma erano stati catturati prima che l’affare fosse finalizzato e arrestati in base alla legge sulla giustizia minorile.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

08/04/2022
0307/2022
San Tommaso apostolo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

A Milano per parlare di famiglia

Miriano, Adinolfi, padre Botta e Scicchitano rispondono alle polemiche sul convegno in Regione Lombardia

Leggi tutto

Chiesa

Ecce Quaresima

La parola “Quaresima” deriva dal termine anglosassone “Lencten”, che significa primavera. Nella maggior parte delle lingue romanze, slave e celtiche viene tuttavia usato un derivato della parola latina
“quadragesima”, che si riferisce al “40°” giorno prima della Pasqua.

Leggi tutto

Chiesa

Karnataka: preghiera e digiuno contro la legge anti-conversione

La Costituzione della Repubblica dell’India, Stato federale, prevede la libertà di “professare, praticare e propagare” la religione, ma gli stati di Odisha, Uttar Pradesh, Arunachal Pradesh, Chhattisgarh, Gujarat, Jharkhand, Himachal Pradesh, Madhya Pradesh e Uttrakhand hanno promulgato leggi o regolamenti per scoraggiare o vietare le conversioni religiose. Il Karnataka è governato dal partito conservatore Bharatiya Janata, al cui interno membri e politici si dimostrano ostili alle comunità religiose minoritarie. Seguendo una ideologia diffusa nel BJP (la cosiddetta “Hindutva”), c’è chi vorrebbe trasformare l’India da Paese laico a Stato teocratico indù.

Leggi tutto

Società

Somalia; 1,4 milioni di bambini a rischio di malnutrizione acuta

Secondo l’ultimo Somalia Food Security and Nutrition Assessment della scorsa settimana, di questi 1,4 milioni di bambini, circa un quarto, ovvero 329.500 bambini, soffrirà di malnutrizione acuta grave quest’anno.

Leggi tutto

Storie

Le rose di Santa Rita per aiutare i bambini

È giunta alla sesta edizione l’iniziativa del monastero delle agostiniane di Cascia che, attraverso la vendita in tutta Italia dei fiori simbolo della Santa dei Casi Impossibili, porta avanti progetti per i minori

Leggi tutto

Chiesa

Una parrocchia ad Ostia e cinque nuovi cardinali per Papa Francesco

Fine settimana intenso per il Santo Padre, impegnato in attività comprese tra il governo della Chiesa particolare di Roma e quello della Chiesa universale. Da una parte la benedizione delle famiglie in una parrocchia di Ostia, in compagnia del parroco; dall’altra l’annuncio di un nuovo concistoro

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano