Chiesa

di Stefano Di Tomassi

Una chiesa itinerante tra le vie della croce

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Da Stella Maris a San Nicola di Bari: la Via Crucis tra le strade di due Parrocchie, primo tratto che vedrà in futuro collegare le altre chiese

Venerdì la croce di Gesù uscirà dalla chiesa e ne raggiungerà un’altra passando tra le vie di Ostia. E’ il sogno di Papa Francesco, la sua visita anni fa ha tracciato una rotta nuova soprattutto per il nostro Territorio. Da Stella Maris, viale dei Promontori, fino a via Passeroni presso San Nicola di Bari. Quelle ore che hanno cambiato la storia del mondo passeranno in rassegna, tra le varie tappe, sotto gli occhi di tutti, per testimoniare che Dio è vicino aldilà dei gruppetti, delle pseudosette, del clericalismo chiuso e bigotto.

Quest’anno è la prima parte di un percorso che si vuole in futuro estendere a più parrocchie ancora. Certamente poi questo ‘pellegrinaggio’ cittadino di preghiera si estenderà alla celebrazione del ‘Corpo di Dio’

Appuntamento Venerdì alle 19 alla Chiesa Stella Maris di Viale dei Promontori 113 Ostia Lido, Roma.

Una chiesa che esce dai suoi muretti e dalle sue canoniche per essere tra le persone, la gente, le famiglie, i palazzi i condomini. Lo aveva mostrato Papa Francesco da Ostia a Roma e al mondo intero proprio nel territorio della parrocchia di Stella Maris (Ostia levante) con l’indimenticabile e indimenticato mons. Plinio Poncina.

Un Papa che fa il sacerdote, il parroco, il prete, quando qui – diceva vox populi, la voce, tra le strade, la gente – alcuni parroci e alcuni preti fanno i Papi. E invece i Vescovi che si sono succeduti da “don”Paolo Lojudice, oggi Cardinale e Arcivescovo di Siena, piuttosto che il Vescovo di Civitavecchia e Fiumicino Gianrico Ruzza, piuttosto che l’attuale Vescovo a. di Ostia, Ostia Antica Dario Gervasi, tutti in perfetta continuità, vanno nella stessa direzione di Papa Bergoglio e con i loro il prefetto Parroco don Roberto VIsier e gli altri sacerdoti seguiranno.

Particolare infine è questa via della croce di questo anno con davanti agli occhi il sangue degli innocenti che ci viene dall’Ucraina. Allora non mancare questo appuntamento che si ferma sui luoghi dell’eternità.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

13/04/2022
1504/2022
Sant'Annibale martire

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Il lato oscuro della violenza religiosa

“Ipocriti”. Sul Lido di Roma, chi si scandalizza dopo lo scoop derivato dalla folle violenza alla giovane islamica nega da almeno dieci anni un tavolo del dialogo tra le culture e le religioni con al centro i “Padri” del territorio, i referenti dei culti

Leggi tutto

Storie

Ciurma Chronicles Report

Nuovo appuntamento mensile con il Ciurma Chronicles Report dalla plancia del centro socio pedagogico nella Scuola C. Segurana

Leggi tutto

Chiesa

Il Papa ad Ariccia medita sull’ultima cena

Padre Giulio Michelini ha esposto al Santo Padre Francesco la terza meditazione del suo corso di esercizî quaresimali: il tema erano il pane e il vino consacrati da Cristo nell’ultima cena (e dalla Chiesa nell’Eucaristia). «Il sangue di Cristo viene versato per molti per la remissione dei peccati. Così chi legge il Vangelo scopre cosa significa il nome di Gesù – il Signore salva»

Leggi tutto

Società

CRISI UCRAINA: NON FATE SOFFRIRE I POPOLI, SI TORNI AL “CUORE”

Don Franco Nardin, responsabile “unità dei cristiani” commissione cultura per le chiese di Ostia: “Si preghi nelle Chiese del Territorio con le proprie comunità, per la Pace, per una chiesa a ‘due polmoni’, occidente e oriente, che aiuti l’umanità tutta a ritrovare la fraternità”-don Leonardo Bartolomucci: “Tutti coinvolti, cerchiamo di non essere complici”

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: i cristiani piccole lampade del Vangelo

All’appuntamento domenicale con l’Angelus in Piazza San Pietro, Papa Francesco spiega la trasfigurazione di Gesù sul monte davanti a Pietro, Giacomo e Giovanni. Francesco, nella seconda domenica di Quaresima, ci guida nel cuore dei discepoli, nell’angoscia della rivelazione del maestro che anticipa la sua morte, nel sogno di un “Messia forte e trionfante” che invece viene infranto.

Leggi tutto

Storie

Vicini all’Ucraina, lontani dal prossimo

Sotto gli occhi di tutti Mariek era morto da 48 ore. Ma ci s’imbarca verso Kiev per i profughi.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano