{if 0 != 1 AND 0 != 7 AND 0 != 8 AND 'n' == 'n'} Papa Francesco: stop alle guerre

Chiesa

di Tommaso Ciccotti

Papa Francesco: stop alle guerre

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Il Papa, dalla finestra del Palazzo apostolico, si rivolge a tutti i presenti in Piazza San Pietro, romani e pellegrini di vari Paesi, rinnovando l’augurio pasquale. E non dimentica chi è nel dolore: La grazia del Signore Risorto doni conforto e speranza a quanti sono nella sofferenza: nessuno sia abbandonato!

Il suo pensiero non può non andare ancora una volta, instancabilmente, agli scenari segnati dal turbamento dei conflitti:

Le liti, le guerre, le contese lascino il posto alla comprensione e alla riconciliazione. Sottolineare questa parola sempre: riconciliazione, perché quello che Gesù ha fatto sul calvario e con la Sua resurrezione è riconciliare tutti noi con il Padre, con Dio e fra noi. Riconciliazione.

Papa Francesco ricorda che “Dio ha vinto la battaglia decisiva contro lo spirito del male”, e allora, su questa certezza, invita a “lasciare vincere Lui!”. Rinunciamo ai nostri piani umani, convertiamoci ai suoi disegni di pace e di giustizia.

Il pontefice affida al Signore coloro che in questi giorni gli hanno indirizzato espressioni di augurio. Il suo cuore è colmo di una gratitudine particolare per chi ha pregato per il Papa.

Specialmente sono grato per le preghiere! Chiedo a Dio, per intercessione della Vergine Maria, di ricompensare ciascuno con i suoi doni.

Oggi pomeriggio, in piazza San Pietro, Papa Francesco incontrerà più di cinquantamila adolescenti provenienti da ogni parte d’Italia. L’entusiasmo è forte e si percepisce già dalle prime ore del mattino.

Un bel segno di speranza! Già ce n’è qualcuno! Per questo la piazza è preparata così. Si ripetono le acclamazioni al Papa. E il Papa, indicando alcuni ragazzi, dice: “Eh! bravi i ragazzi dell’Immacolata!”. E conclude con l’augurio di “vivere questi giorni pasquali nella pace e nella gioia che vengono dal Cristo Risorto”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

19/04/2022
2702/2024
San Gabriele dell'Addolorata

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

PAKISTAN - Seminare pace e speranza

La nostra missione è seminare pace e speranza in questa vita, in cui il Signore Gesù Cristo è la nostra speranza e la nostra pace”, dice mons. Joseph Arshad, Arcivescovo di Islamabad-Rawalpindi, intervenendo sulla vicenda del rogo del Corano, avvenuto in Svezia il 28 giugn

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: il 4 ottobre sarà pubblicata una seconda Laudato si’

È necessario schierarsi al fianco delle vittime dell’ingiustizia ambientale e climatica, sforzandosi di porre fine all’insensata guerra alla nostra casa comune, che è una guerra mondiale terribile”

Leggi tutto

Storie

Il cammino sinodale nelle Filippine valorizza le Comunità ecclesiali di base

Nella vita della Chiesa filippina la partecipazione al processo sinodale - in vista della Assemblea del Sinodo che sta per cominciare in Vaticano - è stata ampia, con una consultazione di base in tutte le diocesi e una feconda riflessione. Una determinazione di fondo, tra quelle emerse, è continuare e rafforzare l’esperienza delle Comunità ecclesiali di base (Basic Ecclesial Communities, BEC)”, rileva Antonio Ledesma, SJ, arcivescovo emerito dell’Arcidiocesi metropolitana di Cagayan de Oro, che ha guidato dal 2006 al 2020.

Leggi tutto

Storie

Il parroco di Gaza: nessuno sa cosa ci aspetta

«Nessuno sa dove può andare a finire tutto questo, e purtroppo non ci sono segnali che quello che è iniziato ieri possa finire presto»

Leggi tutto

Chiesa

Papa: l’arte costruisce ponti in un mondo in guerra

In occasione dei 40 anni dalla fondazione, circa 300 membri dei Patrons of the Arts dei Musei Vaticani sono stati ricevuti in udienza da Papa Francesco: la bellezza ha il potere favorire il riconoscimento della nostra comune umanità

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco andrà in visita a Verona il 18 maggio

A dare l’annuncio dell’arrivo del Papa nella città veneta il vescovo Domenico Pompili. Tre i momenti principali: la partecipazione ad “Arena di pace 2024”, la visita al carcere di Montorio e il pranzo con gli ospiti, la Messa allo stadio Bentegodi

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano