Storie

di Roberto Signori

La Turchia in Siria ed Iraq danneggia chiese

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Vi sono anche chiese e fedeli cristiani nel mirino dell’offensiva di primavera lanciata in questi giorni dal governo turco contro obiettivi del Pkk (il partito curdo dei lavoratori, considerato organizzazione terrorista da Ankara) nel nord dell’Iraq e nord-est della Siria. Nel fine settimana scorso i caccia del presidente Recep Tayyip Erdogan - che, secondo i critici, usa la guerra per mascherare le gravi difficoltà economiche interne - hanno colpito decine di obiettivi e ucciso almeno 19 combattenti dell’organizzazione curda. A questi vanno aggiunti anche morti fra i cristiani e i timori di una ulteriore escalation, approfittando dell’attenzione internazionale rivolta alle vicende russo-ucraine.

Fonti cristiane nel nord-est della Siria riferiscono che la notte di Pasqua i caccia dell’esercito turco hanno bombardato a più riprese il villaggio assiro di Tel Shanan. In contemporanea, sul terreno si consumavano pesanti scontri fra gruppi jihadisti - sostenuti da Ankara - e membri di una milizia cristiana (Mnk) presente nell’area. Il giorno precedente, le bombe turche avevano danneggiato una chiesa e distrutto alcune case nel villaggio di Tal Tawil vicino a Tal Tamar. Tal Tawil è un villaggio cristiano-assiro a Khabour che ha resistito ai molteplici attacchi dello Stato islamico (SI, ex Isis) dall’inizio del conflitto in Siria e, oggi, è nel mirino dei soldati turchi e dei mercenari legati a varie fazioni jihadiste.

La vittima cristiana (nella foto), morta il giorno di Pasqua, era un combattente assiro di 26 anni di nome Zaya, membro del Consiglio della guardia di Khabour, colpito durante un assalto di una milizia jihadista filo-turca. Due settimane prima un altro combattente cristiano era rimasto ferito in un attacco delle forze di occupazione turche.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

19/04/2022
2806/2022
Sant'Ireneo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

A voi piace un mondo così?

l’editoriale di presentazione de La Croce Quotidiano da parte del direttore Mario Adinolfi

Leggi tutto

Chiesa

Giornata in memoria dei missionari martiri

Una giornata dunque per chi offre il proprio aiuto gratuitamente agli altri ed in alcuni casi viene ripagato con disprezzo e violenza tanto da arrivare a mettere a repentaglio la propria vita.

Leggi tutto

Società

Manco al cinema posso andare

29 milioni di italiani continuano a vivere regolarmente sposati, allevano 15 milioni di figli minorenni o maggiorenni non autosufficienti, si fanno carico di 3,8 milioni di disabili, degli anziani che non possono più vivere da soli. Questa è l’Italia, nella sua stragrande ottimizzato. Raccontarla, mai?

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: necessario il disarmo integrale per la pace

Papa - Il Messaggio del Papa è rivolto al 4° Forum di Parigi sulla Pace, in programma dall’11 al 13 novembre: la corsa alle spese militari giustificata dalla deterrenza dell’”equilibrio degli armamenti” ha già causato grandi tragedie umanitarie. Serve una “speranza responsabile.

Leggi tutto

Chiesa

Israele - Cresce di numero, ma cala in percentuale la popolazione cristiana

Secondo i numeri forniti dall’istituzione israeliana, vivono attualmente in Israele 182mila cristiani, pari all’1,9 per cento della popolazione nazionale, mentre nel 2020 il tasso di crescita registrato presso la popolazione cristiana nello Stato ebraico è stato dell’1,4 per cento.

Leggi tutto

Politica

Papa Francesco: è tempo di fraternità

A un anno dallo storico viaggio apostolico in Iraq, il Papa incontra i rappresentanti delle diverse Chiese cristiane e li incoraggia a mantenere viva la loro presenza, esortandoli all’unità e al dialogo con le altre religioni

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano