Politica

di Raffaele Dicembrino

Guardie Svizzere, il 6 maggio giurano 36

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

rentasei nuove reclute della Guardia Svizzera Pontificia giureranno il prossimo 6 maggio. La cerimonia avrà luogo come tradizione in Vaticano, nel Cortile San Damaso del Palazzo Apostolico, alle 17. Si terrà però in forma ridotta e potrà essere seguita in live stream sul sito ufficiale della Guardia Svizzera Pontificia. Saranno presenti i genitori e i fratelli delle guardie che presteranno giuramento, i rappresentanti ufficiali della Confederazione Elvetica, della Chiesa, nonché del cantone ospitante di Nidvaldo.

La storia

Le guardie della Guardia Svizzera Pontificia prestano il giuramento nell’anniversario del Sacco di Roma. Il 6 maggio 1527, 189 guardie svizzere difesero Papa Clemente VII contro un esercito schiacciante di lanzichenecchi tedeschi e mercenari spagnoli. 147 caddero in battaglia, compreso l’allora comandante Kaspar Röist di Zurigo. 42 guardie riuscirono a fuggire attraverso il “Passetto di Borgo” verso Castel Sant’Angelo. Papa Clemente VII fu costretto ad arrendersi poco dopo, ma la sua vita e quella delle 42 guardie furono risparmiate dalla furia sanguinaria.

“Giuro di servire fedelmente, lealmente e onorevolmente il Pontefice regnante e i suoi legittimi successori, di dedicarmi a loro con tutte le forze, sacrificando, se necessario, anche la mia vita in loro difesa”, recita la formula del giuramento, letta dal cappellano. “Assumo gli stessi doveri nei confronti del Collegio Cardinalizio durante la vacanza della Sede Apostolica. Prometto anche al Comandante e agli altri Superiori rispetto, fedeltà e obbedienza. Così giuro, che Dio e nostri Santi Patroni mi assistano”. “Io, Alabardiere ...”, è la risposta delle guardie alla bandiera, “giuro di osservare fedelmente, lealmente e onorevolmente tutto ciò che in questo momento mi è stato letto. Che Dio e i nostri Santi Patroni mi assistano!”.

Il giorno prima, giovedì 5 maggio, alle 17, si terranno dei Vespri nella Chiesa “Santa Maria della Pietà in Campo Santo Teutonico”, celebrati da padre Urban Federer O.S.B., abate del Monastero di Einsiedeln. Seguirà la deposizione della corona in onore dei caduti del 6 maggio 1527 con conferimento delle onorificenze nella “Piazza dei Protomartiri Romani” da parte di monsignor Peña Parra. Il 6 maggio, alle 7.30, verrà celebrata una Messa presso l’altare principale della Basilica di San Pietro, dal cardinale Mauro Gambetti, arciprete della Basilica Papale di San Pietro. Anche la funzione potrà essere seguita in streaming. Alle 17, quindi, il giuramento nel Cortile di San Damaso che, in caso di maltempo, si terrà in Aula Paolo VI.

Celebrazioni

l giorno prima, giovedì 5 maggio, alle 17, si terranno dei Vespri nella Chiesa “Santa Maria della Pietà in Campo Santo Teutonico”, celebrati da padre Urban Federer O.S.B., abate del Monastero di Einsiedeln. Seguirà la deposizione della corona in onore dei caduti del 6 maggio 1527 con conferimento delle onorificenze nella “Piazza dei Protomartiri Romani” da parte di monsignor Peña Parra. Il 6 maggio, alle 7.30, verrà celebrata una Messa presso l’altare principale della Basilica di San Pietro, dal cardinale Mauro Gambetti, arciprete della Basilica Papale di San Pietro. Anche la funzione potrà essere seguita in streaming. Alle 17, quindi, il giuramento nel Cortile di San Damaso che, in caso di maltempo, si terrà in Aula Paolo VI.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

30/04/2022
0307/2022
San Tommaso apostolo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Ma la mafia non è morta con il capo dei capi

Sui giornali si è scritto fino alla nauesa degli “impresentabili” e della responsabilità grave di chi li ha candidati. Anche oggi Cosa nostra ha le mani sporche di sangue, come mostrano le cronache recenti

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e le celebrazioni natalizie

L’ufficio delle celebrazioni liturgiche vaticano ha reso note le celebrazioni del Papa nel periodo natalizio

Leggi tutto

Politica

TRA UN ANNO, IN PARLAMENTO

Mario Adinolfi: “Oggi il Popolo della Famiglia compie 6 anni. Coloro che erano presenti al Palazzetto delle Carte Geografiche all’assemblea costituente del partito erano trecento, siamo diventati trecentomila (219.654 certificati dal voto delle politiche 2018, quando non ci conosceva nessuno) puntiamo al milione”

Leggi tutto

Media

David di Donatello 2022: Paolo Sorrentino vince miglior film e miglior regia

È stata la mano di Dio conquista anche il David per la migliore attrice non protagonista, la migliore fotografia e il David Giovani

Leggi tutto

Chiesa

“L’amore familiare: vocazione e via di santità”

Presentato il decimo Incontro Mondiale delle Famiglie che si svolgerà a Roma dal 22 al 26 giugno. Dopo il festival di apertura in Aula Paolo VI e i tre giorni di congresso, il sabato la celebrazione della Messa con il Papa in Piazza San Pietro.

Leggi tutto

Politica

Castelguidone - Un solo candidato sindaco, zero voti

Le elezioni del piccolo comune di Castelguidone, in provincia di Chieti, non hanno prodotto un nuovo sindaco. Non solo c’era un unico candidato alla carica di primo cittadino, ma dei 278 aventi diritto soltanto uno ha ritirato la scheda per le amministrative

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano