Chiesa

di Raffaele Dicembrino

Al via la Commissione per la revisione del regolamento della Curia

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Rivedere il Regolamento generale della Curia Romana perché “corrisponda oltre che alle Norme anche ai Principi che ispirano il testo costituzionale” della Praedicate Evangelium e sia “maggiormente aderente alla necessità attuali” della Curia stessa. A un mese dall’entrata in vigore della nuova costituzione apostolica, pubblicata il 19 marzo scorso, Francesco ha provveduto con un chirografo a formare il gruppo incaricato di armonizzare la nuova carta costituzionale vaticana con le norme che regolano attualmente la vita nei dicasteri della Santa Sede.

Le sei persone designate da Francesco nella Commissione interdicasteriale sono monsignor Filippo Iannone, presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, il sostituto della Segreteria di Stato, monsignor Edgar Peña Parra, il presidente dell’Apsa, monsignor Nunzio Galantino, monsignor Marco Mellino come segretario, padre Juan Antonio Guerrero Alves, prefetto della Segreteria per l’Economia e il rettore della Lateranense Vincenzo Buonomo. Obiettivo del nuovo Regolamento, si legge nella nota che annuncia l’istituzione della Commissione, è anche quello di “rendere più sostenibili ed efficienti i rapporti di lavoro nella Curia Romana e la loro gestione”, offrendo i “criteri per la redazione degli Ordines servandi, che ogni Istituzione curiale ed ogni Ufficio deve avere”.

Dunque, oltre alle modifiche necessarie per rendere il Regolamento più in sintonia con le mutate esigenze della Curia, il chirografo papale chiede alla Commissione di “esprimere il proprio parere” sugli Ordines servandi e sugli di tutte le istituzioni, Uffici e ed enti collegati con la Santa Sede, “redatti in conformità al nuovo Regolamento generale”, offrendo suggerimenti per “la stesura dei testi” così da renderli coerenti fra loro e prevedendo “anche le regole e il modo di procedere per il loro futuro aggiornamento” Per questo lavoro, si precisa che la Commissione “si avvarrà della collaborazione di esperti e di Officiali della Curia Romana, che abbiano competenza ed esperienza”. La Commissione, termina il chirografo, cesserà dal suo incarico quando il lavoro di revisione sarà completato con l’approvazione del Papa.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

06/05/2022
0207/2022
Visitazione di Maria Santissima

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Apertura 75ª Assemblea Generale Straordinaria della CEI

Il Papa è arrivato all’Ergife poco prima delle 16 e nel dare inizio alla conversazione privata con i vescovi CEI ha fatto avere loro un biglietto con l’immagine del Buon Pastore e il testo delle “Beatitudini del Vescovo”, fa sapere la Sala Stampa della Santa Sede.

Leggi tutto

Chiesa

Sparizione o riapparizione di persone e comunità

Identità e scambio tra di esse sono aspetti distinti e complementari. Quando si dà spazio ad uno solo di essi o li si mescola senza distinguere i due momenti si finisce in vario modo, talora inconsapevolmente, per spegnere, manipolare, la crescita autentica. La persona viene svuotata, omologata, isolata, massificata…

Leggi tutto

Storie

PAKISTAN - I cristiani ed il miglioramento delle relazioni interreligiose

Sara Rizvi Jafree, nota sociologa, ricercatrice ed educatrice, ha rilevato “la complessa relazione tra il basso status socio-economico delle minoranze religiose in Pakistan e gli alti livelli di intolleranza religiosa”. Promuovendo l’armonia interreligiosa, ha detto, “si compie il primo passo per migliorare lo status delle minoranze religiose nel Paese”.

Leggi tutto

Chiesa

MYANMAR - Appello della Chiesa a deporre le armi

La Chiesa cattolica in Myanmar diffonde un generale appello a depore le armi e a fermare un conflitto civile che ha assunto la forma di “atrocità straziante e orribile”

Leggi tutto

Storie

Attacchi in Nigeria: oltre 200 vittime

Gli episodi sono avvenuti nello Stato di Zamfara, forse in risposta a un’azione governativa dei giorni scorsi. Liberati intanto a sud 30 studenti rapiti dai terroristi

Leggi tutto

Storie

MALAYSIA - Le comunità cattoliche in aiuto delle persone colpite dalle inondazioni

Le comunità cattoliche della Malaysia hanno iniziato a fornire aiuti umanitari e beni di prima necessità alle persone colpite dalle inondazioni verificatesi in Malaysia

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano