Storie

di Giuseppe Udinov

India - Statue cristiane danneggiate per una fake news

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

La comunità cattolica di Guntur, nello Stato indiano dell’Andhra Pradesh, ha tenuto oggi una protesta pacifica contro la dissacrazione delle statue della Madonna, di Gesù Bambino e del Sacro Cuore di Gesù avvenuta nella notte tra il 14 e il 15 maggio in un luogo di preghiera cristiano su una collina, da tempo nel mirino dei nazionalisti indù.

Il vescovo di Guntur, monsignor. Bhagyaiah Chinnabathini, racconta l’accaduto “Hanno partecipato preti, suore, laici, fedeli di altre confessioni e persone di buona volontà, riunitesi insieme per dimostrare unità, pace e solidarietà a chi è stato vittima di questo gesto. Ci siamo ritrovati al centro intitolato a Madre Teresa per affermare pacificamente la nostra protesta”.

Come racconta il rettore del santuario, padre Bala Subash Chandra Bose, è dall’anno scorso che negli ambienti dell’hindutva circola la falsa accusa secondo cui una croce sarebbe stata innalzata al posto di un tempio indù su questa collina del distretto di Guntur. Ad alimentare la diceria è stato personalmente Sunil Deodhar, il segretario nazionale del Bjp che è anche il responsabile per l’Andhra Pradesh del partito dei nazionalisti indù: è stato un tweet diffuso dal suo account ufficiale ad accusare “la mafia cristiana” di aver costruito “una croce illegale sulla collina dove si trova il santuario di Narasimha (una divinità indù ndr)”. Già allora fu direttamente la polizia a smentire la notizia, diffondendo un video in cui si mostra chiaramente che si tratta di due colline diverse, che non hanno nulla a che fare l’una con l’altra. Eppure l’ostilità verso il luogo di culto cristiano è rimasta.

Come racconta p. Bose il terreno su cui sorge la croce è stato acquistato dai cristiani 35 anni fa e da allora i fedeli hanno iniziato a riunirsi lì per pregare. “Proprio perché i pellegrini ogni anno continuavano ad aumentare, abbiamo deciso di costruire un santuario e l’anno scorso abbiamo anche eretto la croce contro cui si sono scagliati i nazionalisti del Bjp”. Per raggiungere il santuario sulla collina i fedeli salgono un percorso con 170 gradini e all’ingresso incontrano sei statue, tra cui ci sono le tre immagini che sono state vandalizzate.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

20/05/2022
2911/2022
San Saturnino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

BASTA FAKE NEWS SUL PDF

Alla fake news più surreali (tipo “non siete contro l’aborto”) neanche si risponde perché a chi ti dice che c’è l’asino che vola si rivolge solo uno sguardo di compatimento. La proposta la chiamerò “moratoria delle fake news” anche se vorrei chiamarla “moratoria delle cazzate”. Ognuno faccia la sua campagna elettorale senza affaticarsi a denigrare l’altro. Avremmo potuto citare i sondaggi della Ghisleri che dicono che il mondo Lgbt tifa Giorgia Meloni, ma io lo ripeto: i sondaggi sono oroscopi. Si lavori a far crescere il campo che si preferisce senza dire che chi coltiva l’altro è meritevole di biasimo. Poi alla fine le urne emetteranno una sentenza, tra appena cinque settimane, quindi tutte le chiacchiere se le porterà via il vento insieme alla dignità di qualcuno che alle fake news resterà legato come immagine a lungo.

Leggi tutto

Storie

Cina - Jiangsu: raid della polizia contro scuole cristiane

Colpita l’Abeka Accademy di Suzhou e un istituto privato di Zhenjiang. Decine le persone arrestate, compresi bambini e genitori.

Leggi tutto

Storie

Myanmar: L’esercito scaglia bombe sui profughi cristiani

La comunità cattolica si è radunata nella boscaglia per celebrare un semplice e sobrio rito funebre, nella commozione generale, mentre il sacerdote cattolico don Jacob Khun ha pronunciato brevi parole di commemorazione delle vittime, invitando alla speranza e alla preghiera.

Leggi tutto

Società

Il messaggio nella bottiglia

Ucraini e Russi di Ostia, nella prossimità uniti da fede, quotidianità e identità locale

Leggi tutto

Media

Ecco la festa di Sant Jordi

L’iniziativa quest’anno coinvolgerà 10 città italiane, oltre Roma

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: stop alle tratte

Nel discorso ai partecipanti alla Conferenza internazionale del Santa Marta Group, impegnato nel contrasto alle moderne forme di schiavitù, Francesco auspica una rinnovata visione etica della vita politica, economica e sociale, incentrata non sul profitto ma sulle persone

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano