Chiesa

di Tommaso Ciccotti

E’ beata Pauline Jaricot

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

L’applauso di Piazza San Pietro, chiesto dal Papa per Pauline Jaricot, ha preceduto di poche ore quello che è risuonato a Lione nel corso della Messa di beatificazione della fondatrice dell’Opera della Propagazione della Fede per il sostegno alle missioni.

Questa fedele laica, vissuta nella pima metà dell’Ottocento, è stata una donna coraggiosa, attenta ai cambiamenti dei tempi con una visione universale della missione della Chiesa. Il suo esempio susciti in tutti il desiderio di partecipare, con la preghiera e la carità, alla diffusione del Vangelo nel mondo. Un applauso alla nuova Beata!

A celebrare il rito il cardinale Luis Antonio Tagle, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, che nell’omelia, incentrata sull’amore per Gesù, ricorda “la docilità di Paolina Jaricot allo Spirito Santo che la sollecitava con nuove idee e iniziative per la diffusione del Vangelo e il servizio ai poveri. In questo ha seguito una grande tradizione spirituale, missionaria e sociale della Chiesa di Lione”.

“Abbiamo meditato su tre doni: il dono della parola di Gesù, il dono dello Spirito Santo e il dono della pace di Gesù. Chi riceve questi doni – sottolinea il porporato - con gioia diventa amato e che ama Gesù, missionario della Chiesa, fratello o sorella dei poveri e strumento di fratellanza e pace universale. La beata Paolina Jaricot è diventata tutto questo, perché ha accolto i doni di Dio. Ora è il nostro turno”. La vita di questa donna, tra la fine del XVIII secolo e il XIX secolo, è tutta all’insegna del dono verso gli ultimi. Tra le sue attività la fondazione di un’associazione spirituale detta delle “Riparatrici” e l’organizzazione di un gruppo di dieci ragazze, ognuna delle quali si impegna a pregare per le missioni. Il 3 maggio 1822 nasce ufficialmente l’Associazione della Propagazione della Fede. Cento anni dopo Pio XI ne riconoscerà lo spirito missionario e il servizio alla Chiesa universale dichiarando l’Opera della Propagazione della Fede “Pontificia”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

23/05/2022
1208/2022
Ss Macario e Giuliano

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Il Papa delle parole chiare

Il merito principale di Papa Francesco è quello di adottare un linguaggio privo di ambiguità

Leggi tutto

Storie

Santità, ma che Casina combinano al Pio IV?

È di questi giorni la notizia – rilanciata sia da Corrispondenza Romana che da La Nuova Bussola quotidiana – della partecipazione di Paul R. Ehrlich in un workshop che si terrà alla Casina Pio IV, dal titolo “Come salvare il mondo naturale da cui dipendiamo”, dal 27 Febbraio al 1 Marzo. Giustamente i sostenitori della vita nascente si sono subito messi in allarme. Ehrlich – per chi non lo sapesse – è autore, tra le altre pubblicazioni, di quel best seller intitolato The Population Bomb che, pur non essendosi rivelato un testo esattamente profetico, lo ha accreditato come esperto di fama mondiale su clima, ambiente, etc. Da allora il prof. non ha perso il vizio di essere profeta (?) di sventure perché – come si può leggere in un’intervista che ha concesso nell’Aprile dell’anno scorso allo svizzero Neue Zürcher Zeitung – prevede per la nostra civiltà il collasso in tempi brevissimi, massimo alcuni decenni. Come? La fantasia non gli manca: potrebbe avvenire a causa di una siccità, un’epidemia, una guerra atomica o, persino, un diluvio (?).

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e la difesa del creato

Certo è facile effettuare una superficiale sovrapposizione tra il tema della tutela della natura come dono di Dio con l’ambientalismo, eppure ci sono alcune differenze sostanziali che è opportuno cogliere, non tanto per screditare ambientalisti e animalisti (cosa di per sé assai poco interessante nonché inutile), quanto piuttosto per poter cogliere l’autenticità del messaggio petrino e farne tesoro.

Leggi tutto

Chiesa

Il mercoledì delle Ceneri

Concluso il carnevale con festeggiamenti in modo minore causa covid, da oggi inizia il tempo di Quaresima con il mercoledì delle Ceneri. Andiamo a rivisitare la storia di questo giorno che avvia un periodo di conversione di 40 giorni sino alla grande festa della Pasqua.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco incontra I direttori delle riviste dei Gesuiti

Al centro del colloquio, il tema della guerra in Ucraina, la vita della Chiesa e il percorso sinodale

Leggi tutto

Chiesa

Il Papa invita la comunità internazionale ad aiutare il popolo birmano

Nel post Angelus, Francesco invita la comunità internazionale a non dimenticare la popolazione birmana, a fornire l’assistenza umanitaria di base e chiede che il conflitto non tocchi i luoghi di culto, ospedali, scuole

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano