Società

di Raffaele Dicembrino

Espad la piattaforma europea su adolescenti a rischio

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

È stato lanciato dall’European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs (ESPAD) un nuovo strumento di data explorer, sviluppato dall’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifc), che consente l’accesso ad oltre 20 anni di dati ESPAD sul consumo di sostanze e altri comportamenti a rischio tra gli studenti di 15-16 anni. ESPAD è il più grande progetto di ricerca internazionale del genere e riunisce gruppi di ricerca indipendenti provenienti da oltre 40 paesi europei.

“Abbiamo fortemente voluto sviluppare questo portale open data, non solo per consentire il libero accesso multilivello ma anche per valorizzare l’eccezionale raccolta di dati che ESPAD ha prodotto al fine di monitorare fenomeni di rilevanza sanitaria e sociale per la formulazione delle politiche di prevenzione”, commenta Sabrina Molinaro, dirigente di ricerca Cnr-Ifc e coordinatrice del progetto. Il nuovo strumento contiene i dati raccolti tra il 1995 e il 2019, ed è sviluppato per renderli disponibili a una vasta gamma di soggetti interessati: dalla popolazione in generale, a giornalisti e insegnanti, enti governativi, associazioni, enti no profit, per arrivare agli esperti di prevenzione e ai ricercatori. Il portale è liberamente consultabile al link https://data.espad.org La nuova piattaforma offre agli utenti l’accesso alle informazioni su tre livelli. Il primo è nella homepage, dove si possono consultare mappe e grafici interattivi, gli ultimi risultati e le nuove tendenze in tema di sostanze e comportamenti a rischio. Il secondo livello, utilizzando la ricerca per parole chiave, permette di esplorare tutte le domande dei questionari ESPAD, il numero dei rispondenti e la frequenza delle risposte per anno, Paese e sesso. Il terzo livello è la ricerca avanzata, l’esplorazione approfondita per gli utenti più esperti, che possono analizzare e visualizzare i dati utilizzando una vasta gamma di parametri, salvare le loro ricerche e scaricare i risultati. Per la consultazione di questa area è necessaria una registrazione gratuita.

I dati sono visualizzati esclusivamente in forma aggregata, così da garantire l’anonimato, e sono visualizzabili mediante grafici misure statistiche specifiche, ad es. distribuzione delle frequenze e misure di prevalenza. “Il portale offre una panoramica unica dei dati disponibili sui giovani, sul consumo di sostanze e sui comportamenti a rischio in Europa

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/05/2022
0107/2022
Sant'Aronne

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Lettera al signor ministro

Lei è Ministro delle Pari Opportunità e poi dopo della Famiglia. Quindi per Lei le Pari Opportunità sono più importanti. Perfetto, allora, iniziamo con queste. Uomini e donne vivono la famiglia e il lavoro diversamente: spiace iniziare con la biologia, ma le mamme mettono ancora al mondo bambini e ne hanno bisogno (si pensi a quante donne, passati i trentacinque anni, chiedono di avere accesso alle tecniche di fecondazione assistita: circa 78 mila coppie nel 2017, ma ahinoi solo 13 mila bambini, nascono), i bambini poppano ancora da mamma e/o comunque hanno necessità di stare con questa più a lungo possibile. Inoltre i bambini maturano la loro parziale autonomia nei primi tre anni di vita, e durante questi tre anni (dalla nascita ai 36 mesi), si forma tutto il loro bagaglio psicologico che la Teoria dell’Attaccamento (cfr. 100.000 baci

Leggi tutto

Storie

Afghanistan: cedere un figlio per sfamare gli altri

Nel Paese oltre il 97% della popolazione scenderà al di sotto della soglia di povertà entro la metà del 2022.

Leggi tutto

Storie

Ucraina - La metà dei 7,1 milioni di sfollati sono bambini

“Sono oltre 7,1 milioni le persone sfollate a causa della guerra in Ucraina. La metà sono bambine e bambini”:

Leggi tutto

Società

Sentinelle in piedi e palloncini gonfiati

Successo a Cesena per la veglia delle Sentinelle in Piedi, solita contromanifestazione goffa degli Lgbt con i media che raccontano numeri che non ci sono

Leggi tutto

Società

Che succede?

Si fa strada una pericolosa tendenza a togliere la parola in nome di un qualcosa determinato dai soliti pochi. Tendenze a silenziare le critiche alle misure antipandemiche. Tendenze a silenziare il non politicamente corretto. Si leggono sui giornali critiche a chi dà voce alle minoranze perché essendo minoranze non devono essere aiutate ad esprimersi. Ma la democrazia non vorrebbe che anche un singolo cittadino possa dire la propria?

Leggi tutto

Storie

Sostegno alle le famiglie colpite da eruzione vulcanica e tsunami a Tonga

La maggior parte del paese è stata colpita da uno strato di 1-2 cm di cenere vulcanica, che sta colpendo i rifornimenti di acqua e cibo, e ha un impatto negativo sulla qualità dell’aria. Nei prossimi giorni, l’accesso all’acqua potabile sarà una priorità immediata. Le linee di comunicazione sono interrotte dal 15 gennaio, rendendo difficile ottenere informazioni sull’entità dei danni.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano