Media

di la redazione

MEDIA - BBC e “diritti transgender”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Che la lobby transgender fosse molto influente, soprattutto nel mondo anglosassone, lo si era già intuito, ma le dichiarazioni di alcuni giornalisti della BBC lo hanno confermato definitivamente in queste ore. Secondo quanto riportato, la BBC avrebbe infatti incaricato in modo esplicito i giornalisti di fare pressioni sui politici e protestare per i diritti dei trans.

Ai giornalisti in formazione è stato detto di usare i loro “poteri di alleati magici” per “influenzare i politici” e cambiare le opinioni dei media, scrivendo sempre a favore dei diritti delle persone che desiderano cambiare genere.

Un giornalista che ha partecipato alla sessione di formazione, gestita da un gruppo trans, ha affermato che questo corso era palesemente in conflitto con il codice d’imparzialità della BBC e si è domandato se gli fosse stato chiesto effettivamente di infrangere quelle regole: “Se a questi nuovi giovani tirocinanti viene detto all’inizio della loro carriera nella BBC di essere dei lobbisti, in che modo possiamo aspettarci che le notizie siano imparziali?”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

22/06/2022
0407/2022
Santa Elisabetta di Portogallo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Giornalisti, giornaliste e la mamma a cui il bambino ha diritto

Giornalisti e giornaliste solo apparentemente fanno lo stesso lavoro.

Leggi tutto

Società

La discriminazione che nasce dall’ideologia gender

Due lesbiche bianche in Illinois dopo le varie operazioni di compravendita per “avere un figlio” ottengono una bambina nera e fanno causa per “nascita errata”

Leggi tutto

Società

GENDER X, FOLLIE DA SUICIDIO

La decisione del consiglio comunale di New York di consentire ai genitori per motivi evidentemente ideologici di inventarsi figli di “gender X” equivale ad aver deciso per quello sfortunato bambino la consegna al tentativo di suicidio entro i vent’anni, con probabilità superiore a uno su due. Frattanto in Italia è morto il primo ragazzo per Fentanyl, per i giochi perversi degli adulti sulla pelle dei figli.

Leggi tutto

Politica

In Finlandia una proposta di legge pro transgender

I deputati finlandesi hanno presentato, alla Commissione parlamentare per gli affari sociali e la salute, una legge di iniziativa popolare in cui si chiede una riforma della legislazione sui transgender.

Leggi tutto

Media

Libri - Lieve flessione della produzione

Il 41,4% della popolazione di 6 anni e più ha letto almeno un libro nell’ultimo anno, dato in lieve aumento rispetto al 2019 (+3%). Il 73,6% dei lettori legge solo libri cartacei, il 9,4% solo e-book o libri on line mentre lo 0,3% ascolta solo audiolibri. Il 16,6% utilizza più di un supporto per la lettura (libro cartaceo, digitale, audiolibro). Questi, in sintesi, i dati che emergono dall’ultimo rapporto Istat dedicato al comparto dell’editoria, un settore fortemente eterogeneo che, messo alla prova dall’emergenza pandemica, al contrario di altri ha mostrato una sostanziale tenuta

Leggi tutto

Media

Mario Adinolfi ed i “segni dei tempi”

Puntata d’esordio oggi per Segni dei Tempi, la rassegna stampa di Radio Byoblu condotta da Mario Adinolfi.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano