Chiesa

di Nathan Algren

Centrafrica -  Allarme dei vescovi: “la crisi alimentare è alle porte”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“In alcune città è da temere una crisi alimentare a causa della distruzione dei campi e del furto dei buoi” affermano i Vescovi. A peggiorare la situazione “la carenza di carburante che il Paese già sopporta con grande difficoltà, che provoca un vertiginoso aumento dei prezzi dei generi alimentari e dei beni di prima necessità le cui scorte diminuiscono”.

“La vita sociale oggi funziona al ritmo della capacità di approvvigionamento con le lunghe code di veicoli, talvolta accompagnata da deplorevoli scene di violenza. Nei nostri ospedali è da temere un aumento dei decessi e la mancanza di pronto soccorso e assistenza ai malati” lamentano i Vescovi.

Il Centrafrica si trova al centro di una trama complessa per la presenza di diversi gruppi di guerriglia e di militari stranieri (ruandesi) e di mercenari russi.

“Il conflitto tra Russia e Ucraina e la presenza delle forze russe impegnate al fianco dei ruandesi e delle Forze Armate Centrafricane (FACA) per la riconquista dell’intera estensione del territorio nazionale e per la pacificazione della Repubblica Centrafricana, collocano oggi il nostro Paese in una posizione piuttosto delicata” sottolineano i Vescovi centrafricani, ricordando che “la guerra significa distruzione umana e materiale, abusi, stupri e violazione dei diritti umani, distruzione di proprietà, luoghi di culto e strumentalizzazione delle credenze religiose”. “Dopo averlo sperimentato, non si può augurare questo orrore a nessun popolo”.

Nel raccogliere le indicazioni emerse durante il Sinodo tenutosi a Bangui dal 24 al 31 ottobre 2021, i Vescovi richiamano la Chiesa centrafricana a riscoprire il senso autentico della missione: “Seguendo la missione di Cristo, la Chiesa non può essere assimilata ad un’Organizzazione Non Governativa (ONG) umanitaria. Invitiamo le Comunità Ecclesiali di Base (CEB), i Movimenti e le Fraternità, le diverse strutture diocesane a ripensare il proprio modo di essere e di operare. In questo modo diventeranno luoghi più reali di comunione e compassione, di amore e di ascolto dei poveri, di accompagnamento di persone che vivono in situazioni di sofferenza e di reinserimento degli emarginati e degli emarginati”.

“Invitiamo ogni battezzato ad essere un vero artigiano del Sinodo e a diffonderne i frutti nel suo ambiente di vita. Camminare insieme, infatti, è promuovere una cultura e una civiltà della pace e dell’amore che trionfa sull’odio, la gelosia e la paura dell’altro” conclude il messaggio.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

01/07/2022
1108/2022
Santa Chiara

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Il Reddito di maternità è contro l’aborto

È stato pubblicato il report ufficiale Istat sull’applicazione della legge 194, rilanciato in un documento a firma del ministro Grillo. Dell’aborto è ormai politicamente impossibile parlare, ma la proposta legislativa d’iniziativa popolare del Popolo della Famiglia – l’istituzione del Reddito di maternità – potrebbe avere un effetto realmente disincentivamente rispetto al ricorso all’aborto.

Leggi tutto

Chiesa

Haiti: il Paese sull’orlo dell’abisso

In una nota inviata ad Aiuto alla Chiesa che soffre, i presuli fotografano la difficile situazione in cui vivono, alle prese con violenza, povertà e timori per il futuro.

Leggi tutto

Società

Ridurre il dolore cronico modificando le abitudini alimentari

È stato pubblicato sulla rivista “Pain and Therapy” un nuovo articolo sulle ricerche del gruppo coordinato dalla professoressa Anna Maria Aloisi, ordinaria di Fisiologia dell’Università di Siena, con il quale viene rilevato come sia possibile ridurre in maniera significativa i livelli di dolore cronico, modificando le abitudini alimentari.

Leggi tutto

Chiesa

OSTIA BATTEZZA LA COMMISSIONE CULTURA

Padre Agostino Ugbomah presiederà la commissione voluta dal Vescovo Dario Gervasi. Antiochia e Di Tomassi alla segreteria. Tra i Consiglieri Gianni Maritati, Emma Ciccarelli, Pier Marco Trulli, il professor Distasi e la Professoressa Nardecchia

Leggi tutto

Storie

IRAQ - Razzi iraniani contro base USA a Erbil.

In Iraq, la spartizione su base etnico-confessionale delle cariche istituzionali prevede che il Capo dello Stato sia scelto tra i rappresentanti politici curdi, mentre il Presidente del Parlamento deve essere un sunnita e il Premier deve essere sciita.

Leggi tutto

Chiesa

Il dolore dei vescovi di Haiti

La Chiesa di Haiti condivide la sua crescente preoccupazione per il “deterioramento generale” della situazione in “questo Paese dove il popolo sta soffrendo così tanto”.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano