Storie

di Raffaele Dicembrino

COPPA DEL MONDO DI SCHERMA PARALIMPICA 11 AZZURRI IN PEDANA A VARSAVIA

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Sarà Varsavia la sede della prossima tappa di Coppa del Mondo Paralimpica in programma da giovedì 7 a domenica 10 luglio. Dopo gli ottimi risultati raccolti nelle prove di aprile a San Paolo in Brasile e di maggio a Chon Buri in Thailandia, la Nazionale italiana guidata dal Coordinatore del settore paralimpico Dino Meglio e dai CT Simone Vanni per il fioretto, Francesco Martinelli per la spada e Marco Ciari per la sciabola, fa rotta verso la capitale polacca con 11 atleti pronti a salire in pedana.

Risponderanno alla convocazione per l’IWAS World Cup di Varsavia gli azzurri Matteo Betti, Marco Cima, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Michele Massa e Gianmarco Paolucci. Con loro le azzurre Alessia Biagini, Sofia Brunati, Andreea Mogos, Rossana Pasquino e Loredana Trigilia.

L’Italia affronta questo primo impegno europeo di Coppa del Mondo forte di ben 25 medaglie raccolte nei due precedenti appuntamenti del circuito iridato nella scorsa primavera, con l’obiettivo di confermare quegli ottimi risultati sia nei primi tre giorni dedicati alle prove individuali che nelle competizioni a squadre previste domenica, quando andranno in scena i team events di spada femminile, fioretto maschile e sciabola “open” nella nuova versione sperimentale con formazioni miste (composte da due uomini e due donne).

COPPA DEL MONDO PARALIMPICA - Varsavia (Polonia), 7-10 luglio 2022

Atleti convocati: Matteo Betti, Marco Cima, Edoardo Giordan, Emanuele Lambertini, Michele Massa, Gianmarco Paolucci

Atlete convocate: Alessia Biagini, Sofia Brunati, Andreea Mogos, Rossana Pasquino, Loredana Trigilia

Coordinatore paralimpico: Dino Meglio

Commissari tecnici: Marco Ciari (sciabola), Francesco Martinelli (spada), Simone Vanni (fioretto)

Fisioterapista: Elia Sargenti

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

04/07/2022
0302/2023
Santi Biagio e Angsario (Oscar)

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Schwazer: “Giustizia È Fatta”

Quasi cinque anni dopo, siamo alla sentenza dove il Gip del Tribunale di Bolzano, Walter Pelino, ha disposto l’archiviazione del procedimento penale, perché Schwazer per “non aver commesso il fatto”.

Leggi tutto

Società

Gli atleti trans sempre in vantaggio

Le proteste non hanno vinto il politicamente corretto: «Più nuotatrici hanno sollevato il problema, più volte», ha raccontata un’atleta al DailyMail. «E’ decisamente imbarazzante perché Lia ha ancora parti del corpo maschili ed è ancora attratta dalle donne. Ma in pratica ci è stato detto che dobbiamo girarci e accettarlo, oppure non possiamo usare il nostro spogliatoio». Solo due o tre atlete supportano Thomas, la maggior parte ha paura di parlare e la scuola vieta agli studenti di parlare con i media.

Leggi tutto

Chiesa

Argentina: il messaggio dei vescovi

“Ci auguriamo, per l’anno che inizia, di poter rinnovare atteggiamenti e disposizioni per la convivenza democratica, lasciando da parte tutto ciò che aumenta le divisioni, mette a rischio l’istituzionalità e rinvia la discussione di questioni urgenti in relazione alla povertà, al debito sociale, all’istruzione e alla crescita del Paese”: questo l’auspicio formulato dai Vescovi argentini, attraverso la Commissione esecutiva della Conferenza Episcopale, nel messaggio intitolato “2023: un noi che includa e ci renda tutti fratelli”.

Leggi tutto

Politica

Morawiecki “Non accettiamo ricatti dall’Ue”

“Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, nel suo intervento al Parlamento europeo, riunito in plenaria a Strasburgo, sullo Stato di diritto in Polonia.

Leggi tutto

Storie

Vaticano da medaglia anche nello sport

Per Athletica Vaticana un risultato inaspettato che riguarda Sara Carnicelli nei 5000 metri

Leggi tutto

Chiesa

NON SI MUORE SOTTO LO SGUARDO DELLA “MADONNETTA”

Sul lido romano la ‘nuova bonifica’ sulla Via di quei bambini ‘crocifissi’. Vince il Castelporziano: 1 a 0 sul Jem’s. Si è concluso il primo Trofeo Ostiense in memoria di Riccardo, ragazzino “morto di paura” perché inseguito da un senza fissa dimora che voleva aggredirlo

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano