{if 0 != 1 AND 0 != 7 AND 0 != 8 AND 'n' == 'n'} Contro l’aborto con le 17 regole per vivere felici

Media

di Mario Adinolfi

Contro l’aborto con le 17 regole per vivere felici

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“Visto che è giornata di annunci, il 7 settembre esce il mio nuovo libro, a due anni e mezzo dal Grido dei Penultimi. Si intitola Contro l’aborto con le 17 regole per vivere felici, il 2 ottobre partirà il tour teatrale di presentazione che si intitolerà più brevemente: Le 17 regole. Spiegherò molto dettagliatamente perché bisogna battersi per il diritto universale a nascere e cosa fa di quello alla vita il principale ed assolutamente ineliminabile dei diritti. Con il tour teatrale girerò l’Italia per almeno due anni (folli norme per il Covid permettendo, ad un non vaccinato come me) e poiché il tour del Grido dal Covid fu moncato, sarà l’occasione per tornare ad incontrarci ovunque dal vivo come accadde con il VLM e l’OCOM tour. Chiunque voglia prenotare una data non ha che da rimediare un teatrino che ci ospiti e inviare una email per bloccare il giorno esatto in cui vuole che Le 17 regole tour si fermi nella sua cittadina. Come sempre alle mie conversazioni con il pubblico si potrà accedere in modalità totalmente gratuita”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

11/07/2022
0708/2022
San Gaetano da Thiene

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Il tour di Gianna fa scuola in Italia

Mentre le polemiche sull’obiezione di coscienza dei medici antiabortisti infiammano il Paese (in fondo sono buone per ogni stagione), Gianna Jessen, nota a moltissimi per la sua storia narrata in
“October Baby”, gira lo stivale. Libero dà voce all’“unico medico abortista” del Molise come a un eroe, mentre il Paese reale corre ad ascoltare la testimonianza della Jessen: il futuro passa da lì, lo sa bene

Leggi tutto

Chiesa

No alla comunione dei divorziorisposati

Parlando ai vescovi cileni in visita ad limina il pontefice ha risposto ad alcune loro domande su sinodo e aborto. Chiarando più punti.

Leggi tutto

Società

Con la Fedeli la notte è dopo gli esami

La scuola di Valeria Fedeli, la maturità di questo ministro che non l’ha mai dovuta affrontare, non possono essere celebrate, neanche con la consueta retorica del rito abituale di inizio estate. Tutti promossi equivale a nessun promosso, siamo dentro al blob che uniforma tutti per consegnarli alla mediocrità e all’impossibilità di competere, in un orizzonte avaloriale che purtroppo è quello dei sessantottardi tristi e delusi per il mancato compimento della loro sciatta rivoluzione. Non devono essere i nostri figli, però, a patire il cinismo derivato dalla loro disillusione. Mai come oggi diventa fondamentale la battaglia per la scuola libera, per il diritto della famiglia di scegliere in quale istituto formare i propri figli, perché il patto tra la famiglia e questa formula di scuola statale è saltato anche per il lassismo che ha caratterizzato l’attività dell’ultimo ministro della Istruzione, Università e Ricerca Scientifica.

Leggi tutto

Società

Occupazione oggi: una recensione critica

In concomitanza con la 48esima Settimana Sociale dei cattolici italiani è uscito nelle librerie l’ultimo saggio del gesuita Francesco Occhetta, redattore de La Civiltà Cattolica. Il tema è appunto il lavoro: tra ricostruzioni, statistiche e pronostici il giornalista appare un entusiasta cantore del “lavoro 4.0”, che consisterebbe nel disporre giovani sempre più formati a vite sempre più precarie. Saggio pregevole, manca tuttavia di sguardi oltre il Terziario

Leggi tutto

Chiesa

La sfida di una focolarina in Congo

“Aiutiamoli a casa loro” è uno slogan di cui politici xenofobi si riempiono la bocca a costo 0. Una persona che invece sostiene il costo del proprio olocausto – tutta la vita offerta per questo – è Maria
Pia Redaelli, che da più di dieci anni vive in Africa in compagnia di amiche dell’Opera di Maria. Le abbiamo chiesto di raccontarci della loro scuola (che serve 2.400 bambini) e dei progetti da sostenere

Leggi tutto

Chiesa

Beatificazione di Teresio Olivelli

«Non oscuriamo sotto il pesante moggio degli interessi conservatori la luce dei fermenti evangelici. Il nostro tempo attende un arricchimento di umanità e un approfondimento di cristianità», scriveva il nuovo Beato allo zio sacerdote. Quello che lui ha cercato di vivere, riuscendoci, vale anche per i nostri giorni.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano